Pronostici Premier League: tre consigli per le gare del 25 settembre

Pronostici Premier League: tre consigli per le gare del 25 settembre

Mentre in Italia, Spagna e Francia si disputavano i turni infrasettimanali dei campionati nazionali, in Inghilterra ci si è dedicati alla Coppa di Lega. Ma nel weekend torna il campionato e con esso i nostri pronostici sulla Premier League, con la supersfida tra Chelsea e Manchester City a dominare la programmazione. Oltre che sulla sfida di Stamford Bridge, nel nostro multiplo ci concentriamo sulle gare delle altre big del torneo, il Manchester United e il Liverpool.

Pronostici Premier League, è il giorno della rivincita della finale di Champions

Dopo cinque giornate, il campionato più ricco e più bello del mondo è ancora alla ricerca di un padrone. Al momento la classifica è guidata da un terzetto di squadre a quota 13 punti – Chelsea, Liverpool e Manchester United – nessuna delle quali, dunque, in grado di infilare un percorso netto di vittorie. Più attardato il City di Guardiola, che in questo avvio di stagione alterna performance devastanti a passaggi a vuoto abbastanza anomali per una squadra abituata a dominare con continuità da ormai diverse stagioni – da quando è iniziato il regno di Pep all’Etihad (2016), il City ha vinto 10 delle 18 competizioni nazionali a cui ha preso parte. E sabato si gioca proprio Chelsea-Manchester City, cioè la rivincita dell’ultima finale di Champions League che ha visto il trionfo degli underdog londinesi. Un match atteso tanto dai tifosi quanto dagli appassionati di scommesse e più specificatamente di scommesse live.

Chelsea-Manchester City

Stamford Bridge, Londra – sabato 25 settembre, ore 13.30

Da una parte la squadra campione d’Europa in carica, dall’altra la finalista, nonché dominatrice dell’ultimo lustro di calcio inglese. Una premessa che ben illustra la qualità del match che andrà in scena sabato alle ore 13.30 a Stamford Bridge. Nonostante l’equilibrio teorico tra le due squadre, va sottolineato come i Blues abbiano vinto quattro degli ultimi cinque scontri diretti contro i Citizens, compreso quello più importante, la finale di Champions League.

Il City ha finora alternato goleade (già 4 in 8 gare ufficiali) a partite in cui ha fatto enorme fatica a segnare (3 gare senza gol). Il Chelsea ha un passo più regolare e in definitiva più autoritario, e di gol ne prende pochissimi: solo uno nelle ultime cinque partite, per mano del Liverpool. L’impressione è che la squadra di Tuchel possa vincere anche questa, in una gara a punteggio relativamente basso.

1 + UNDER 3,5 @ 3,40

Manchester United-Aston Villa

Old Trafford, Manchester – sabato 25 settembre, ore 13.30

La sorprendente sconfitta rimediata in Champions League contro lo Young Boys è una macchia in quello che, per il resto, è stato un buon inizio di stagione per lo United di Solskjaer e Cristiano Ronaldo. In Premier sono tre le vittorie consecutive e contro l’Aston Villa i Red Devils vanno a caccia della numero quattro, sperando che nel frattempo Chelsea e City si tolgano punti a vicenda. Tuttavia, Ronaldo e compagni non devono commettere l’errore di sottovalutare i Villains, che nel giro di pochi giorni hanno rifilato un sonoro 3-0 all’Everton e hanno costretto ai rigori il Chelsea in Coppa di Lega.

I precedenti più recenti tra le due squadre la dicono lunga sui rapporti di forza. L’ultima vittoria dell’Aston Villa risale al dicembre 2009: da allora, 18 scontri diretti in tutte le competizioni, con 14 vittorie dello United e quattro pareggi. Difficile, nonostante il buon periodo di forma per Danny Ings e compagni, che possa finire diversamente. Consigliamo una vittoria con handicap per lo United.

1 HANDICAP 0:1 @ 2,00

Brentford-Liverpool

Community Stadium, Brentford – sabato 25 settembre, ore 18.30

Otto punti nelle prime cinque giornate: uno score più che positivo per una neopromossa, figuriamoci per una che non metteva piede in massima serie da 75 anni. L’avvio di stagione del piccolo Brentford – da sottolineare anche il 7-0 con cui ha eliminato l’Oldham United dalla Coppa di Lega – è stato senza dubbio straordinario, ma dubitiamo possa proseguire contro la corazzata Liverpool, in quello che sarà il primo confronto in campionato tra le due squadre dal 1947, e il primo in assoluto dal 1989.

Ad eccezione del pareggio contro il Chelsea (1-1) e dell’esordio in Champions contro il Milan (3-2), i Reds hanno vinto tutte le gare disputate con almeno due gol di scarto e senza mai subire gol, segnando in tutto 18 reti. La squadra di Klopp è in ottima condizione e può contare praticamente su tutti i suoi effettivi, ad eccezione del giovane Elliott. Prevedibile una vittoria senza subire reti.

2 + NO GOAL @ 2,45

Crediti Immagini: Getty Images

X