Inter-Empoli: Inzaghi punta su Correa e Calhanoglu per agguantare la vetta e mettere pressione al Milan

Inter-Empoli: Inzaghi punta su Correa e Calhanoglu per agguantare la vetta e mettere pressione al Milan

Con Genoa-Juventus, sarà Inter-Empoli a completare il programma degli anticipi del venerdì relativi alla terzultima giornata di Serie A. Sulla carta non c’è storia, ma l’attenzione dei nerazzurri deve rimanere alta, vietato pensare al Milan o alla finale di Coppa Italia di mercoledì 11. L’unico risultato accettabile è la vittoria, e benché l’Empoli abbia vinto appena una volta nel 2022, lo ha fatto contro il Napoli, oltre ad aver messo in difficoltà altre big come Milan, Juve e la stessa Inter, anche in Coppa Italia. Nonostante l’assenza di motivazioni, i toscani non vanno presi sottogamba.

Quote del: 06/05/2022

Fischio d’inizio: venerdì 6 maggio, ore 18.45

Sede: Stadio San Siro, Milano (Italia)

INTER-EMPOLI
QUOTE LIVE

Inter-Empoli, la presentazione

Partiamo dai padroni di casa dell’Inter, i grandissimi favoriti per questa sfida. La sconfitta contro il Bologna nel penultimo turno di campionato è stato solo un passo falso inatteso e non rappresenta ovviamente il reale valore della rosa. L’errore di Radu infatti potrebbe costare ai nerazzurri il campionato, ma di certo non rovina ne il lavoro ne il gioco di Simone Inzaghi, che ormai ha costruito una formazione solida e con un gioco ben preciso.

In questa ultima parte di stagione, poi, il bomber argentino Lautaro Martinez è tornato a segnare con regolarità dopo tre mesi di digiuno da dicembre a marzo, e questo potrebbe essere un fattore decisivo come spesso sta succedendo. L’Inter al momento è sia il migliore attacco (74 gol realizzati) sia la miglior difesa (29 le reti subite), ma ha dimostrato comunque di concedere qualcosa ultimamente agli avversari soprattutto a livello di occupazione del campo. Spesso infatti i nerazzurri tendono ad abbassarsi troppo in situazioni di vantaggio, e questo potrebbe essere pericoloso contro l’Empoli. A parte tutto, noi pensiamo che l’obiettivo tricolore, sebbene le quote scudetto non siano più a favore dell’Inter, sia talmente importante che, soprattutto in casa, i nerazzurri non si faranno cogliere impreparati.

Veniamo ora all’Empoli, una formazione protagonista di due campionati differenti nel corso della stagione. La prima parte è stata contraddistinta da prestazioni bellissime, un gioco riconoscibile e solido e ottimi risultati anche a livello di classifica. La seconda invece è stata caratterizzata da 16 partite consecutive senza vittorie, dall’andata col Napoli (1-0 dal Maradona) al ritorno col Napoli (3-2 al Castellani con la papera di Meret).

Un periodo lunghissimo, da dicembre ad aprile, nel quale c’è stata anche l’eliminazione dalla Coppa Italia). Questo dimostra che qualcosa si è rotto nello scacchiere di Aurelio Andreazzoli, nonostante la stagione di Andrea Pinamonti rimanga davvero importante a livello realizzato. Sarà proprio lui l’uomo più pericoloso per l’Inter, che tra l’altro ne detiene il cartellino e spera di rivenderlo a fine stagione per guadagnarci almeno una ventina di milioni. Noi pensiamo che comunque i toscani saranno in grado di trovare la via del gol a San Siro, ma che questo non basterà per contenere le folate offensive nerazzurre, che soprattutto sugli esterni avranno vita quanto mai facile.

Inter-Empoli, i precedenti

Recentissimo l’incontro a San Siro in Coppa Italia in cui l’Empoli ha portato la partita ai supplementari chiudendo sul 2-2 al ’90. Gol di Sensi decisivo per il 3-2 finale al 104′. Del 26 maggio 2019 l’ultima in serie A dell’Inter con l’Empoli tra le mura amiche. Finale 2-1 con Keita Balde e Radja Nainggolan in gol per i nerazzurri. Rete dell’Empoli firmata Traorè. Un successo col brivido che valse la qualificazione alla Champions League per gli allora uomini di Spalletti. Ultimo successo dell’Empoli al Meazza del 18 gennaio 2004: il gol-partita lo segnò un futuro interista, Rocchi.

Statistiche giocatori

Primo tempo
    5' Goal Andrea Pinamonti
(Assist: Szymon Zurkowski)
    28' Goal Kristjan Asllani
(Assist: Riccardo Fiamozzi)
    40' Autogol Simone Romagnoli
Lautaro Martínez
(Assist: Hakan Calhanoglu)
Goal 45'    
Secondo tempo
Lautaro Martínez Goal 64'    
Lautaro Martínez Ammonizioni 65'    
Alexis Sánchez Goal 90+4'    

Statistiche partita

65
Possesso palla
35
37
Tiri totali
4
10
Tiri in porta
2
19
Tiri fuori
8
Parate
2
14
Calci d'angolo
2
2
Fuorigioco
1
10
Falli
9

Le probabili formazioni

Per il match di questa sera, Simone Inzaghi è intenzionato a schierare la miglior formazione. Unico strappo alla regola in vista della finale contro la Juventus: la probabile esclusione di Dzeko a vantaggio di Correa, che non segna da oltre sei mesi. A centrocampo l’Inter recupera una pedina fondamentale come Hakan Calhanoglu, al rientro dopo la squalifica scontata a Udine. Ci sarà anche Barella, dopo l’allarme rientrato per la botta al ginocchio rimediata alla Dacia Arena. Mentre sulla destra tornerà Dumfries, per il quale in settimana si è parlato di una grossa offerta da parte del Bayern Monaco. Out ancora Bastoni in difesa, al suo posto ci sarà Di Marco.

Empoli che si presenta col classico 4-3-2-1 con Pinamonti unica punta. Dietro di lui, i due trequartisti dovrebbe essere Bajrami ed Henderson (in gol contro il Napoli e in ballottaggio con Di Francesco). Attenzione anche a Parisi, in ballottaggio con Cacace per un posto da titolare.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Correa, Lautaro. All.Inzaghi.

Empoli (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Viti, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Henderson, Bajrami; Pinamonti. All. Andreazzoli.

Inter-Empoli, quote e pronostico

Non abbiamo il minimo dubbio nel considerare l’Inter la grande favorita per questo incontro e le quote di oggi sulla serie A non possono che essere a favore dei nerazzurri. Molti più gol fatti, molti meno subiti e un periodo di forma strepitoso. L’Empoli comunque è la seconda migliore a livello di gol fatti nella parte destra della classifica (46 le reti segnate, meno solo del Sassuolo con 60). Dunque, è probabile che segni almeno un gol a San Siro, senza però che questo basti per la vittoria. Il nostro pronostico è un successo dell’Inter con segno Over 2,5 e Lautaro primo marcatore.

INTER-EMPOLI
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X