Bologna-Inter, Vidal e Martinez

Bologna-Inter: il recupero della verità, Inzaghi a caccia dello scatto-scudetto

Dall’Epifania, il giorno in cui la partita era stata fissata, a 10 giorni dopo la Pasqua. Questo lo strano destino di Bologna-Inter, recupero della prima giornata di ritorno non disputata a inizio 2022 a causa del focolaio di Coronavirus che colpì gli emiliani e recuperata oltre tre mesi dopo. Le circostanze di classifica hanno trasformato la gara del “Dall’Ara” in un potenziale match-point scudetto per i campioni d’Italia.

Quote del: 25/04/2022

Calcio d’inizio: mercoledì 27 aprile 2022, ore 20.15

Sede: Stadio Renato Dall’Ara, Bologna

BOLOGNA-INTER
QUOTE LIVE

Bologna-Inter, la presentazione

Quasi 100 giorni dopo la data prevista, quella del 6 gennaio, Bologna e Inter sono pronte per scendere in campo… insieme. Dalla teorica prima gara del nuovo anno si passò alla “partita fantasma”, con l’Inter che si presentarono in Emilia e attesero per 45 minuti insieme alla squadra arbitrale l’arrivo degli avversari, bloccati a casa dalle indicazioni dell’Asl locale causa focolaio di Coronavirus.

Ora si gioca, dopo ricorsi e polemiche infine, ma lo scenario è cambiato, perché i campioni d’Italia non sono più, come all’epoca, a +4 sul Milan, e il Bologna non è più a -5 dalla zona Europa. I rossoblù hanno deposto il sogno di chiudere tra le prime 10, così la gara conterà soprattutto per un’Inter ritrovata, reduce da quattro vittorie consecutive e che in caso di vittoria potrà tornare davanti al Milan due mesi e mezzo dopo il sorpasso subito all’indomani del pareggio di Napoli. E adesso, per le quote scommesse sulla vincente dello Scudetto, sono gli uomini di Inzaghi i favoriti.

Bologna-Inter, i precedenti

Quella tra Bologna e Inter è “la” sfida storica per eccellenza del calcio italiano, in quanto a queste due squadre è legato l’unico precedente di uno scudetto assegnato tramite spareggio, quello giocato a Roma il 7 giugno 1964, con i nerazzurri sconfitti 2-0 dai rossoblù dopo che le due formazioni avevano terminato la stagione a pari punti. Le gare totali, spareggio escluso, disputate dalle due squadre in A sono 184, con l’Inter vittoriosa in 90 occasioni, compreso il roboante 6-1 dell’andata, contro le 53 degli avversari e 41 pareggi.

Statistica giocatore

Primo tempo
    3' Goal Ivan Perisic
(Assist: Nicolò Barella)
Marko Arnautovic
(Assist: Musa Barrow, Musa Barrow)
Goal 28'    
Secondo tempo
Marko Arnautovic Ammonizioni 55'    
    56' Ammonizioni Nicolò Barella
    70' Ammonizioni Denzel Dumfries
    79' Ammonizioni Hakan Calhanoglu
Nicola Sansone Goal 81'    

Statistiche partita

41
Possesso palla
59
5
Tiri totali
26
3
Tiri in porta
7
2
Tiri fuori
10
Parate
9
Calci d'angolo
7
11
Falli
9

Le probabili formazioni

Rispetto alla partita pareggiata contro l’Udinese il Bologna, che in assenza di Mihajlovic sarà ancora guidato in panchina dal tattico De Leo, recupererà l’ex Arnautovic e Soumaoro che, di rientro dalla squalifica, dovrebbero sostituire Barrow e Binks, e il portiere Skorupski. Ancora assente invece l’altro ex Gary Medel, fermato per due turni dal Giudice dopo l’espulsione contro la Juventus. Sull’altro fronte Inzaghi non sembra propenso a lasciarsi andare al turnover: l’unica novità certa rispetto alla partita contro la Roma è il rientro di Bastoni da titolare al posto di Dimarco, ma è probabile anche il debutto da titolare di Robin Gosens al posto di Perisic.

Bologna (3-5-2): Skorupski; Bonifazi, Soumaoro, Theate; De Silvestri, Svanberg, Dominguez, Soriano, Hickey; Arnautovic, Orsolini. All.: E. De Leo.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vri, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Dzeko, Lautaro Martinez. All.: S. Inzaghi.

Bologna-Inter, quote e pronostico

L’Inter ha vinto sette degli ultimi dieci confronti diretti, perdendone soltanto due, entrambi in casa: storico lo 0-1 del 3 febbraio 2019, che segnò il secondo debutto di Sinisa Mihajlovic sulla panchina rossoblù, ma non meno pesante è stato il 2-1 dl 5 luglio 2020 nel campionato protrattosi fino all’estate causa pandemia, ko che costò alla squadra di Conte le residue speranze di contendere lo scudetto fino alla fine alla Juventus.

Limitatamente alle gare giocate a Bologna, invece, l’Inter vanta un’imbattibilità molto lunga, che dura dal febbraio 2002, con un bilancio di 13 vittorie e tre pareggi nelle ultime 16 gare di campionato al “Dall’Ara”, ma il bilancio totale è quasi in equilibrio, con 31 vittorie a 29 per l’Inter, che si presenterà con i sontuosi numeri corali di una squadra tornata a fare gioco e a segnare (11 gol fatti e due subiti nelle ultime quattro gare ufficiali). Edin Dzeko, fermo a 98 reti in A, cercherà di diventare il terzo giocatore più “anziano” a diventare “Centenario”, dopo Pandev e Pellissier.

Tutto questo dovrà però fare i conti con la ritrovata solidità degli avversari. Il Bologna, reduce da quattro risultati positivi in campionato, come non accadeva dal febbraio 2021, ha infatti collezionato in stagione sette clean sheets al Dall’Ara, peggio solo dei 10 del 1999-‘00, ma le ultime quote sulla Serie A, visti anche i precedenti, non possono che favorire i nerazzurri.

BOLOGNA-INTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X