Salernitana-Milan: il più classico dei testa-coda va in scena all’Arechi

Salernitana-Milan: il più classico dei testa-coda va in scena all’Arechi

Salernitana e Milan si affronteranno sabato sera. I campani hanno cambiato di nuovo guida tecnica, chiamando Nicola al posto di Colantuono, ma difficilmente la mossa basterà per fermare una squadra che con Pioli, lontano da San Siro, ha vinto tre partite su quattro in campionato. Il pronostico di Salernitana-Milan!

Quote del: 16/02/2022

Fischio d’inizio: sabato 19 febbraio, ore 20.45

Sede: Stadio Arechi (Salerno)

SALERNITANA-MILAN
QUOTE LIVE

Salernitana-Milan, la presentazione

Il più classico dei testa-coda va in scena allo stadio Arechi: il Milan capolista fa visita alla Salernitana ultimo in classifica. In casa dei campani è arrivata l’ennesima rivoluzione in panchina: esonerato Stefano Colantuono, che a ottobre aveva preso il posto del tecnico della promozione, Fabrizio Castori, è stato chiamato alla guida Davide Nicola. Che dovrà fare un vero e proprio miracolo per mantenere in serie A la squadra granata, a partire dall’appuntamento di sabato. I numeri, del resto, parlano chiaro: in Campania arriva una formazione che sotto la gestione di Stefano Pioli ha vinto 33 delle 46 gare esterne di campionato, più di ogni altra squadra nei cinque grandi campionati europei da quando il parmigiano è stato nominato tecnico dei rossoneri il 9 ottobre 2019.

I precedenti, poi, non sorridono alla Salernitana, che ha vinto solo una delle cinque sfide di serie A contro il Milan (un 4-3 datato giugno 1948) e ha perso tutte le altre: i meneghini hanno segnato almeno due reti in ciascuna delle cinque gare contro la Salernitana in serie A: sono 12 i gol a bilancio, una media di 2.4 a incontro, la più alta registrata dai rossoneri contro una singola avversaria attualmente nella competizione. Quote di Salernitana-Milan non per nulla chiaramente strafavorevoli alla squadra di Pioli.

L’avvio del 2022 dei campani non è stato tragico, ma di certo insufficiente per continuare a coltivare la speranza di salvarsi: cinque punti in cinque partite (più del doppio rispetto alla media di 0.4 registrata nelle prime 18 partite di questo campionato), frutto della vittoria esterna con l’Hellas Verona, cui sono seguite due sconfitte e due pareggi (in casa con lo Spezia e al Ferraris con il Genoa) che hanno di fatto sancito l’allontanamento di Colantuono.  Solo quattro dei 13 punti della Salernitana in questo campionato sono arrivati contro avversarie attualmente nella metà alta della classifica, mentre il Milan ha guadagnato 31 punti contro squadre nella metà bassa: solo il Napoli (34) ha fatto meglio finora. Va anche aggiunto che tutte le ultime nove sfide tra prima e ultima in classifica a inizio giornata sono terminate con una vittoria della capolista, l’ultima volta in cui non è successo è stata nel maggio 2016 (Verona-Juventus 2-1).

Tra i calciatori più attesi senza dubbio ci sono i due connazionali francesi (nonché compagni di nazionale fino al 2016) Franck Ribery e Olivier Giroud. L’ultimo gol in serie A dell’ex Fiorentina è arrivato proprio contro il Milan nel marzo 2021, quando ancora indossava la casacca viola: da allora il fantasista ha giocato 22 partite consecutive senza andare a segno. Solo una volta nei cinque grandi campionati europei ha registrato un digiuno di reti più lungo: 24 gare senza fare centro tra luglio 2020 e gennaio 2021 con i gigliati.

Giroud ha realizzato sette gol in questa serie A in appena nove presenze da titolare e punta a segnare lontano da San Siro per la prima volta dal 15 febbraio 2021: l’ultima rete non segnata a Milano la mise a referto quando giocava nel Chelsea, contro il Newcastle a Stamford Bridge.

Salernitana-Milan, i precedenti

Ultima volta del Milan all’Arechi del 20 settembre 1998, dove fu successo per i rossoneri. Finale 1-2. Bierhoff al 68′ e Leonardo al 86′ per il Diavolo che in quella stagione poi vinse lo scudetto. In rete per la Salernitana Breda al 88′. Match di andata terminato 2-0 per il Milan con reti di Kessie e Saelemakers.

Statistiche giocatori

Primo tempo
    6' Goal Junior Messias
(Assist: Theo Hernández)
Federico Bonazzoli
(Assist: Milan Djuric)
Goal 29'    
    35' Ammonizioni Ismaël Bennacer
Secondo tempo
Éderson Ammonizioni 52'    
    60' Ammonizioni Olivier Giroud
    70' Ammonizioni Ante Rebic
Milan Djuric
(Assist: Pasquale Mazzocchi)
Goal 72'    
Milan Djuric Ammonizioni 73'    
    77' Goal Ante Rebic
(Assist: Olivier Giroud)
    83' Ammonizioni Alessio Romagnoli

Statistiche partita

39
Possesso palla
61
9
Tiri totali
13
5
Tiri in porta
5
1
Tiri fuori
6
3
Parate
2
4
Calci d'angolo
7
14
Falli
12

Salernitana-Milan, le probabili formazioni

Nicola dovrebbe passare al 3-5-2, che ha spesso utilizzato in carriera, per provare a limitare il Milan. Mister Pioli potrebbe scegliere ancora il 4-2-3-1 con Maignan in porta, davanti al quale agiranno Theo Hernandez a sinistra, Calabria a sinistra, Tomori e Romagnoli al centro. A centrocampo, Bennacer e Tonali faranno da diga, mentre sulla trequarti Messias, Diaz e Leao supporteranno Giroud.

Salernitana (3-5-2): Sepe; Dragusin, Fazio, Ranieri; L. Coulibaly, Radovanovic, Bohinen, Verdi; Bonazzoli, Ribery. All. Nicola.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, B. Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli.

Salernitana-Milan, quote e pronostico

La classifica della Salernitana piange, al contrario di quella del Milan. Che pur non avendo brillato particolarmente con la Sampdoria non ha rischiato quasi nulla. Nicola, alla sua prima in granata, curerà in modo particolare la fase difensiva e potrebbe reggere per tutto il primo tempo ma è difficile che vi riesca anche nella ripresa, con Pioli dotato di una panchina lunga. Probabile il successo rossonero di misura. Puntiamo su un under 2,5 per chi vuole fare una giocata strategica a 2.30 in virtù di quote sulla Serie A un pochino basse per il segno 2, senza dubbio il più gettonato.

SALERNITANA-MILAN
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X