Milan-Sassuolo Ibrahimovic Kjaer

Milan-Sassuolo: Maignan, recupero lampo! Il Diavolo vuole i tre punti con Leao, Florenzi e Bakayoko

Dopo l’impresa di Madrid in Champions League e in attesa della sfida decisiva contro il Liverpool del 7 dicembre, il Diavolo si rituffa nel campionato italiano. Oggi pomeriggio, a San Siro, è in programma Milan-Sassuolo, un match che tante volte è risultato indigesto ai rossoneri, come per esempio è successo la primavera scorsa. Ma per Stefano Pioli, fresco di rinnovo fino al 2023, l’obiettivo dichiarato restano i tre punti per continuare a mantenere il primo posto in classifica. E per farlo potrà contare sul miracoloso recupero anticipato di Maignan, che avrebbe dovuto rientrare nel 2022. Seguite il nostro blog per tutte le quote aggiornate sul calcio.

Quote del: 28/11/2021

Fischio d’inizio: domenica 28 novembre, ore 15.00

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano

MILAN-SASSUOLO
LE QUOTE LIVE

Milan-Sassuolo, la presentazione

La maldestra sconfitta del Franchi contro la Fiorentina è stata messa sotto al tappeto. In parte dal sacco di Madrid firmato Messias, che ha consentito ai rossoneri di restare ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions League. E in parte dall’ufficializzazione del rinnovo fino al 2023 (con opzione per un altro anno) di Stefano Pioli, che di questa nave è l’indiscusso ammiraglio. Una bella iniezione di salutare entusiasmo sapientemente miscelato con una visione del futuro nel segno della continuità del progetto: sicuramente un ottimo modo per avvicinarsi a Milan-Sassuolo di domenica pomeriggio.

Un match, tuttavia, che i rossoneri farebbero bene a non prendere sottogamba. Ancora fresco dovrebbe essere il ricordo dell’ultimo incrocio coi neroverdi, risalente all’aprile scorso: doppietta di Raspadori, a ribaltare il vantaggio di Calhanoglu, e prima di due sconfitte consecutive per il Diavolo (l’altra con la Lazio) che misero a rischio il posto in Champions League. E in generale il Milan ha vinto solo quattro gare interne su otto contro gli emiliani (2N, 2P), mentre in tutto le sconfitte contro i neroverdi sono cinque su 16 precedenti totali in Serie A.

Va detto che questo non è il Sassuolo dell’anno scorso: otto punti in meno e differenza reti di -1 contro il +8 della passata stagione a questo punto del campionato. Non vince da un mese, cioè dal 2-1 a Torino del 27 ottobre scorso, e nelle ultime tre gare contro avversarie dirette (Empoli, Udinese, Cagliari) ha messo insieme appena un punto. Il Milan, da parte sua, tolta la sconfitta di Firenze – arrivata più per errori individuali e incastri alchemici che altro – non perde in casa da due mesi (contro l’Atletico) e sembra essere in buona condizione sia fisica che mentale.

Le probabili formazioni

In vista della gara contro il Sassuolo, in casa Milan si registra il pieno recupero di Mike Maignan, per quello che perfino i medici che lo hanno curato ritengono un evento al limite del prodigioso. Il portiere rossonero, infatti, operato al polso il 13 ottobre, avrebbe dovuto restare completamente a riposo per sei settimane, e poi procedere alla riabilitazione che avrebbe dovuto riportarlo tra i convocati dopo 10. Invece, a sei settimane esatte dall’operazione, il francese è pronto a riprendersi il posto da titolare. Partirà dal 1′ anche Florenzi a destra, dopo la buona mezz’ora di Madrid. Tomori prosegue il recupero, per lui dovrebbe esserci spazio a Genova nell’infrasettimanale.

Con Olivier Giroud k.o. per una lesione muscolare (tornerà nel migliore dei casi a fine dicembre, più probabilmente nel 2022), il peso dell’attacco sarà tutto sulle ampie spalle di Ibrahimovic, supportato a sinistra da Leao. Maignan a parte, comunque, la novità più importante si registra in mezzo al campo: riposo per la coppia Tonali-Kessié, oggi giocheranno Bennacer e Bakayoko. Il francese ha dato finalmente segnali positivi al Wanda Metropolitano e può finalmente partire dall’inizio.

Qualche assenza importante anche per Dionisi, che non potrà contare sugli infortunati Boga, Djuricic e Obiang. Recuperato invece Frattesi, inizialmente squalificato e poi reintegrato dal giudice sportivo. In attacco Raspadori e Scamacca dovrebbero essere preferiti a Defrel, con Berardi e Traoré sugli esterni.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Bakayoko; Saelemakers, Diaz, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Lopez; Berardi, Raspadori, Traoré; Scamacca. All. Dionisi

Milan-Sassuolo, quote e pronostico

In 28 precedenti tra le due squadre in Serie A, sono stati realizzati in tutto 50 gol (28 Milan, 22 Sassuolo), per una media di 3,13 a gara. Solo due i pareggi complessivi (9 vittorie Milan, 5 vittorie Sassuolo) e un solo 0-0, quello del 15 dicembre 2019. Va detto che la media-gol si è dimezzata negli ultimi anni: nove reti nelle ultime cinque sfide dirette, contro le 41 delle precedenti 11.

Tuttavia, crediamo che questa sia una buona occasione per tornare a vedere un Milan-Sassuolo ad alto punteggio. I rossoneri hanno mantenuto la porta inviolata solo due volte nelle ultime 12 gare ufficiali, in compenso segnano praticamente sempre, essendo rimasti a secco solo una volta (a Oporto) nelle ultime 19 uscite ufficiali. E il Sassuolo, da parte sua, ha fatto registrare sette Goal + Over 2,5 consecutivi in Serie A.

In considerazione di tutto ciò, oltre che delle quote aggiornate sulla Serie A, vi consigliamo una vittoria del Milan abbinata all’Over 2,5 o al Goal.

MILAN-SASSUOLO
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X