Napoli-Fiorentina 32a giornata Serie A 2021-22

Napoli-Fiorentina: sfida senza esclusione di colpi, lo confermano gli ultimi precedenti

Domenica alle 15.00 spicca il match Napoli-Fiorentina. Gli azzurri sono a metà di un trittico di sfide complicate: già superata l’Atalanta, dopo la Viola sarà il turno della Roma. Alla fine di questi incontri si saprà molto della lotta scudetto, in cui i partenopei non sono padroni del proprio destino, restando comunque ad un solo punto dal Milan. Italiano e i suoi venderanno però cara la pelle: dopo anni complicatissimi, l’Europa per la prima volta è alla portata di mano.  

Quote del: 07/04/2022

Fischio d’inizio: domenica 10 aprile, ore 15.00

Sede: Stadio Diego Armando Maradona, Napoli

NAPOLI-FIORENTINA
QUOTE LIVE

Napoli-Fiorentina, la presentazione

Ormai lo sappiamo, in trasferta il Napoli è da scudetto. Se Spalletti dovesse avere dei rimpianti, questi sicuramente sarebbero legati ai match in casa: tra le mura amiche gli azzurri sono settimi in classifica per rendimento complessivo, anche e soprattutto a causa delle cocenti sconfitte con Empoli e Spezia. Nell’ultimo turno al Maradona il Napoli ha superato, non senza difficoltà, l’Udinese: per sperare di vincere il campionato, tuttavia, bisogna trovare continuità anche in terra amica.

La Fiorentina darà filo da torcere e già una volta in questa stagione ha espugnato l’ex San Paolo: 5-2 a gennaio negli ottavi di Coppa Italia. Dopo stagioni complicate, in cui in più di un’occasione la retrocessione è stata evitata per un soffio, la Viola sta provando a tornare grande e mai come questa volta può conquistare un piazzamento europeo che manca da più di cinque anni.

Dopo il successo all’Allianz Stadium, le quote sulla vincente dello scudetto vedono il Napoli dietro l’Inter, ma pur sempre lì, pronto ad approfittare di ogni eventuale inciampo delle milanesi anche se il calendario, almeno sulla carta, non è tra i più semplici.

Napoli-Fiorentina, i precedenti

Il Napoli ha vinto tutte le ultime tre partite contro la Fiorentina in Serie A e non arriva a quattro successi di fila contro la Viola dal periodo compreso tra 1988 e 1990. Al Maradona nelle cinque partite più recenti tra le due compagini non si è mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato: un successo per i toscani e tre dei padroni di casa, con un pareggio.

Statistiche giocatori

Primo tempo
    11' Ammonizioni Nikola Milenkovic
    29' Goal Nicólas González
Secondo tempo
Dries Mertens
(Assist: Victor Osimhen)
Goal 58'    
    66' Goal Jonathan Ikoné
(Assist: Nicólas González)
    72' Goal Arthur Cabral
(Assist: Youssef Maleh)
    73' Ammonizioni Arthur Cabral
Victor Osimhen
(Assist: Mário Rui)
Goal 84'    
    88' Ammonizioni Jonathan Ikoné

Statistiche partita

49
Possesso palla
51
15
Tiri totali
11
3
Tiri in porta
4
8
Tiri fuori
5
4
Parate
2
3
Calci d'angolo
2
5
Fuorigioco
1
10
Falli
17

Le probabili formazioni

Spalletti deve rinunciare ad Anguissa, squalificato, così come a Di Lorenzo, ancora infortunato: al loro posto ci saranno Fabian Ruiz e ancora Zanoli, dopo l’ottima prestazione di quest’ultimo a Bergamo. Osimhen è in dubbio dopo un risentimento muscolare: se non dovesse farcela partirà titolare Mertens.

Viola senza Torreira squalificato: l’uruguaiano sarà sostituito da Amrabat. In dubbio anche Bonaventura e Odriozola, in recupero dai rispettivi infortuni. In attacco Piatek è ristabilito ed è in ballottaggio con Cabral, leggermente favorito.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi; Castrovilli, Amrabat, Duncan; Saponara, Cabral, Nico González. All. Italiano

Napoli-Fiorentina, quote e pronostico

Viaggia (quasi) senza sosta il Napoli, che nel girone di ritorno è la squadra che ha collezionato più punti: 27, con otto vittorie tre pareggi e una sconfitta contro il Milan, che però potrebbe incidere pesantemente sul successo finale. Il segreto dei ragazzi di Spalletti si annida nei dettagli: nessuno ha segnato più reti da palla inattiva rispetto ai partenopei, ben 21, come la Roma, e sette di queste sono arrivate su sviluppo di calcio di punizione indiretto.

Un piccolo campanello d’allarme, semmai, è la tenuta difensiva: gli azzurri restano la squadra che ha incassato meno gol finora, tuttavia nelle ultime sette giornate non è arrivato nemmeno un clean sheet. Ospina non riesce a tenere la porta involata dal 6 febbraio e, dal canto suo, la Fiorentina è stata capace di non subire reti in trasferta solo in un’occasione in questo campionato: soltanto Verona e Salernitana hanno fatto peggio dei toscani in stagione. Per i marcatori, occhio a Lorenzo Insigne, che ha nella Viola la sua vittima preferita nel massimo campionato con nove gol segnati.

Nonostante il rendimento più che altalenante in casa, le quote aggiornate sulla Serie A vedono favorito il Napoli, forte dei 16 punti in più in classifica dell’avversaria di giornata. Vista la mole offensiva delle due compagini e un clean sheet che ultimamente stenta a vedersi per ambo le compagini, vi consigliamo per questo delicato match di puntare sul Goal.

NAPOLI-FIORENTINA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Alamy

X