Venezia-Napoli, 24a giornata Serie A 2021-22, Fabian Ruiz e Daan Heymans

Venezia-Napoli: azzurri per ingranare la quarta contro i lagunari in crisi di risultati

Torna in campo la Serie A e domenica alle 15.00 il calendario ci propone Venezia-Napoli. In netta ripresa dopo mesi difficili, i partenopei hanno inanellato tre vittorie consecutive e cercano il quarto successo di fila. L’avversaria di giornata non trova i tre punti da nove partite e si è pericolosamente riavvicinata alla zona retrocessione. I lagunari confidano nel mercato invernale e, in attesa che tutte le nuove pedine comincino ad ingranare, Zanetti spera in una super prestazione per uscire indenne dalla sfida.

Quote del: 03/02/2022

Fischio d’inizio: domenica 6 febbraio, ore 15.00

Sede: Stadio Pier Luigi Penzo, Venezia  

VENEZIA-NAPOLI
QUOTE LIVE

Venezia-Napoli, la presentazione

Un solo punto separa il Venezia dal terzultimo posto: i lagunari hanno una partita in meno dal Cagliari, ma le ultime in classifica sono state protagoniste di un mercato massiccio. Tante rivoluzioni nelle rose delle squadre invischiate nella lotta salvezza e anche la squadra di Zanetti offre diversi volti nuovi: Nani, Cusiance e Nsame su tutti.

Il Napoli mette nel mirino la quarta vittoria consecutiva per dare continuità ad un 2022 cominciato con il piede giusto. Dopo il pareggio del sei gennaio contro la Juventus, sono arrivate tre vittorie consecutive per mantenere la distanza dal quinto posto e provare ad avvicinare l’Inter, in attesa dello scontro diretto con i nerazzurri della prossima settimana. Preoccupano le condizioni di Lozano, che ha rimediato in nazionale una lussazione alla spalla e i tempi di recupero sembrano lunghi. Spalletti non può però steccare questa sfida, in vista di un mese di febbraio ricco di incroci di altissima classifica. Le quote scommesse su Venezia-Napoli non possono che premiare il momento estremamente virtuoso dei campani, con gli arancioneroverdi che nel pronostico partono nettamente sfavoriti.

Venezia-Napoli, i precedenti

Il Napoli è rimasto imbattuto in tutte le ultime sette gare di Serie A contro il Venezia, con quattro vittorie e tre pareggi. Sei di queste sfide sono state addirittura giocate tra il 1946 e il 1967. L’ultimo successo lagunare in massima serie contro i partenopei risale al 1942. Tuttavia, tra Serie A e Serie B, gli azzurri hanno espugnato solo una volta nella loro storia il Penzo, ben 75 anni fa.

Statistiche giocatori

Secondo tempo
    59' Goal Victor Osimhen
(Assist: Matteo Politano)
    74' Ammonizioni Mário Rui
Gianluca Busio Ammonizioni 76'    
    83' Ammonizioni Stanislav Lobotka
Pietro Ceccaroni Ammonizioni 88'    
Tyronne Ebuehi Cartellini rossi 90+5'    
    90+10' Goal Andrea Petagna

Statistiche partita

34
Possesso palla
66
7
Tiri totali
16
3
Tiri in porta
6
4
Tiri fuori
6
0
Parate
4
2
Calci d'angolo
6
0
Fuorigioco
0
12
Falli
11

Le probabili formazioni

Nel Venezia out per infortunio Vacca, di nuovo disponibile solamente da fine febbraio. Resta un unico giocatore positivo al coronavirus, il cui nome però non è stato comunicato. Ancora dalla panchina i nuovi acquisti Nani e Nsame.

Salgono le quotazioni per rivedere Osimhen dal primo minuto dopo più di due mesi. Lozano non sarà del match a causa della lussazione rimediata con la nazionale messicana. Per il resto, esclusi Anguissa e Koulibaly in Coppa d’Africa, Spalletti potrà contare su tutti i suoi uomini al completo.

Venezia (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Cuisance, Ampadu, Tessmann; Aramu, Henry, Okereke. All. Zanetti

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti  

Venezia-Napoli, quote e pronostico

All’andata Napoli-Venezia aprì la stagione delle due squadre: 2-0 per gli uomini di Spalletti in una sfida tutt’altro che scontata, nonostante le quote sul calcio favorevoli agli azzurri, vista l’espulsione al ventesimo minuto di Osimhen e il rigore dell’1-0 sbagliato da Lorenzo Insigne. Sempre dal dischetto, il numero 24 ha poi sbloccato la partita, chiusa poi da Elmas.

Dopo aver segnato 11 gol nelle prime nove sfide di Serie A contro gli azzurri, il Venezia non ha trovato nemmeno una rete negli ultimi quattro confronti, con l’ultima marcatura che risale addirittura al 1962, firmata Gino Raffin. Sulla carta, come confermano le ultime quote sulla Serie A, non dovrebbe esserci storia: 0 vittorie per i lagunari nelle ultime nove, con una media di 2.3 gol subiti a partita. Sponda azzurra, il Napoli arriva in laguna forte di tre successi di fila e con 384 conclusioni effettuate in questa Serie A, più di qualsiasi altra compagine.

Con una squadra quasi al completo e un big match decisivo da giocare la prossima settimana, il Napoli non può fallire questa sfida, ma l’insidia è dietro l’angolo visto qualche nuovo acquisto del Venezia poco conosciuto che potrebbe mescolare le carte in tavola. Per questo motivo, a differenza della gara d’andata, vi consigliamo di puntare sull’Over 2,5.

VENEZIA-NAPOLI
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X