Pronostico Inter-Sampdoria: Conte chiede ai suoi un finale da ricordare - le ultimissime!

Pronostico Inter-Sampdoria: Conte chiede ai suoi un finale da ricordare – le ultimissime!

Inizialmente in programma lo scorso 23 febbraio per la 25esima giornata, Inter-Sampdoria andrà in scena stasera: con la delusione per la mancata finale di Coppa Italia ancora fresca, Antonio Conte chiede ai suoi di dare il 110% in un finale di stagione che potrebbe ancora regalare gioie inaspettate.

Inter-Sampdoria, sfida tra due squadre che non possono permettersi frenate

Il primo posto occupato dalla Juventus è distante ben 9 punti, ma con una gara in meno e altre 12 giornate da giocare forse è decisamente affrettato considerare l’Inter di Antonio Conte completamente esclusa dal discorso Scudetto. Certo sarà importante per Lukaku e compagni evitare ulteriori passi falsi e dimenticarsi al più presto della finale di Coppa Italia, sfumata contro il Napoli in una gara dove si sprecano i rimpianti soprattutto dopo il gol del vantaggio firmato in apertura da Eriksen.

Rimpianti che Conte non intende avere anche in campionato, motivo per cui chiederà ai suoi un finale di stagione da incorniciare per non lasciare niente di intentato: la Serie A è ancora a 2/3 del percorso, i margini per stupire ci sono tutti ma è chiaro che tutto passa dalla vittoria nel recupero con una Sampdoria che dal canto suo deve comunque cercare di muovere la classifica per non rischiare di complicare una situazione già difficilissima, che la vede appena un punto sopra la zona retrocessione. Il pronostico di Inter-Sampdoria potrebbe sembrare scontato, ma tanto conteranno le condizioni atletiche e soprattutto emotive dei 22 uomini in campo.

Forse ti interessa anche —> Inter-Sampdoria, quote e analisi del match <—

Conte deve rinunciare a Brozovic, a Ranieri mancherà il totem Quagliarella

Nelle ultimissime sulle probabili formazioni registriamo due importanti defezioni da una parte e dall’altra: i padroni di casa devono rinunciare a Marcelo Brozovic, punto fermo del centrocampo, a causa di un risentimento muscolare che poi è la stesso motivo per cui Fabio Quagliarella sarà out tra gli ospiti. Assenze importanti, soprattutto quella del bomber blucerchiato che con 9 gol e 4 assist ha tenuto in linea di galleggiamento una squadra che raramente ha convinto e che senza di lui dovrà reinventare l’attacco.

Ranieri dovrebbe ovviare con Ramirez alle spalle di Gabbiadini e rinunciando al classico 4-4-2 per un 3-5-2/5-3-2 che dovrebbe cercare di arginare la forza di una squadra nettamente superiore come l’Inter: davanti ad Audero ecco Yoshida (Ferrari è ancora lontano dal ritorno) con Tonelli e Colley, Depaoli e Murru sulle fasce e una mediana composta da Linetty, Ekdal e Thorsby.

Conte risponderà con la formazione-tipo: Handanovic ovviamente tra i pali, Bastoni ormai puntualmente preferito a Godin e Candreva che a destra in vantaggio su Moses. Scontata la coppia d’attacco Lukaku-Lautaro, a centrocampo Brozovic sarà sostituito nel ruolo di regista basso da Barella, con Gagliardini che agirà da interno a tutto campo e un Eriksen in crescita che tenterà di portare quella fantasia che fino a oggi è un po’ mancata negli ultimi 30 metri.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Barella, Eriksen, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

Sampdoria (3-5-1-1): Audero; Yoshida, Tonelli, Colley; Depaoli, Linetty, Thorsby, Ekdal, Murru; Ramirez; Gabbiadini.

Pronostico Inter-Sampdoria, cosa può succedere

Nelle 2,20, non così improbabile vista l’assenza di Quagliarella tra gli ospiti.

Quote Inter-Sampdoria

X