Milan festa scudetto

Quanti soldi vale lo scudetto? Tutte le cifre del Milan campione d’Italia 2021-22!

Al termine della volata più entusiasmante degli ultimi anni, il Milan ha tagliato per primo il traguardo della Serie A 2021-22, di un’incollatura davanti ai campioni in carica dell’Inter. Successo meritato per i rossoneri, che all’ultimo turno hanno superato per 3-0 il Sassuolo, certificando il 19esimo scudetto della propria storia con due punti di vantaggio sui cugini, a cui non è bastato analogo risultato contro la Sampdoria. Com’è giusto che sia, i pensieri dei protagonisti e dei tifosi sono unicamente rivolti al lato epico della vicenda, ma forse chi è dietro le rispettive scrivanie si interroga anche su questioni più terrene. Per esempio: quanto guadagna chi vince lo scudetto? Andiamo a scoprirlo insieme.

Quanto guadagna chi vince lo scudetto? I numeri del Milan campione d’Italia

Atene o Sparta, Montecchi o Capuleti, Milan o Inter. Storia e letteratura si nutrono da secoli delle grandi narrazioni dualistiche e il calcio, che è espressione di cultura popolare, non è certo estraneo al fascino della dicotomia. Milan o Inter, dunque: questa è stata la domanda che ci ha tenuto sospesi per mesi, in un rollercoaster emozionale che ha visto entrambi i contendenti rivestire, a fasi alterne, il ruolo della lepre e quello del bracco. E alla fine l’ha spuntata la lepre, cioè la squadra che più a lungo ha guardato tutti dall’alto in basso in classifica. Il 3-0 di Reggio Emilia contro il Sassuolo, firmato Giroud (doppietta) e Kessié), ha infatti regalato al Diavolo il 19esimo scudetto della propria storia, forse il più inatteso, sicuramente tra i più belli in assoluto anche sotto il profilo del betting (qui la nostra guida su come scommettere sul calcio).

Come confermavano le quote sulla Serie A 2021-22, quei due punti di vantaggio con cui il Milan si presentava ai 90′ finali si sono rivelativi un capitale enorme su cui investire le proprie speranze. Di fatto, l’Inter avrebbe avuto bisogno di qualcosa di molto simile a un miracolo sportivo: battere la Sampdoria (e fin qui…) e sperare che il Sassuolo, squadra mentalmente già in vacanza da un pezzo, fosse in grado di stendere i rossoneri. Le migliori quote sul calcio, ovviamente, prendevano in considerazione questa ipotesi, ma il campo ha raccontato una verità molto diversa. Non c’è mai stata partita, il Milan se l’è presa subito (3-0 dopo 35′, ma il punteggio poteva essere molto più largo), complice una squadra di Dionisi apparsa oggettivamente in ciabatte. E lo scudetto non è mai stato veramente in discussione.

Quel che è certo è che i numeri hanno un valore se li mettiamo accanto al simbolo €. Il calcio è soprattutto epica, quando si parla di cose di campo, ma dietro le scrivanie diventa prosaico come ogni altro business. E allora andiamo a scoprire quanto si metterà in tasca il Milan campione d’Italia.

Il montepremi della Serie A 2021-22

Il montepremi complessivo messo a disposizione dalla Serie A è pari a 162 milioni di euro, somma ricavata dalla vendita dei diritti televisivi e redistribuita ai 20 club a seconda del loro piazzamento finale. Ecco come:

  1. 23,4 milioni
  2. 19,4 milioni
  3. 16,8 milioni
  4. 14,2 milioni
  5. 12,5 milioni
  6. 10,9 milioni
  7. 9,3 milioni
  8. 8,3 milioni
  9. 7,4 milioni
  10. 6,3 milioni
  11. 5,5 milioni
  12. 5 milioni
  13. 4,6 milioni
  14. 4,1 milioni
  15. 3,6 milioni
  16. 3,2 milioni
  17. 2,8 milioni
  18. 2,2 milioni
  19. 1,6 milioni
  20. 0,9 milioni

Il Market Pool UEFA

La contabilità, tuttavia, non si esaurisce qui. Va considerato anche il Market Pool, ovvero il tesoretto UEFA per la partecipazione alla Champions League, suddiviso tra una parte fissa e una variabile, dipendente dalle performance della squadra. La parte fissa è così determinata per i primi quattro posti in classifica:

  1. 10 milioni
  2. 7,5 milioni
  3. 5 milioni
  4. 2,5 milioni

Quanto guadagna il Milan campione d’Italia

Fatti tutti i conti, la torta complessiva per le magnifiche quattro diventerebbe dunque:

  1. Milan – 33,4 milioni
  2. Inter – 26,6 milioni
  3. Napoli – 21,8 milioni
  4. Juventus – 16,7 milioni

Il Milan campione d’Italia, dunque, incasserà 33,4 milioni di euro grazie alla vittoria del campionato. La differenza di incasso tra il primo e il secondo posto è pari a 6,8 milioni di euro: non un’enormità, ragionando in termini assoluti, ma in tempi di pandemia e fair play finanziario è un gruzzolo che fa comunque comodo.

 

Quanto vale la qualificazione alla Champions League, all’Europa League e alla Conference League

Già certe del loro incasso sono Napoli e Juventus. Per i partenopei, terzi in classifica a quota 79 punti, il bottino complessivo sarà pari a 21,8 milioni di euro, poco più di cinque milioni in più rispetto ai bianconeri, che hanno chiuso il torneo al quarto posto, come lo scorso anno.

E per le altre Coppe? Esiste anche in questo caso un Market Pool. Le due squadre qualificate all’Europa League, cioè Lazio e Roma, percepiranno 3,63 milioni di euro a testa, mentre andare in Conference League per la Fiorentina vale 2,94 milioni.

Il paracadute: quanto guadagnano le squadre retrocesse dalla Serie A 2021-22

Infine, uno sguardo a chi non parteciperà suo malgrado alla prossima edizione della Serie A, cioè alle retrocesse. Come abbiamo visto più sopra, la terzultima classificata della Serie A ottiene 2,2 milioni, la penultima 1,6 e la ventesima e ultima meno di un milione. C’è tuttavia da considerare il famoso “Paracadute”, che può variare a seconda di quante stagioni nel massimo campionato sono state disputate in precedenza.

Il paracadute può essere di 25, 15 o 10 milioni di euro, a seconda, rispettivamente, di una retrocessione dopo quattro stagioni di Serie A, due o una.

In questo caso, Genoa e Cagliari percepiranno 25 milioni di euro, per via della diversa militanza in Serie A, a cui andranno aggiunti rispettivamente 1,6 e 2,2 milioni di euro dovuti al piazzamento in classifica. Paradossalmente, entrambe finiscono per guadagnare quanto e più dell’Inter seconda in classifica. Per il Venezia, invece, il premio di consolazione sarà meno consistente: poco meno di 11 milioni di euro.

Crediti Immagine: Getty Images

X