Mourinho Inter-Roma

Inter-Roma: Inzaghi sceglie Lautaro-Dzeko per continuare a credere nel Tripletino, ma Mourinho prepara lo sgambetto

Arriva il giorno di Inter-Roma, ovvero l’ultimo vero grande big match della stagione per i nerazzurri in lotta per il titolo di campione d’Italia. La squadra di Simone Inzaghi ci arriva nelle migliori condizioni psicologiche possibili, dopo le tre sberle rifilate al Milan nella semifinale di Coppa Italia: e a questo punto si fa largo, in casa nerazzurra, il sogno di mettere le mani sul “Tripletino”, con la Supercoppa italiana già in bacheca e campionato e coppa nazionale alla portata. Ma lungo la strada si staglia il profilo ingombrante di José Mourinho, l’eroe del Triplete D.O.C. del 2010. Dura aspettarsi regali dal vecchio amico, anche perché, dopo una stagione tribolata, la sua Roma sembra aver trovato una buonissima costanza di rendimento e non ha ancora rinunciato all’obiettivo del quarto posto.

Quote del: 23 aprile 2022

Fishcio d’inizio: sabato 23 aprile, ore 18.00

Sede: Stadio Meazza, Milano (Italia)

INTER-ROMA
QUOTE LIVE

Inter-Roma, la presentazione

Partiamo subito da un dato importante. L’Inter è rimasta imbattuta in tutte le ultime nove sfide di Serie A contro la Roma, grazie a tre successi e sei pareggi. E ha vinto le ultime due sfide di Serie A contro la Roma. Ma non ottiene tre successi consecutivi contro i giallorossi nella competizione dal 1999 (quattro in quell’occasione). Rrisale invece al 1991/92 l’ultima stagione in cui i nerazzurri hanno tenuto la porta inviolata in entrambe le gare di campionato contro i capitolini.

Attenzione però alla Roma. Squadra imbattuta da più turni in questa Serie A (12 gare – 7V, 5N). La striscia senza sconfitte più lunga per i giallorossi in un singolo campionato dal maggio 2016 (17 con Luciano Spalletti). Mentre l’Inter ha ottenuto tre vittorie nelle ultime tre gare di campionato, tante quante quelle registrate nelle precedenti 10 partite giocate nel 2022. Quella nerazzurra è con Fiorentina e Udinese una delle tre squadre ad aver vinto tutte le gare giocate in questo mese di aprile (prima di Udinese-Salernitana).

Curiosità. Josè Mourinho ha allenato l’Inter per 76 partite di Serie A tra il 2008 e il 2010, registrando una media di 2.2 punti a partita. Dovesse perdere questo match, quella nerazzurra sarebbe l’unica squadra contro cui il portoghese conta più di una sfida da allenatore con il 100% di sconfitte nella competizione.

Inter-Roma, i precedenti

L’Inter non perde contro la Roma in Serie A al Meazza dal 26 febbraio 2017 (3-1 giallorosso che ha visto l’unica doppietta nel torneo di Radja Nainggolan), da allora tre pareggi e un successo nerazzurro. Successo nella più recente sfida a Milano del 12 maggio 2021, 3-1 il finale, con reti di Brozovic, Vecino e Lukako per i nerazzurri e di Mkhitaryan per la Roma.

Statistiche giocatori

Primo tempo
Denzel Dumfries
(Assist: Hakan Calhanoglu)
Goal 30'    
    36' Ammonizioni Gianluca Mancini
Marcelo Brozovic
(Assist: Ivan Perisic)
Goal 40'    
Marcelo Brozovic Ammonizioni 45+1'    
Secondo tempo
Lautaro Martínez
(Assist: Hakan Calhanoglu)
Goal 52'    
    79' Ammonizioni Sérgio Oliveira
    85' Goal Henrikh Mkhitaryan
(Assist: Eldor Shomurodov)
Hakan Calhanoglu Ammonizioni 87'    

Statistiche partita

45
Possesso palla
55
11
Tiri totali
9
8
Tiri in porta
2
2
Tiri fuori
3
1
Parate
4
4
Calci d'angolo
3
1
Fuorigioco
1
11
Falli
13

Le probabili formazioni

Per la sfida di San Siro, Simone Inzaghi proporrà la miglior Inter possibile, quella coi titolarissimi tutti in campo dal 1′. Compreso Lautaro Martinez, che dopo aver matato il Milan tornerà a girare attorno al grande ex Edin Dzeko, preferito a Correa. Torna anche Dumfries a destra, per il resto confermato l’undici-base. Unica assenza quella di Vidal, che ne avrà per una settimana.

Saranno due, invece, le assenze per José Mourinho, e non sono nomi di secondo piano. Non ci sarà Zaniolo, anche lui un ex, appiedato dal giudice sportivo, e marcherà visita anche Bryan Cristante, bloccato dal mal di schiena. Al suo posto Mourinho rilancia Veretout, con lo spostamento di Mkhitaryan sulla trequarti accanto a Pellegrini. Non ci saranno cambi in difesa, con Mancini-Smalling-Ibanez alle spalle di Rui Patricio, e Karsdorp-Zalewski sulle fasce. 

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. All. Inzaghi.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Sergio Oliveira, Zalewski; Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho.

Inter-Roma, quote e pronostico

All’andata i nerazzurri, nel miglior momento del loro campionato, dominarono e vinsero per 0-3. Ora però la Roma è una delle formazioni più in forma del campionato. E per l’Inter non sarà facile. Per battere la Roma secondo noi l’Inter dovrà fare almeno due gol. Le motivazioni per la squadra di Inzaghi sono chiaramente massime. La Roma proverà a fare bella figura e a strappare qualche applauso. Le quote di oggi sul campionato italiano per questo match sono chiaramente pro Inter. Evidente il rush finale verso la vittoria sello scudetto. San Siro sarà il dodicesimo uomo in campo per un’Inter che non può fallire. Buono il segno 1 ed eventualmente in combo con l’ver 2,5.

INTER-ROMA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X