Sassuolo-Salernitana: Dionisi alla ricerca di una vittoria scaccia-crisi

Sassuolo-Salernitana: Dionisi alla ricerca di una vittoria scaccia-crisi

La partita tra Sassuolo e Salernitana si giocherà domenica pomeriggio alle ore 15.00. Entrambe le squadre sono in crisi di gioco e di risultati, e dunque questa sfida risulta già decisiva per il futuro dei due allenatori Alessio Dionisi e Fabrizio Castori. Neroverdi che non vincono da quattro partite, i granata cercano ancora il primo successo. Ecco i nostri pronostici per il match del Mapei Stadium.

Quote del: 23/09/2021

Fischio d’inizio: domenica 26 settembre, ore 15.00

Sede: Mapei Stadium, Sassuolo

SASSUOLO-SALERNITANA
LE QUOTE LIVE

Sassuolo-Salernitana, la presentazione

Il post Roberto De Zerbi si sta rivelando più difficile del previsto per il Sassuolo. Per ora affidare la panchina ad Alessio Dionisi non sembra essere stata la migliore soluzione, coi neroverdi che gravitano al 14° posto in Serie A con soli quattro punti frutto di una vittoria, un pareggio e ben tre sconfitte. L’unica gioia, fin qui, è stata la vittoria all’esordio contro l’Hellas Verona per 3-2. Dopo di che un pareggio e ben tre sconfitte consecutive (2-1 con la Roma, 1-0 col Torino e 2-1 con l’Atalanta nell’ultimo turno). La perdita di due pedine fondamentali come Manuel Locatelli (Juventus) e Ciccio Caputo (Sampdoria) si sta facendo sentire, con i giovani Scamacca e Raspadori che, seppur buoni prospetti, non sono ancora decisivi in Serie A. Uno dei problemi principali degli emiliani, infatti, è la cronica incapacità di concretizzare l’enorme mole di gioco prodotta. Ci si aspetta una svolta in questo incontro con la Salernitana, se non altro per non buttare al vento quanto di buono costruito da Di Francesco prima e da De Zerbi poi.

La Salernitana invece ha problemi di tutt’altra natura. La formazione di Fabrizio Castori, neopromossa in Serie A dopo il secondo posto ottenuto lo scorso anno nel campionato cadetto, non è ancora stata in grado di trovare la prima vittoria stagionale. Quattro sconfitte nelle prime quattro partite, e poi il primo punto conquistato contro l’Hellas Verona (curiosamente, l’unica squadra che il Sassuolo è riuscito a battere). Il pareggio è arrivato in rimonta, dopo essere andati sotto di due reti nei primi 30 minuti di gioco, coi gol di Cedric Gondo e Mamadou Coulibaly. La squadra campana ha anche la peggior difesa della Serie A con 14 gol subiti e la peggiore differenza reti con -10. In generale, i granata non sembrano essere attrezzati a dovere per mantenere la categoria. Fa leggermente impressione poi ripensare all’ultima volta che Sassuolo e Salernitana si sono scontrate. Era il 15 maggio 2010, in Serie B, e la sfida è finita 4-1 per il Sassuolo al Mapei, allora chiamato Stadio Giglio.

Le probabili formazioni

Per quanto riguarda il Sassuolo, Berardi (autore del gol all’Atalanta), Djuricic e Traore dovrebbero essere i tre trequartisti nel 4-2-3-1 di Dionisi, con Raspadori in ballottaggio con Scamacca per il ruolo di unica punta. Consigli in porta, Frattesi e Maxime Lopez coppia di centrali.

Fabrizio Castori riconfermerà il suo 3-4-1-2 puntando ancora sull’eterno Ribery nel ruolo di trequartista dietro le due punte che dovrebbero essere Simy e Gondo. Gyomber, Strandberg e Gagliolo il trio difensivo, Kechrida e Ranieri gli esterni.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Djuricic, Traore; Raspadori. All. Dionisi

Salernitana (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, Coulibaly M., Coulibaly L., Ranieri; Ribery; Simy, Gondo. All. Castori

Sassuolo-Salernitana, quote e pronostico

Si tratta del primo match in assoluto in Serie A tra le due squadre, che invece si sono già incontrate cinque volte tra Serie B e Coppa Italia, con tre vittorie per i neroverdi, una sconfitta e un’eliminazione ai rigori in Coppa (2-2 il finale). Le quote calcio sulla Serie A suggeriscono di puntare su un successo dei padroni di casa, e con qualche ragione statistica. Innanzitutto, la Salernitana non ha ancora concluso una partita senza subire gol (ben 14 al passivo in 5 gare). Al contempo, i neroverdi non segnano in casa da due gare di fila: è dal febbraio del 2018 che ciò non accade per tre partite interne consecutive. Ed è addirittura da gennaio 2016 che il Sassuolo non arriva a quattro sconfitte filate in Serie A. Per questi motivi, puntiamo forte su un’affermazione degli emiliani, magari in un match a punteggio medio-alto.

SASSUOLO-SALERNITANA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X