Inter-Verona: nerazzurri un po’ scarichi, ma la meta si avvicina

Inter-Verona: nerazzurri un po’ scarichi, ma la meta si avvicina

Inter-Verona si gioca domenica 25 aprile alle ore 15. A San Siro va in scena una partita dall’esito apparentemente scontato. Juric, però, vuole chiudere la stagione in crescendo, dopo un periodo piuttosto negativo in termini di risultati. Conte sta cercando di tenere alta l’attenzione dei suoi, in leggera flessione dopo un lunghissimo filotto di vittorie. Lo Scudetto si avvicina, ma non è ancora tempo di festeggiare.

Quote del: 23/4/2021

Calcio d’inizio: domenica 25 aprile, ore 15

Stadio: Meazza di San Siro, Milano

QUOTE AGGIORNATE
INTER-VERONA

Inter-Verona: la presentazione

Ad Appiano Gentile si respira l’aria delle grandi occasioni. Manca ancora qualche punto prima che lo Scudetto, atteso da una decade, torni a colorarsi di nerazzurro. Ma ormai ci siamo, come dimostrano anche le quote Scudetto della Serie A. E pazienza se Antonio Conte non potrà raggiungere il record di 17 vittorie consecutive dell’Inter di Roberto Mancini: i due pareggi consecutivi contro Napoli e Spezia non hanno avvicinato poi molto le rivali, impegnate a sottrarsi punti a vicenda nella corsa per la Champions League.

E allora sotto col Verona, che è sempre squadra da prendere con le molle, ma che non ha più molto da dire al suo campionato, se non chiudere con qualche buon risultato. Tipo vincere a San Siro, una cosa da raccontare sempre ai nipotini. Anche perché nelle ultime 5 partite, gli scaligeri hanno perso per ben 4 volte, vincendo soltanto nello 0-2 di Cagliari del 3 aprile. Il piatto piange, come dicono i giocatori di poker, ma la classifica è più che sorridente: 10° posto a 41 punti e salvezza virtualmente già in saccoccia.

Domenica, Conte potrebbe riproporre un po’ di turnover, ma senza esagerare (come al solito). Gli indiziati numero uno per partire dal primo minuto sono sostanzialmente due: Gagliardini a centrocampo e Sanchez in attacco. A sedersi in panchina, almeno inizialmente, sarebbero Eriksen e Lautaro Martinez rispettivamente. Confermato invece il resto della squadra, a partire da capitan Handanovic, criticato moltissimo dopo il gol subito contro lo Spezia.

Per quanto riguarda il Verona, da tempo Juric è in emergenza: la lista degli infortunati è sempre lunga, e a San Siro mancherà anche Sturaro, fermato dal giudice sportivo. A centrocampo, dunque, la linea a 4 sarà composta da Faraoni e Lazovic sulle fasce, con Ilic e Tameze interni. Dietro a Lasagna unica punta, agiranno Zaccagni e Barak. Occhio a Magnani, che scalpita per soffiare a Dimarco un posto in difesa.

Inter-Verona, i precedenti in Serie A

Cifra tonda per Inter e Verona, che domenica scenderanno in campo per la 60° volta in Serie A. Solo in 4 occasioni gli scaligeri hanno portato a casa l’intera posta in palio (34 i successi nerazzurri): 1-0 nel 1992, 2-1 nel 1987 e 1-0 nel 1976, sempre al Bentegodi.

Inter-Verona: probabili formazioni

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Perisic, Barella, Brozovic, Gagliardini, Hakimi; Lukaku, Sanchez

Verona (4-3-3): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Lazovic, Ilic, Tameze, Faraoni; Zaccagni, Barak; Lasagna

1X2: quote, scommesse, pronostico

Le scommesse sulla Serie A non lasciano spazio all’interpretazione. Se c’è  una squadra che gode dei favori del pronostico, quella è l’Inter:

  • 1 a 1,30
  • X a 5,25
  • 2 a 10

 

Ultimamente i nerazzurri faticano a ingranare e il Verona è una squadra molto ben organizzata. Ecco perché il primo tempo potrebbe finire in parità (quota 2,40), anche se pensiamo che alla fine l’Inter vinca: il parziale/finale X/1 paga 3,90. La quota che vi consigliamo in particolare, però, è quella sul 2° tempo con più gol a 1,95.

TUTTE LE QUOTE
INTER-VERONA

Crediti imagine: Getty Images

X