Venezia-Fiorentina: la Viola vuole essere corsara anche contro un avversario tradizionalmente indigesto

Venezia-Fiorentina: la Viola vuole essere corsara anche contro un avversario tradizionalmente indigesto

Sarà il posticipo di lunedì 18 ottobre Venezia-Fiorentina a chiudere il programma dell’8.a giornata di Serie A. La Fiorentina, reduce dalla sconfitta interna contro il Napoli capolista, va alla ricerca di tre punti apparentemente semplici, viste le performance della squadra di Italiano lontano dal Franchi. Ma sottovalutare il Venezia sarebbe un errore fatale per la Viola, che dalla Laguna è tornata spesso a casa con le ossa rotte.

Quote del: 16/10/2021

Fischio d’inizio: lunedì 18 ottobre, ore 20.45

Sede: Stadio Pier Luigi Penzo, Venezia

VENEZIA-FIORENTINA
LE QUOTE LIVE

Venezia-Fiorentina, la presentazione

I giorni in avvicinamento al match contro il Venezia sono stati caratterizzati, in casa viola, da tutt’altre questioni, quali le polemiche del patron Rocco Commisso nei confronti dell’Inter, o l’ormai annosa faccenda del mancato rinnovo di Dusan Vlahovic, tra le stoccate dello stesso Commisso agli agenti del giocatore e le inevitabili repliche. Insomma, non proprio l’atmosfera che, scommettiamo, Italiano avrebbe preferito creare in vista della ripresa del campionato.

Nel posticipo del lunedì la Fiorentina andrà a far visita al Venezia, quart’ultimo in classifica e a secco di vittorie dall’11 settembre. Apparentemente non un impegno proibitivo per la quinta forza del campionato, peraltro reduce da tre successi consecutivi lontano dal Franchi, contro Atalanta, Genoa e Udinese: una squadra corsara, l’ideale per saccheggiare la Laguna e per raggiungere le quattro vittorie esterne filate in Serie A, roba che a Firenze non si vede dai tempi di Vincenzo Montella (2013).

Eppure, la Viola farebbe molto bene a fare attenzione al Venezia. Il Penzo è tradizionalmente un campo molto insidioso per la Fiorentina, che in Serie A non vi vince dal 1966, perdendo le ultime tre volte consecutivamente. Non solo: la Fiorentina è l’avversario che il Venezia ha battuto più volte nella sua storia in Serie A. Ben nove, con almeno due gol all’attivo in ogni occasione. Poi due pareggi e 13 successi viola. Un match tutt’altro che scontato, almeno a guardare alle statistiche.

Le probabili formazioni

Paolo Zanetti farà subito esordire Sergio Romero, 34enne portiere già visto in Italia con la Sampdoria e vicecampione del mondo nel 2014 con l’Argentina, arrivato in settimana in Laguna. Anche Italiano si troverà a far esordire un portiere, Terraciano, data l’indisponibilità per un paio di mesi di Dragowski, infortunatosi contro il Napoli. Niente recupero per Castrovilli, che non andrà nemmeno in panchina.

Venezia (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Vacca, Busio; Okereke, Henry, Johnsen. All. Zanetti

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Gonzalez. All. Italiano

Venezia-Fiorentina, quote e pronostico

Le quote aggiornate sulla Serie A parlano abbastanza chiaro: la Fiorentina è favorita per questo match, in virtù della qualità indubbiamente superiore, della classifica e della sua forza in trasferta. I precedenti suggeriscono una certa prudenza, come abbiamo visto, ma alla fine crediamo che il maggior talento della squadra di Italiano potrà aver la meglio. Consigliamo un 2, abbinato a un Under 3,5, che nelle gare del Venezia è quasi sempre una certezza.

VENEZIA-FIORENTINA
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X