Pronostici Champions League: quattro consigli sulle gare del 14 settembre

Pronostici Champions League: quattro consigli sulle gare del 14 settembre

Il grande giorno è arrivato: martedì 14 settembre inizierà la Champions League 2021-22, con le 32 squadre ai blocchi di partenza per la corsa a perdifiato verso la coppa dalle grandi orecchie. Tra le tante sfide in programma, ne abbiamo scelte per voi quattro tra le più interessanti sulle quali concentrarci: su tutte, il match del Camp Nou tra Barcellona e Bayern Monaco, rivincita del terrificante 8-2 con cui i bavaresi distrussero il mito blaugrana nei quarti di finale dell’edizione 2019-20.

Pronostici Champions League, le gare del 14 settembre

Tutto è pronto per l’inizio dell’edizione nr. 67 della Champions League, la più importante manifestazione per club del continente – e, per estensione, del mondo. Una cavalcata che si concluderà il 26 maggio 2022 a San Pietroburgo, sede della finalissima che deciderà l’erede al trono attualmente occupato dal Chelsea. Le quote per la vincente della Champions League parlano chiaro: la squadra favorita è il PSG di Neymar e Messi, inseguito dai vicecampioni d’Europa del Manchester City e dal duo Bayern-Chelsea. Per le italiane non ci sono grandi speranze, se non quelle di ben figurare e far più strada possibile in mezzo alle tante ammiraglie su cui sventolano altre bandiere. Ecco i nostri primi quattro consigli sulle gare in programma martedì 14 settembre.

Siviglia-RB Salisburgo

Stadio Ramón Sánchez Pizjuán, Siviglia (Spagna) – martedì 14 settembre, ore 18.45

Sfida dall’alto tasso tecnico quella tra Siviglia e Salisburgo, prima giornata del gruppo G. Gli spagnoli si sono qualificati arrivando quarti nella scorsa Liga, mentre gli austriaci hanno superato nelle qualificazioni il Brondby. L’ultima sfida tra queste due squadre risale alla Coppa UEFA del 2008/09, con gli spagnoli che vinsero con un punteggio complessivo di 4-0 grazie a due vittorie per 2-0. Siviglia reduce da due vittorie e un pareggio nelle prime tre di Liga, con cinque gol fatti ed uno solo subito. Il Salisburgo è primissimo in Austria, con 7 vittorie su 7, 21 punti, 19 gol fatti e 4 subiti. Non dovrebbero esserci sorprese nella formazione dei padroni di casa, con Suso e Lucas Ocampos assieme a En-Nesyri come parte del tridente offensivo. Per il Salisburgo i giovani Karim Adeyemi e Benjamin Sesko sperano di formare la coppia di centravanti. Consigliamo comunque di puntare sulla vittoria del Siviglia, con entrambe le squadre che troveranno la via del gol.

1 + GOAL @ 2,90

Young Boys-Manchester United

Stade de Suisse, Berna (Svizzera) – martedì 14 settembre, ore 18.45

Tra quelle presentate in questo articolo, quella tra Young Boys e Manchester United è sicuramente quella meno equilibrata. Gli arrivi estivi di Varane, Sancho e CR7 (già a segno con una doppietta contro il Newcastle) testimoniamo le ambizioni dei Red Devils in questa stagione. Nonostante il vantaggio di giocare in casa, lo Young boys (che ha perso le ultime due sfide con lo United nella fase a gironi 2018/2019) cerca una vera impresa. Seconda in campionato con 8 punti a meno 5 dallo Zurigo primo, Wagner giocherà col 4-4-2 con Elia e Slebatcheu in avanti. I Red Devils, che hanno perso solo un degli ultimi ventuno esordi in Champions, sono attualmente primi in Premier con 3 vittorie e un pareggio, 10 punti, 11 gol fatti e 3 subiti. Solkjaer si schiererà col classico 4-2-3-1 con Ronaldo punta e Martial, Bruno Fernandes e Greenwood trequartisti. Ci aspettiamo una larga vittoria del Manchester per questa partita.

2 + HANDICAP 0:1 @ 2,05

Chelsea-Zenit San Pietroburgo

Stamford Bridge, Londra (Regno Unito) – martedì 14 settembre, ore 21.00

Esordio per i Campioni in carica del Chelsea, che con l’arrivo di Romelu Lukaku hanno ulteriormente rafforzato il proprio reparto offensivo. Già vincenti nella Supercoppa Europea contro il Villarreal, i Blues sono primi in Premier a pari punti con lo United. 10 punti per entrambi, stessa differenza reti ma meno gol fatti (9 contro 11). Questo sarà il primo incontro tra Chelsea e Zenit San Pietroburgo in una competizione europea, mentre i Blues sono imbattuti nelle sei precedenti partite contro squadre russe in Champions League. Chelsea che si dovrebbe schierare col 3-4-2-1 con Big Rom al centro dell’attacco e la coppia Mount-Havertz a supporto. I Campioni di Russia in carica guidano già la classifica di Premier Liga, con 17 punti a più due sul Soci. Lo Zenit non vince in Champions da ben 7 partite, e anche in questa sfida ci si aspetta una sconfitta per la formazione di Sergej Semak. In questo momento il Chelsea è una delle tre squadre più forti al mondo, con una tenuta difensiva impressionante. Per questo, consigliamo di puntare sulla vittoria del Blues con opzione No Gol.

1 + NO GOAL @ 1,67

Barcellona-Bayern Monaco

Camp Nou, Barcellona (Spagna) – martedì 14 settembre, ore 21.00

Sfida quanto mai storica quella tra Barca e Bayern, coi Catalani senza Leo Messi in Champions per la prima volta dal 2004. Tanta attesa per una partita che potrebbe indirizzare da subito il Gruppo E, dato che le altre due squadre (Benfica e Dinamo Kiev) non sembrano potersela giocare per il passaggio del turno. Dopo un’annata chiusa al terzo posto in Liga, i blaugrana hanno iniziato bene questa stagione, con due vittorie e un pareggio nelle prime tre, 7 gol fatti e 4 subiti. Depay, Luuk De Jong e Coutinho dovrebbero comporre il tridente nel 4-3-3 dell’olandese. Il Bayern Monaco è una sorta di bestia nera per la squadra di Koeman. L’ultimo incontro tra i due club, infatti, è finito 8-2 in favore dei tedeschi, peggior sconfitta nella storia del Barcellona, anche se non si affrontano nella fase a gironi di Champions League dal 1998/99. Già vincitore di un trofeo in questa stagione, la Supercoppa tedesca vinta 3-1 contro il Dortmund, la formazione del già criticato Nagelsmann è seconda in Bundesliga a meno due dal Wolfsburg ma in ripresa, vittoriosa con un netto 4-1 contro il Lispia nell’ultima giornata. 4-2-3-1 per il 34enne allenatore del Bayern, Lewandowski al centro dell’attacco col trio dei trequartisti composto da Sane, Muller e dal classe 2003 Musiala. Nonostante si giochi al Camp Nou di Barcellona, il Bayern Monaco in Champions è una vera corazzata, e una fase difensiva non impeccabile da parte del Barca dovrebbe concedere qualcosa ai tedeschi. Il nostro consiglio, anche osservando le quote più invitanti sulla Champions League, è di puntare su una vittoria del Bayern Monaco in una sfida comunque molto equilibrata.

2 @ 2,00

Crediti Immagini: Getty Images

X