Pronostico Atalanta-PSG, le ultimissime sulle probabili formazioni: Pasalic affianca il Papu

Pronostico Atalanta-PSG, le ultimissime sulle probabili formazioni: Pasalic affianca il Papu

Nel pronostico di Atalanta-PSG sono numerose le varianti da tenere in considerazione, soprattutto dal punto di vista emozionale: la Dea, unica italiana presente alle Final Eight di Lisbona, insegue un sogno chiamato Champions League ed è pronta a giocarsi le proprie carte contro una vera corazzata che però ha le stesse ambizioni. Assenze importanti da una parte e dall’altra in una sfida che comunque promette gol e spettacolo.

Pronostico Atalanta-PSG, francesi favoriti ma…

Come degno finale di una stagione eccezionale che l’ha vista infrangere il record di punti fatti e gol realizzati in campionato (vedi qui il nostro speciale approfondimento) l’Atalanta si concede un’esperienza che comunque vada sarà da ricordare: le Final Eight di Lisbona, valide per quella Champions League in cui la Dea è rimasta la sola a rappresentare l’Italia e che prevede una formula – la partita secca a porte chiuse in campo neutro – che potrebbe portare a sorprese inaspettate e destinate a restare nella storia.

La fantasia corre veloce, la realtà però è che il primo ostacolo che la banda di Gasperini troverà sul proprio cammino appare già quasi invalicabile: parliamo infatti del PSG pluri-campione di Francia, una squadra che sembra aver trovato finalmente una propria identità anche in campo europeo, che vuole la Champions tanto quanto la Dea e che però al contrario di quest’ultima dispone di mezzi limitati unicamente, peraltro in forma piuttosto vaga, dal fair play finanziario.

Una gara con mille incognite

Ecco così che Tuchel può non spaventarsi per le assenze, comunque pesanti, di giocatori come Verratti e Mbappé: parliamo di due dei migliori interpreti al mondo nei rispettivi ruoli, ma le alternative certo non sono da meno: l’attacco, che in Europa va a segno da 32 partite, può ad esempio contare sul più costoso calciatore al mondo, Neymar, affiancato dal talento spagnolo Pablo Sarabia e da Mauro Icardi, la cui pericolosità in area è ben nota a noi italiani.

L’Atalanta potrebbe contare su una maggiore condizione, avendo giocato nel post lockdown 13 gare contro le 2 dei parigini, ma come abbiamo visto in Juventus-Lione questi sono ragionamenti che lasciano il tempo che trovano. Piuttosto non mancano le assenze anche in casa della Dea, che dovrà fare a meno del portiere titolare Gollini e della sua “stella europea” Ilicic. Ecco così che il pronostico di Atalanta-PSG appare scontato, anche se i Gasperini boys hanno già dimostrato di poter rendere possibile l’impossibile.

Forse ti interessa anche —>Atalanta-PSG, precedenti e quote <—

Ultimissime sulle probabili formazioni

Come detto Gasperini deve sostituire Ilicic, tornato in Slovenia per motivi personali prima della fine del campionato, e Gollini infortunato: al posto di quest’ultimo giocherà naturalmente Sportiello, che si è già dimostrato rinato una volta tornato nella sua Bergamo, mentre sulla trequarti al fianco del Papu Gomez dovrebbe giostrare, almeno dall’inizio, Mario Pasalic. Il croato viene così preferito a Malinovsky, che siederà in panchina così come Muriel, con Duvan Zapata naturalmente centravanti titolare. Mediana composta da De Roon e Freuler, Gosens e Hateboer sulle fasce, davanti a Sportiello i tre centrali saranno Djimsiti, Caldara e Toloi.

Nel PSG mancano Verratti e Mbappé, regista e bomber: al posto del primo scenderà in campo Leandro Paredes, ex Roma e comunque giocatore di spessore assoluto, mentre come centravanti giostrerà Mauro Icardi, 20 gol in 33 gare in stagione ma soprattutto 5 gol in 6 gare in Champions League. Manca anche lo squalificato Di Maria, ma le alternative a Tuchel certo non mancano: il tridente offensivo sarà completato da Sarabia, mentre Paredes viene affiancato in mediana da Herrera e Gueye. Terzini Kehrer e Bernat, l’esperto ex Real Madrid Navas tra i pali, coppia di centrali di spessore composta dai due brasiliani Marquinhos e Thiago Silva. Anche con tante assenze, i campioni di Francia fanno paura.

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Caldara, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata.

PSG (4-3-3): Navas; Kehrer, Marquinhos, Thiago Silva, Bernat; Herrera, Paredes, Gueye; Sarabia, Icardi, Neymar.

Pronostico Atalanta-PSG: cosa può succedere

È davvero difficile esprimere un pronostico su Atalanta-PSG: il rischio di sopravvalutare la Dea basandosi sullo spettacolo fatto vedere fino a questo momento c’è, così come quello di prendere sotto gamba una squadra che domina la Francia da anni e che presenta in rosa numerosi giocatori abituati ad arrivare a questo tipo di partite. Ma vale anche il contrario. Negare che l’Atalanta, giocando come sa, abbia delle chance sarebbe miope.

Gettando uno sguardo alle scommesse sportive, qualche giorno fa le quote di Atalanta-PSG erano molto più equilibrate, mentre oggi pendono nettamente in favore dei parigini: ci piacerebbe essere ottimisti oltre ogni ragionevole dubbio e puntare su 1+Goal a 5,00, più realisticamente dobbiamo valutare 2+Goal a 2,95. La costante, comunque, sono appunto le reti da una parte e dall’altra, con i singoli Goal e Over 2,5 che presentano quote praticamente ingiocabili. E chissà se in questa corrida che promette spettacolo, in questi 90 minuti che dovrebbero essere un festival di gol ed emozioni, a spuntarla non possa essere la squadra che parte sfavorita. In fondo, soprattutto per la Dea, non sarebbe la prima volta.

Atalanta-PSG: PSG vince e segnano entrambe–> Quota 2,95

X