Pronostico Barcellona-Juventus, tutto pronto per la nuova sfida Messi-CR7: le ultimissime

Pronostico Barcellona-Juventus, tutto pronto per la nuova sfida Messi-CR7: le ultimissime

Il pronostico di Barcellona-Juventus non può che essere incerto: al Camp Nou si affrontano due grandi squadre che però attraversano un momento non facile e che dopo una partenza tra alti e bassi potrebbero svoltare la stagione proprio con un successo di prestigio. Dopo quasi 1000 giorni Cristiano Ronaldo torna a sfidare Lionel Messi: lo spettacolo è servito.

QUOTE AGGIORNATE
BARCELLONA-JUVENTUS

Qui Barcellona

Difficile ricordare un inizio di stagione peggiore per il Barcellona in campionato: i blaugrana occupano al momento il 9° posto nella Liga con 14 punti in 10 giornate, frutto di 4 successi, 2 pareggi e 4 sconfitte. Di queste, due sono arrivate nelle ultime tre giornate contro Atletico Madrid e Cadice, battuta d’arresto che ha gettato nello sconforto una tifoseria che continua ad aspettare una svolta che continua ad essere rimandata.

Discorso diverso in Champions League: nel teatro più prestigioso il Barcellona sembra dimenticare i problemi vissuti in estate, il paventato addio di Messi, la tentata rivoluzione con l’arrivo di Koeman, l’addio del numero uno Bartomeu dopo le tante frizioni con lo spogliatoio. 5 successi su 5, primo posto blindato a patto di non combinare disastri nella sfida del Camp Nou contro la Juventus, a cui comunque i catalani non si avvicinano nel migliore dei modi.

Koeman ha problemi importanti in difesa, e con Piqué e Umtiti out affiancherà a Lenglet il giovane uruguaiano Araùjo con Dest e Alba terzini davanti a Ter Stegen. Le novità sono comunque da centrocampo in avanti: in mediana maglia da titolare per l’ex bianconero Pjanic, in attacco la possibilità che Griezmann prenda il posto di Braithwaite al centro dell’attacco, liberando un posto per Coutinho, è sempre più concreta. Messi agirà come trequartista centrale, libero di svariare su tutto il fronte offensivo e deciso a vincere l’ennesimo duello con Cristiano Ronaldo.

Qui Juventus

La Juventus arriva dal successo in extremis nel derby della Mole con il Torino, ennesima vittoria arrivata più “di nervi” che grazie a un gioco che ancora stenta a decollare: 4 vittorie in Champions League per i bianconeri e una sola sconfitta, quella dell’andata in cui però – particolare di non poco conto – Cristiano Ronaldo era assente. Stasera il portoghese sarà regolarmente al suo posto, pronto per la sua sfida numero 36 con Messi e deciso soprattutto a lasciare il segno, dato che negli scontri diretti con l’argentino si trova in svantaggio sia a livello di risultati di squadra che come score individuale.

Un uomo solo non fa comunque una squadra, ma Pirlo può contare anche su altri ottimi interpreti: Morata ad esempio, al momento capocannoniere con Haland della Champions League, oppure l’ex blaugrana Arthur deciso a farsi rimpiangere dal Camp Nou. Il brasiliano però partirà dalla panchina, con la coppia di mediani formata da Bentancur e Rabiot affiancati sulle fasce da Kulusevski e Chiesa. Sarà una Juve a trazione anteriore, con il solito 4-4-2 con ali e terzini dalle caratteristiche spiccatamente offensive.

Nessuna novità di rilievo per i bianconeri, che scenderanno dunque in campo con quella che potremmo definire ormai la “formazione-tipo” di Pirlo. Una squadra sulla carta molto più forte di quanto visto fino ad oggi e che proprio con un successo di prestigio potrebbe trovare una nuova consapevolezza anche nell’ottica delle quote per la conquista del decimo scudetto in fila. Per adesso il focus è sull’impresa primo posto nel gruppo di Champions che già è difficile, servono almeno 3 gol per prendersi il 1° posto, ma proprio il fatto di non avere niente da perdere potrebbe sgombrare le menti dei bianconeri. Nel pronostico di Barcellona-Juventus bisogna tenere presente anche questo: al campo l’ultima parola.

Forse ti interessa anche  —> Barcellona-Juventus: precedenti, quote e analisi del match <—

Pronostico Barcellona-Juventus, le ultimissime sulle formazioni

Barcellona (4-2-3-1): Ter Stegen; Dest, Araújo, Lenglet, Alba; Pjanić, De Jong; Pedri, Messi, Coutinho; Griezmann.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Kulusevski, Rabiot, Bentancur, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo.

Pronostico Juventus-Torino, cosa può accadere

Nelle quote della Champions League Barcellona (13,00) e Juventus (15,00) hanno al momento le stesse possibilità di vincere l’edizione 2020/2021, obiettivo che oggi sembra difficile ma non impossibile. Parliamo infatti di due grandi squadre, che possono contare sui due migliori attaccanti al mondo e che in una partita secca possono avere la meglio su chiunque nonostante un inizio di stagione certo non esaltante.

Entrambe già qualificate agli ottavi, le squadre si giocano al Camp Nou il primo posto nel girone che in sede di sorteggio potrebbe regalare un piccolo vantaggio in più nella corsa verso la finale: nei nostri pronostici di Champions League su questa gara abbiamo ipotizzato un possibile successo bianconero, visto il momento blaugrana e l’enorme motivazione di CR7, ribadiamo questa sensazione immaginando una partenza arrembante della Vecchia Signora e proponendo il segno 2 all’intervallo quotato 3,50.

TUTTE LE QUOTE
BARCELLONA-JUVENTUS

X