Real Madrid-Inter, Champions League, Modric e Brozovic

Real Madrid-Inter: nerazzurri al Bernabeu tra ricordi e il sogno di una nuova impresa

L’Inter chiude la prima parte della sua campagna europea 2021-2022 sul campo del Real Madrid. Con già in tasca il pass la fase ad eliminazione diretta, la squadra di Simone Inzaghi proverà a confermare l’ottimo stato psicofisico, alla base della rimonta in campionato dell’ultimo mese, e a strappare ai Blancos il primo posto del girone, potenzialmente molto importante in vista del sorteggio per gli ottavi.

Quote del: 06/12/2021

Calcio d’inizio: martedì 7 dicembre, ore 21

Sede: Estadio Santiago Bernabeu, Madrid

REAL MADRID-INTER
LE QUOTE LIVE

Real Madrid-Inter, la presentazione

L’Inter chiude il gruppo D di Champions League sul campo del Real Madrid e… torna sul luogo del trionfo. I nerazzurri saranno infatti di scena in una delle cattedrali storiche del calcio mondiale per la prima volta da quel 22 maggio 2010 quando l’Inter guidata da José Mourinho conquistò la Champions League nella finale contro il Bayern Monaco. Il confronto della scorsa stagione, sempre nella fase a gironi, con il “Bernabeu” inagibile a causa dei lavori di rifacimento, si giocò infatti a Valdebebas presso il piccolo stadio intitolato ad Alfredo Di Stefano.

La partita varrà per il primato del girone, dato che entrambe le squadre sono già certe della qualificazione agli ottavi. Un traguardo ordinario per il Real Madrid, che l’ha centrato per la 25ª volta consecutiva, non per l’Inter, che non entrava tra le migliori 16 d’Europa dal 2011. Il Real Madrid, avanti di due punti grazie al successo dell’andata, potrà giocare per due risultati su tre, mentre l’Inter potrà solo vincere se vorrà evitare un accoppiamento potenzialmente molto insidioso agli ottavi.

Di fronte saranno due squadre in gran forma. Da una parte il Real Madrid ha già quasi messo in ghiaccio la Liga, forte una striscia aperta di otto vittorie nelle ultime dieci partite di campionato, dall’altra l’Inter è tornata in piena corsa per lo scudetto, dopo aver recuperato otto punti sul Napoli in quattro giornate ed essersi portata ad una sola lunghezza dal Milan capolista.

Le probabili formazioni

La qualificazione è già stata conquistata da ambo le squadre, ma al “Bernabeu” dovrebbero vedersi gli schieramenti titolari. Tanto Carlo Ancelotti quanto Simone Inzaghi non sembrano infatti voler propendere per il turnover, complici anche gli ottimi rispettivi stati di forma che sconsigliano di sottovalutare la forza degli avversari. In casa Inter, con Darmian e De Vrij ancora fuori per infortunio, l’unica novità rispetto alla formazione che ha dominato a Roma dovrebbe riguardare il ritorno da titolare di Lautaro Martinez al posto di Correa. Nel Real l’unico dubbio è tra Rodrygo e Asensio per completare il tridente con Benzema e Vinicius.

Real Madrid (4-4-2): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Vinicius Junior. All.: C. Ancelotti. 

Inter (3-4-2-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries, Calhanoglu, Brozovic, Barella, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. All.: S. Inzaghi.

 

Real Madrid-Inter, quote e pronostico

Real Madrid e Inter si sono affrontate per 18 volte, tra Coppa delle Coppe, Coppa Uefa e Coppa Campioni/Champions League, compresa una finale, quella che a Vienna nel 1964 vide l’Inter conquistare la prima Coppa Campioni vincendo per 3-1. Il bilancio pende di misura dalla parte dei castigliani: nove successi contro i sette dell’Inter, con appena due pareggi, entrambi registrati a San Siro, mentre a Madrid i nerazzurri l’hanno spuntata solo una volta, nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Campioni 1966-’67 (2-0), a fronte di sette affermazioni dei padroni di casa.

La tradizione recente è tutta dalla parte del Real, che si è aggiudicato le ultime tre sfide dirette e che in questa partita insegue lo storico traguardo dei 1000 gol in Champions League: il totale attuale è di 999 reti in 454 partite. L’Inter non batte i Blancos dal novembre 1998, il 3-1 nella fase a gironi con doppietta di Roberto Baggio e, come sanno gli appassionati di quote sul calcio europeo e internazionale, ha vinto solo una delle ultime 11 partite in Europa contro avversari spagnoli (2-0 al Getafe in Europa League nell’agosto 2020).

Le cose vanno anche peggio in trasferta, dato che i nerazzurri non la spuntano sul campo di una squadra addirittura dall’ottobre 2004 (5-1 al Valencia). Tra le quote proposte sulla Champions League 2021-22, puntiamo su un pareggio avaro di gol, che permetterà al Real Madrid di conservare il primo posto nel girone.

REAL MADRID-INTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X