Sheriff-Inter: occasione d’oro per i moldavi, Inter ora o mai più!

Sheriff-Inter: occasione d’oro per i moldavi, Inter ora o mai più!

Siamo al giro di boa, e la quarta giornata della fase a gironi della Champions League 2021/2022 vede la seconda gara tra Sheriff e Inter, a questo giro in terra moldava. Padroni di casa incredibilmente primi nel gruppo D, Inter che insegue a due lunghezze. Nerazzurri che però hanno già battuto i moldavi al Meazza. La forma degli uomini di Inzaghi è ottima e non ci sarà Turnover. L’Inter si può considerare favorita, ma lo scherzetto dello Sheriff al Bernabeu deve essere un monito. Il pronostico di Sheriff-Inter.

Quote del: 2 novembre 2021

Fischio d’inizio: mercoledì 3 novembre, ore 21.00

Sede: Bolshaya Sportivnaya Arena, Tiraspol (Moldavia)

SHERIFF-INTER
LE QUOTE LIVE

Sheriff-Inter, la presentazione

Partiamo da una considerazione. La sconfitta dello Sheriff Tiraspol contro l’Inter alla 3° giornata (3-1 al Meazza con Dzeko, Vidal e De Vrij) è  stato il primo KO in una competizione europea dall’agosto 2020, interrompendo una serie di 11 partite senza sconfitte (otto vittorie e tre pareggi). Attualmente imbattuti da cinque partite consecutive in casa in competizioni UEFA, i moldavi sono primi nel gruppo D davanti anche al Real Madrid, sconfitto al Bernabeu nella seconda giornata. La squadra di Yuriy Vernydub in campionato viene da sei vittorie consecutive e non perde dal 1°luglio, all’esordio col Balti. Con 31 punti in 12 partite giocate, è terzo nella Divizia Nazionale a – 3 dalla vetta ma con tre sfide da recuperare, oltre ad essere il miglior attacco e la miglior difesa. Va da sé che la sua presenza in Champions non è affatto un caso, e la trasferta moldava sarà davvero complicata per l’Inter.

Sono ben 15 gol fatti nelle ultime 5 partite disputate dallo Sheriff, e questo ci porta all’ultima considerazione. I moldavi segnano davvero tanto, sono una formazione propositiva e possono fare male in tutti i modi, comprese le palle da fermo (il gol al Meazza di Thill ha fatto tremare i 43mila nerazzurri presenti). Nonostante una buona difesa in campionato, in Champions ha già subito quattro gol in tre partite. Questo è dettato dall’atteggiamento molti offensivo di Vernydub, che a volte lascia volontariamente praterie solo da percorrere palla al piede. Anche se lo Sheriff parte inevitabilmente da sfavorito, le quote offerte sono molto per fare un pensierino sulla sua vittoria.

L’Inter arriva a questa partita con un solo pensiero in testa: vincere, vincere e vincere ancora. Troppe sono state le figuracce europee negli ultimi anni. Troppe le delusioni patite dai tifosi per fermarsi ora. Con quattro punti in tre partite, i nerazzurri sono ancora pienamente in corsa per qualificarsi, a patto di trovare i tre punti in Moldavia. Dopo la vittoria nell’ultimo turno l’Inter potrebbe vincere due gare di fila in Champions League per la prima volta dall’ottobre 2018, quando arrivò a tre. Inzaghi non farà calcoli e proporrà sicuramente una squadra offensiva, caricata anche dai buoni risultati in Serie A.

I nerazzurri infatti non perdono da tre partite (vittorie su Empoli e Udinese e pareggio beffa contro la Juventus). L’ultima sconfitta è il secco 3-1 subito all’Olimpico di Roma contro la Lazio. In Champions League la Beneamata ha perso solo una delle ultime cinque trasferte con l’unica sconfitta contro il Real Madrid nel novembre 2020 (due vittorie e due pareggi gli altri risultati).

Curioso il fatto che gli ultimi 17 gol dell’Inter fuori casa in Champions League sono arrivati su azione (Lucio fu l’ultimo a segnare su angolo, nel 2011). Questo è un dato statistico che racconta molto del modo di attaccare dei nerazzurri. In Europa l’Inter segna poco e subisce poco (tre gol fatto, due subiti), mentre in Serie A segna a pallettoni (28 gol, miglior attacco) e subisce pochissimo (12 reti, una delle migliori difese). Si sa però che negli ultimi anni l’Inter si trasforma in Champions, diventando una squadra stanca e fragile. Parte comunque favorita in questa sfida, ma la quota è bassa e puntare su una sua vittoria non è una scommessa che potremmo definire sicura.

Le probabili formazioni

Lo Sheriff Tiraspol di Vernydub si schererà col consueto 4-2-3-1 con Celeadnic tra i pali. La difesa composta da Fernando Costanza, Arboleda, Dulanto e Cristiano. Quest’ultimo ha siglato più assist di tutti in Champions (ben tre fin qui) ed è anche il leader per passaggi vincenti su azione (tre come Sané). Addo e Thill mediani, col lussemburghese a segno nella gara del Meazza, Traoré, Kolovos e Castañeda dovrebbero supportare Bruno Souza.

Per l’Inter una considerazione è d’obbligo. Nel weekend ci sarà il derby col Milan. Inzaghi ha però operato un piccolo turnover tra Empoli e Udinese, e dunque in Champions vedremo quasi tutti i titolari. Handanovic in porta, classica difesa a tre nel 3-5-2 inzaghiano, Barella, Brozovic e il turco Calhanoglu saranno gli interni. Sugli esterni spazio a Perisic e al sempre buono Darmian. Lautaro Martinez-Dzeko coppia Champions in avanti.

Sheriff (4-2-3-1): Celeadnic; Fernando Costanza, Arboleda, Dulanto, Cristiano; Addo, Thill; Traoré, Kolovos, Castañeda; Bruno Souza. All. Vernydub

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi

Sheriff-Inter, quote e pronostico

Partiamo da un presupposto: consideriamo l’Inter favorita. Detto questo, la quota per la sua vittoria è davvero bassa (1,29 nel momento in cui scriviamo), e il pericolo di un mancato successo è elevato per un motivo: lo Sheriff è una squadra vera, soprattutto in casa. Dunque, la vittoria dell’Inter è quasi un obbligo o dovere che dir si voglia, perché i nerazzurri sono effettivamente più forti e favoriti. Ma considerate che un successo dello Sheriff, attualmente dato dalle quote scommesse sulla Champions a 11.00, potrebbe essere una scommessa molto più “furba” in questo momento. In più, le scommesse sono sempre un rischio, e in questa occasione potrebbe trattarsi del più classico dei rischi calcolati. Con una quota così.

SHERIFF-INTER
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X