Lipsia-Tottenham: i sassoni vogliono continuare a fare la storia, Mourinho non ci sta

Lipsia-Tottenham: i sassoni vogliono continuare a fare la storia, Mourinho non ci sta

Lipsia-Tottenham apre la settimana del calcio europeo con il ritorno degli ottavi di Champions League. I padroni di casa dovranno difendere l’1-0 dell’andata, quando si imposero al New White Hart Lane grazie ad un calcio di rigore di Werner realizzato al 12’ della ripresa. Gli Spurs, che non stanno vivendo il loro miglior momento in ambito nazionale, cercano una vittoria che manca ormai dallo scorso 16 febbraio, il 2-3 in trasferta sul campo dell’Aston Villa.

Quote del: 09/03/2020

Calcio d’inizio: martedì 10 marzo 2020, ore 21

Stadio: Red Bull Arena, Lipsia

Qui Lipsia

In Sassonia aspettano questa partita come nemmeno Babbo Natale. Il Lipsia è a 90’ dalla sua prima, storica qualificazione ai quarti di finale di Champions League, appena quattro stagioni da quando è arrivata in Bundesliga e a meno di 11 anni dalla sua fondazione. I tedeschi possono sfruttare un enorme vantaggio, maturato all’andata, ma difficilmente giocheranno di rimessa, come dimostrano i 62 gol fatti in campionato in 25 partite (terzo miglior attacco dopo Bayern Monaco e Borussia Dortmund).

A tal proposito, ultimamente gli uomini di Nagelsmann hanno tirato un po’ il freno a mano nella corsa al MeisterShalle, il tipico piatto d’argento sollevato a fine stagione da chi trionfa in Bundesliga. Nelle ultime 5 giornate, infatti, il Lipsia ha raccolto 2 vittorie e 3 pareggi, perdendo punti contro tutte le avversarie per la lotta al titolo: 4 in meno rispetto al Bayern capolista, 3 rispetto al Dortmund 2° e di nuovo 4 sul Leverkusen che insegue i sassoni al 4° posto.

Per la partita contro il Tottenham, il tecnico si affiderà naturalmente a Timo Werner, punto di riferimento offensivo dei suoi, ma anche all’estro di Marcel Sabitzer, secondo giocatore del Lipsia per numero di occasioni da rete create in Champions League (10), dietro soltanto a Christopher Nkunku. Non saranno della partita Willi Orban, out per un problema al ginocchio, così come Ibrahima Konaté, mentre lo stesso Werner non è al meglio ma recuperabile. Torna a disposizione Dayot Upamecano, che aveva saltato l’andata per squalifica.

Qui Tottenham

Proprio da quel sorprendente stop casalingo contro il Lipsia del 19 febbraio scorso, Mourinho non ha più vinto una sola partita col suo Tottenham. Tre giorni dopo è arrivata la sconfitta per 2-1 in casa del Chelsea, mentre nella giornata successiva di Premier League il 2-3 interno contro il Wolverhampton. Prima dell’1-1 del 7 marzo in casa del Burnley, era arrivata anche la clamorosa eliminazione in FA Cup, ai calci di rigore contro il Norwich.

Contro il Lipsia, il tecnico portoghese dovrà tirar fuori un miracolo dei suoi, cercando di non prendere gol. Su questo potrà contare su un Hugo Lloris già straordinario nella prima sfida coi tedeschi: 4 parate decisive e un quasi-prodigio proprio sul penalty calciato da Werner e costato ai londinesi la sconfitta interna. Il problema, semmai, è la difesa del Tottenham, bucata in 4 delle ultime 5 uscite esterne in Champions League.

Per quanto riguarda la formazione, ovviamente fuori causa Harry Kane, Son Heung-Min e Moussa Sissoko, mentre Ryan Sessegnon è in dubbio per un fastidio all’anca. Non si dovrebbe vedere dal 1’ nemmeno Tanguy Ndombele, che Mourinho spedirà in panchina dopo la pessima prestazione contro il Burnley.

Forse può interessarti anche —> Lipsia-Tottenham:  le ultimissime su formazioni e pronostico <—

Lipsia-Tottenham: probabili formazioni

Lipsia (3-4-3): Gulacsi; Klostermann, Upamecano, Halstenberg; Adams, Laimer, Sabitzer, Angeli ño; Werner, Schick, Nkunku

Tottenham (4-3-3): Lloris; Aurier, Alderweireld, Sanchez, Davies; Winks, Dier, Lo Celso; Bergwijn, Moura, Alli

Analizziamo le quote

Secondo i bookmaker, Lipsia-Tottenham è una partita dall’esito piuttosto scontato. La vittoria dei padroni di casa ha una quota di 8.

X