FIFA 20 su Twitch: quali streamer guardare e le ricompense con Prime

FIFA 20 su Twitch: quali streamer guardare e le ricompense con Prime

Tra i vari videogiochi che popolano la piattaforma, FIFA 20 su Twitch è tra i più seguiti. Sebbene il simulatore calcistico di EA Sports non sia ai primissimi posti, dove ad oggi dominano Valorant, League of Legends e CS:GO, collegando l’account di FIFA 20 a Twitch Prime spesso si possono ricevere premi come pacchetti gratis di carte. Se invece siete più interessati all’aspetto dell’intrattenimento, o a migliorare il vostro gameplay, ecco qualche streamer da seguire.

FIFA 20 e Twitch: un binomio in crescita

In realtà, FIFA 20 su Twitch è cresciuto tantissimo nell’ultimo biennio. Nonostante, come detto, il gioco non risulti nella top 10 dei più seguiti sulla piattaforma streaming, staziona ormai stabilmente nella top 15/top 20, con qualche incursione nelle posizioni più alte in occasione di alcuni eventi particolari, come ad esempio la FIFA eWorld Cup o le tappe della FUT Cup. Nel momento in cui stiamo scrivendo, FIFA 20 ha 36.209 spettatori su Twitch, poco meno di Hearthstone (45.424) e Teamfight Tactics (47.207), e non lontano anche da colossi come World of Warcraft (53.103) e PUBG (53.752).

L’ingresso di molti club professionistici sulla scena competitiva di FIFA ha senza dubbio contribuito ad aumentare la popolarità del titolo su Twitch. Senza citare squadre che già da anni sono entrate negli eSports, recentemente con il lancio della eSerie A (la versione virtuale della Serie A) quasi tutti i team della massima competizione di calcio in Italia hanno creato il proprio roster. C’è chi ha preferito trovare da solo i propri player, come l’Udinese, e chi invece si è appoggiato a team eSports già esistenti. È il caso dell’Inter, che a febbraio ha stretto una partnership con il Team QLASH degli ex pokeristi professionisti Luca Pagano e Eugene Katchalov.

Lo stop alle competizioni sportive e alle scommesse sul calcio ha in qualche modo frenato anche la nascita della eSerie A, tanto che ci sono ancora parecchi club che non hanno annunciato il team pro di FIFA 20, ma è solo questione di tempo. Come ha dimostrato la Serie B, già partita con il campionato BeSports, organizzato dalla A.C.M.E. e dai MKERS, un altro tra i più importanti team eSports italiani – dove tra l’altro hanno investito calciatori come De Rossi e Florenzi.

FIFA 20 su Twitch: i pack in regalo

A testimonianza di come la stessa EA Sports punti molto a spingere FIFA 20 su Twitch c’è anche la rinnovata collaborazione tra il colosso di Redwood e la piattaforma streaming. Come già successo in passato, infatti, tutti gli utenti di Twitch Prime possono riscattare un pack di FIFA 20, semplicemente collegando il proprio account.

La particolarità di Twitch Prime è che si tratta di un prodotto incluso nell’abbonamento ad Amazon Prime. Una feature che permette di abbonarsi gratuitamente ad uno streamer di Twitch, una volta al mese, e che molto spesso regala item in-game di svariati titoli, tra i quali anche FIFA 20 per l’appunto. Solo nel 2020, EA Sports e Twitch hanno già regalato tre pacchetti FIFA 20, l’ultimo dei quali proprio in questi giorni.

Nel pacchetto attualmente disponibile si può trovare un giocatore a scelta tra quattro, con overall di almeno 82, quattro oggetti rari giocatore oro e un calciatore del TOTSSF, acronimo di Team of the Season So Far (anche se soltanto in prestito per sette partite). Per ottenere il pacchetto basta effettuare il log-in al proprio profilo Twitch Prime e cliccare sul pulsante “riscatta ora”.

L’italiano Zano XVII è uno degli streamer di FIFA più seguiti al mondo

Quali streamer di FIFA 20 seguire su Twitch?

Twitch è una piattaforma di contenuti video in diretta capace di intercettare qualsiasi tipo di pubblico appassionato di videogame. Ci sono streamer che prediligono l’intrattenimento, a scapito del gameplay, e streamer che invece puntano più sul lato educational, cioè cercano di spiegare come si gioca e come si migliora. Un distinguo necessario, anche per capire quali streamer di FIFA 20 seguire su Twitch.

Partendo dall’Italia, il numero 1 in assoluto in termini di numeri è senza ombra di dubbio Cristiano Spadaccini,  in arte ‘Zano XVII’. Non stiamo parlando di un giocatore professionista di FIFA 20, ma di un content creator che abbina ottime skill alla capacità di intrattenere anche per parecchie ore consecutive (a patto di soprassedere su un linguaggio a volte un po’ troppo “colorito”. Spadaccini non è solo per distacco lo streamer di FIFA 20 più seguito su Twitch in Italia, con una media di 12.000 utenti connessi contemporaneamente a seguirlo, ma è addirittura il terzo più visto al mondo.

Se invece cercate uno streamer che sia anche un giocatore professionista di FIFA 20, dove poter imparare tutti i segreti del gioco, allora Daniele ‘Prinsipe’ Paolucci è quel che fa per voi. Il giocatore dei MKERS è tra i pro player più forti d’Italia e d’Europa e al suo attivo vanta una recente Top 4 alla FUT Champions Cup di Parigi. Da tenere d’occhio anche Diego ‘Crazy_Fat_Gamer’ Campagnani dei QLASH, attualmente al numero 1 della classifica mondiale di FIFA 20 nel competitive.

X