Verona-Juventus: Allegri recupera pedine importanti e cerca la quinta vittoria consecutiva

Verona-Juventus: Allegri recupera pedine importanti e cerca la quinta vittoria consecutiva

Il tecnico dei bianconeri aspetta di recuperare tutti gli infortunati ma intanto può tornare a fare affidamento sui due esterni d’attacco, Angel Di Maria e Federico Chiesa, anche se difficilmente entrambi partiranno titolari al Bentegodi. Il Verona di Salvatore Bocchetti è ultimo in classifica e cerca disperatamente punti dopo una serie interminabile di sconfitte

Quote del: 8/11/2022

Fischio d’inizio: giovedì 10 novembre, ore 18:30

Sede: Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona

Verona-Juventus, la presentazione

La risalita in classifica della Juventus passa per il Bentegodi. In questo turno infrasettimanale di Serie A i bianconeri saranno infatti ospiti dell’Hellas Verona e proveranno a centrare la quinta vittoria di fila dopo quelle contro Torino, Empoli, Lecce e Inter. La squadra di Massimiliano Allegri ha imparato a fare di necessità virtù e un grande apporto sta arrivando anche dai giovani, come Nicolò Fagioli, autore di due gol nelle ultime due sfide. Passi avanti anche per la difesa, che non subisce reti da quattro partite e che ora è la migliore del campionato. Al momento la Vecchia Signora è al quinto posto con 25 punti e con un altro successo comincerebbe davvero a mettere pressione alle prime.

Il Verona è in crisi totale ormai e dopo la sconfitta sul campo del Monza, la sesta consecutiva, si ritrova all’ultimo posto in classifica, con soli 5 punti. La formazione allenata da Salvatore Bocchetti non riesce a trovare la svolta e continua a faticare tremendamente in difesa: nessuno ha fatto peggio con 26 gol subiti. L’unico indisponibile nei gialloblù è Hrustic, mentre nei bianconeri sono oramai recuperati Federico Chiesa e Angel Di Maria, ma è ancora fuori Dusan Vlahovic. 

Le probabili formazioni

Ancora problemi muscolari per Davide Faraoni, che è costretto a fermarsi ancora, mentre recupera Darko Lazovic, che prenderà il suo posto. A sinistra torna titolare lo scozzese Josh Doig, mentre in attacco possibile chance per il giovane Yayah Kallon in coppia con il solito Thomas Henry. Per quanto riguarda la Juve non ci sarà Dusan Vlahovic, ancora alle prese con un’infiammazione all’adduttore. Allegri davanti potrebbe puntare sul recuperato Moise Kean, mentre dovrebbe partire dalla panchina Leandro Paredes. Confermata la difesa a tre e in port Mattia Perin.

Verona (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Gunter, Hien; Lazovic, Tameze, Veloso, Doig; Verdi, Kallon; Henry. All: Bocchetti.

Juventus (3-5-1-1): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer; Cuadrado, Locatelli, Fagioli, Rabiot, Kostic; Di Maria; Kean. All: Allegri.

Verona-Juventus, quote scommesse e pronostico

Grazie alle quote sulla Serie A possiamo conoscere meglio le probabilità di successo delle due squadre in questo incontro, con la Juventus che parte favorita seppur in trasferta. La quota del segno 2 è proposta a 1.62, mentre il segno 1, ovvero la vittoria dell’Hellas, è data dai quotisti a 5.50. Il segno X vale 3.90. Le ottime prestazioni difensive dei bianconeri e le difficoltà in attacco dei veneti fa pensare che l’Under 2.5 (1.78), possa essere una buona quota su cui puntare. Tuttavia la soluzione più convincente ci sembra proprio la vittoria della Juventus, sempre più al completo e motivata a risalire in classifica.

Crediti immagine: Getty Images

X