I 10 nomi caldi del calciomercato: tutte le stelle in movimento a settembre

I 10 nomi caldi del calciomercato: tutte le stelle in movimento a settembre

Stilare una lista dei 10 nomi caldi del prossimo calciomercato è impresa tutt’altro che semplice: complice la delicata situazione sanitaria a livello nazionale l’intervallo tra le stagioni 2019/2020 e 2020/2021 sarà ridottissimo, mentre molteplici sono le incognite che circondano il lento ritorno alla normalità. Qualcuno ha immaginato una sessione di mercato in tono minore, ma a giudicare dai nomi coinvolti a settembre potremmo invece assistere a veri e propri fuochi d’artificio.

Il prossimo 23 agosto, con la finale di Champions League in programma a Lisbona, la UEFA dichiarerà conclusa la stagione calcistica 2019/2020: una stagione unica e anomala, che ha visto i principali campionati europei costretti a uno stop prolungato per questioni sanitarie e poi chiamati a un frenetico finale, con squadre in campo ogni tre giorni e le inedite Final Eight che hanno concluso le competizioni europee ad agosto con gare secche in campo neutro.

Neanche il tempo di mettersi alle spalle questa travagliata stagione e sarà già tempo di pensare alla prossima: a distanza di una settimana dalla finale di Champions, infatti, il calciomercato riaprirà i battenti, segnando dunque l’inizio di una nuova stagione agonistica che nel giro di pochi giorni vedrà le squadre nuovamente in campo in una disperata corsa contro il tempo necessaria per mantenere in salute l’economia dell’intero movimento.

I 10 nomi caldi del calciomercato 2020/2021: tante stelle in movimento

Ed è proprio lo stato di salute economico del “sistema calcio” a rappresentare un’incognita in vista del prossimo calciomercato, che si chiuderà il prossimo 5 ottobre e dunque accompagnerà le prime giornate della stagione 2020/2021. Quali club avranno la forza economica per aggiungere stelle alla propria rosa? Assisteremo a molti scambi e plusvalenze? I prezzi, in continua crescita negli ultimi anni, subiranno una contrazione? Quali saranno gli effetti sul Fair Play Finanziario voluto dalla UEFA?

Difficile rispondere oggi a queste domande, ma quello che è certo è che nel compilare una lista dei 10 nomi caldi del calciomercato abbiamo tenuto conto di numerose varianti, senza considerare che spesso la volontà di un giocatore scontento può trasformare in possibile una trattativa che molti ritenevano inizialmente impossibile. Dando per scontato che alcune stelle cambieranno aria, a settembre potremmo assistere a una serie di colpi di alto livello che potrebbero ridefinire in modo sostanziale gli equilibri del calcio europeo.

I siti dedicati alle scommesse sul calcio già si sbilanciano sui possibili esiti di trattative di cui si parla ormai da tempo, e bwin presenta una ricca serie di possibilità per chi ama questo tipo di giocate. Andiamo a scoprire quote e possibilità con la nostra puntuale infografica.

Lionel Messi

Abbiamo parlato approfonditamente della possibilità che a settembre si possa chiudere la storia tra Lionel Messi e il Barcellona, una storia d’amore durata vent’anni e condita da decine di trofei vinti ma che nell’ultima stagione ha mostrato più di una crepa. Questo il nostro articolo dedicato con i motivi per cui una trattativa che poteva essere definita “da fantacalcio” potrebbe diventare reale, mentre per quanto riguarda le quote sulla possibile destinazione del 6 volte Pallone d’Oro argentino abbiamo l’Inter e il Manchester City del mentore Guardiola in testa a 3,00 seguite dal PSG a 6,00. Ben distanti altre due alternative di cui si è parlato in passato, la Juventus dell’eterno rivale Cristiano Ronaldo e il Manchester United: in questo caso la quota è 21,00.

Kylian Mbappé

Probabilmente il calciatore più costoso al mondo – per qualcuno la sua valutazione oscilla tra i 200 e i 250 milioni di euro – di sicuro il più accreditato a raccogliere l’eredità dei grandi di oggi, Kylian Mbappé è al centro del progetto legato al Paris Saint-Germain, da cui viene naturalmente considerato un cardine anche per il futuro. Il suo futuro al club sembra scritto, almeno al momento, tanto che una sua partenza da Parigi entro il 5 ottobre 2020 viene quotata 9,00.

Nel caso in cui questo accadesse, però, certo le pretendenti non mancherebbero: primo tra tutti il Real Madrid (6,00) alla ricerca di una nuova stella dopo il flop di Hazard, quindi Liverpool a 7,00, Barcellona a 17,00 e Manchester United a 21,00. Come nel caso di Messi e di altri giocatori presenti nella lista dei 10 nomi più caldi del calciomercato, pochi club possono permettersi un giocatore di questo spessore ed è per questo che la Juventus resta indietro a 34,00 dopo lo sforzo legato all’ingaggio di Cristiano Ronaldo. La sensazione è che difficilmente Mbappé lascerà Parigi, ma mai dire mai.

Neymar

Un anno fa le quote dedicate al calciomercato a proposito di Neymar e del suo addio al PSG sembravano concordi: la storia d’amore tra il brasiliano e il club della capitale francese era da dichiararsi conclusa, se non mai nemmeno iniziata. Dopo un lungo tira e molla, però, O Ney si è dovuto rassegnare a restare a Parigi e la storia, inaspettatamente, è finalmente decollata. Pur frenato ancora da diversi acciacchi fisici, Neymar ha fatto vedere perché a lungo è stato considerato il terzo incomodo nella sfida tra Messi e Cristiano Ronaldo, e la sua classe ha portato i parigini avanti come non mai in Champions League.

Come nel caso di Mbappé la quota legata a una sua eventuale partenza nella prossima sessione di mercato (9,00) è abbastanza alta. Se questo dovesse accadere però quali potrebbero essere le sue destinazioni? Abbiamo in prima fila il Barcellona a 4,00 – potrebbe essere la mossa dei blaugrana per convincere Messi a restare – e il Real Madrid, a caccia di una stella assoluta dopo l’addio a CR7, a 7,00. Difficile l’ipotesi legata al Manchester City, decisamente improbabili le piste che portano a Bayern Monaco e Juventus.

Antoine Griezmann

Dopo una stagione disgraziata, la prima senza aggiungere un trofeo in bacheca da tempo immemore, il Barcellona potrebbe cambiare radicalmente volto: si parla del futuro di Messi e del possibile ritorno di Neymar, ma in mezzo a tutti questi “what if” una certezza sembra l’addio dopo una sola stagione ad Antoine Griezmann, mai convincente in blaugrana e mai accettato dallo spogliatoio. La quota sull’eventuale partenza del francese è infatti appena di 6,00, anche se occorre ricordare che in questo tipo di scommesse non contano eventuali prestiti.

Chi potrebbe prendersi Griezmann? L’ipotesi più accreditata, al momento a 3,00, è quella legata al PSG: i francesi potrebbero arrivare al campione ex-Atletico Madrid sia con una ricca offerta cash che mettendo sul piatto eventualmente Neymar, uno scambio che era stato già ventilato la scorsa estate. Le alternative sono rappresentate dai due club di Manchester, United e City, a 7,00, mentre Bayern Monaco, Juventus e Inter seguono a distanza.

Dayot Upamecano

Rivelazione in Germania e in Europa, il Lipsia di Julian Nagelsmann è apprezzato per il suo gioco rapido e straordinariamente offensivo e per i suoi tanti giovani talenti. Tra questi spicca il difensore centrale Dayot Upamecano, francese entrato ad appena 17 anni nel progetto Red Bull e finito prima al Salisburgo e poi in Germania, dove si è imposto come uno dei migliori interpreti al mondo nel ruolo nonostante un’età ancora giovanissima.

La clausola rescissoria che lega Upamecano al Lipsia è pari a 42 milioni di euro, e dato che il valore del giocatore è decisamente superiore e i suoi 21 anni garantiscono un rientro sicuro nel tempo dal punto di vista tecnico ed economico, un trasferimento a settembre sembra quasi scontato. Chi lo prenderà? Al momento in vantaggio su tutti abbiamo Arsenal e Bayern Monaco a 3,00, immediatamente dietro ecco Manchester City (6,00), Manchester United (8,00) e Chelsea (11,00): una cosa è certa, chi se lo prende fa un affare.

Paul Pogba

Nell’estate del 2016 Paul Pogba sembrava avere il mondo in mano: ad appena 23 anni quello che già veniva considerato uno dei migliori centrocampisti al mondo lasciava la Juventus per tornare al Manchester United, che per riavere il talento perduto quattro anni prima a parametro zero sborsava la bellezza di 105 milioni di euro. Sembrava l’inizio del percorso che avrebbe portato il francese alla definitiva affermazione, è stato invece l’inizio di una pericolosa involuzione.

Quattro anni più tardi Pogba sembra decisamente prossimo a cambiare aria: sorpassato nelle gerarchie dei Red Devils da Bruno Fernandes, reduce da una stagione vissuta ai margini anche a causa di alcuni problemi fisici, la sensazione è che per invertire il trend il francese debba lasciare il club inglese. Una sua eventuale cessione è quotata a 7,00, le possibili destinazioni sono invece Real Madrid e Juventus a 3,00, PSG a 7,00 e Barcellona a 11,00.

Pierre-Emerick Aubameyang

Dopo aver conquistato la FA Cup con l’Arsenal – migliore in campo nella finale contro il Chelsea, autore delle due reti dei Gunners – Pierre-Emerick Aubameyang sembra essere prossimo a lasciare Londra per cercare di chiudere la carriera con qualche trofeo in più in bacheca. A 31 anni l’attaccante gabonese continua a essere considerato uno dei migliori in circolazione nel ruolo, e certo le offerte per lui non dovrebbero mancare.

Ad esempio l’Inter (7,00) potrebbe valutare il suo profilo per sostituire eventualmente Lautaro Martinez: la quota dei nerazzurri è la stessa di Manchester United e City, inferiore comunque al 4,00 che riguarda il Barcellona che in un’eventuale rifondazione potrebbe puntare anche su un giocatore maturo e pronto a prendersi i grandi palcoscenici che fino a oggi gli sono spesso sfuggiti.

Harry Kane

Relativamente bassa (6,00) anche la quota dedicata al possibile addio di Harry Kane al Tottenham. Se consideriamo età e valore del centravanti dell’Inghilterra ci rendiamo conto che un suo trasferimento appare improbabile, se valutiamo invece l’ultima stagione, i frequenti guai fisici e un rapporto con José Mourinho che non sembra mai davvero sbocciato ecco che possiamo inserire Kane tra i 10 nomi più caldi del calciomercato a ragion veduta.

Dove potrebbe finire il poderoso e costosissimo – il Tottenham non se ne priverà per meno di 100 milioni di euro – centravanti inglese? Nelle quote il club più accreditato è il Manchester United (5,00) che del resto cerca da tempo un bomber capace di fare la differenza, ma a 7,00 seguono Real Madrid e Manchester City, anche se in quest’ultimo caso bisogna valutare l’eventuale permanenza di Guardiola per cui Kane non rappresenta proprio il terminale offensivo ideale.

Nicolò Zaniolo

Dopo essersi preso la Serie A, la Roma e la Nazionale nel giro di pochi mesi, Nicolò Zaniolo ha da poco concluso una stagione, la seconda da professionista, dove l’atteso salto di qualità non è arrivato soprattutto per colpa di un brutto infortunio che lo ha tenuto ai box per mesi e ne ha inevitabilmente condizionato il rendimento. La trasformazione in campione è stata probabilmente soltanto rimandata di un anno, ma potrebbe arrivare con colori diversi da quelli giallorossi.

Il futuro di Zaniolo sembra diviso tra Serie A e Premier League: interessa da sempre alla Juventus, che guida a quota 5,00 e pur avendo già acquistato Arthur deve continuare a rifondare il centrocampo, ma piace anche all’Inter che segue a 11,00. Tra bianconeri e nerazzurri ecco il Liverpool di Klopp a 9,00 e infine il Tottenham di Mourinho a 15,00: tutti grandi club, ma siamo sicuri che appena arrivato alla guida della Roma Dan Friedkin autorizzerà la cessione del suo talento più prezioso?

Federico Chiesa

Già sul piede di partenza la scorsa estate, Federico Chiesa tornerà a essere protagonista dei discorsi di calciomercato anche questo settembre: il rapporto con il club viola del resto è andato avanti tra alti e bassi, e con un anno di ritardo Rocco Commisso potrebbe rassegnarsi all’idea di privarsi del figlio d’arte per una cifra che oscillerebbe tra i 50 e i 60 milioni di euro.

La questione rimane comunque incerta: qualcuno davvero metterà sul piatto suddetta cifra per un giocatore reduce da una stagione non certo irresistibile? Il progetto viola potrà fare a meno di lui o lo convincerà a restare nonostante gli attriti ormai evidenti con l’ambiente? Domande lecite e risposte non semplici e scontate: se dovesse lasciare Firenze comunque Chiesa potrebbe finire al Milan, che guida a 3,00 davanti al duo Juventus-Roma a 7,50 e all’Inter che segue a 9,00.

Tutte le quote sui trasferimenti dei giocatori

Dietro ai 10 nomi caldi del calciomercato un oceano di trattative

È sempre utile consultare le nostre guide dedicate, soprattutto quella su come gestire il bankroll alle scommesse, e valutare per quanto riguarda le giocate sugli eventuali trasferimenti numerosi fattori: la necessità economica di chi cede, la disponibilità di chi acquista, la volontà del giocatore di cambiare o meno aria e il possibile impatto tattico su una nuova realtà – Chiesa all’Inter dove verrebbe inserito nel 3-5-2 di Conte? – sono soltanto alcuni dei fattori da prendere in considerazione.

Oltre a indovinare la possibile destinazione di un calciatore nella prossima finestra di mercato è possibile scommettere semplicemente sul fatto se un giocatore lascerà o meno il club di appartenenza entro il 5 ottobre. Tantissimi i nomi in ballo, come ad esempio Hirving Lozano: l’addio al Napoli del messicano si attesta a 3,30, stessa quota assegnata dai bookmaker alla possibile cessione di Joao Pedro da parte del Cagliari. A quota 5,00 invece la possibilità che le strade di Jorginho e del Chelsea si separino: senza il mentore Sarri il regista italo-brasiliano ha galleggiato nei Blues in una stagione senza infamia e senza lode e potrebbe cercare un nuovo rilancio.

Grande equilibrio sul futuro di Kalidou Koulibaly: il difensore senegalese lascerà il Napoli? La possibilità che questo avvenga si attesta a quota 1,70, mentre la sua permanenza arriva a 1,95. Cessione probabile dunque, come quelle da parte del Milan di Lucas Paquetá (1,60) e della Juventus, che dovrebbe privarsi di Mattia De Sciglio: la quota è 1,90. Più difficili ma non certo impossibili i trasferimenti di Lorenzo Pellegrini (Roma, 5,00) e Lautaro Martinez (Inter, 5,50) mentre si attesta a 7,50 il cambio di casacca di Ciro Immobile dopo la Scarpa d’Oro vinta con la Lazio.

Tutte le scommesse sul calciomercato

X