Pronostici F1 GP Arabia Saudita 27 marzo 2022

GP Arabia Saudita 2022: la Ferrari va a caccia della seconda vittoria consecutiva

Dopo solo una settimana di attesa ritorna la Formula 1, che nello scorso Gran Premio in Bahrein ha regalato emozioni e soddisfazioni ai tifosi del cavallino rosso di Maranello. Questo weekend va in scena il GP Arabia Saudita 2022, per la seconda volta nella storia della Formula 1. L’anno scorso ha trionfato il pilota inglese Lewis Hamilton, che nella prima gara del 2022 è riuscito a salire sul podio all’ultimo giro.

Quote del: 24/03/2022

Partenza: domenica 27 marzo, ore 18.00

Sede: Jeddah Corniche Circuit (Jeddah, Arabia Saudita)

GP ARABIA SAUDITA 2022
TUTTE LE QUOTE

GP Arabia Saudita 2022: la presentazione

Sono diverse le sorprese in questa nuova Formula 1, la prima su tutte è la competitività della Ferrari, che è riuscita ad ottenere una doppietta storica nel GP del Bahrein. L’anno scorso in Arabia Saudita la rossa ha ottenuto un settimo e un ottavo posto, ma la Power Unit del 2021 era una macchina molto diversa da quella vista in Bahrein quest’anno.

L’altra sorpresa è la Haas, che dopo il fallimento della scorsa stagione, ha dimostrato una crescita notevole. I dieci punti di Magnussen ne sono la prova evidente dei progressi fatti in questi mesi.

 

GP Arabia Saudita 2022: la RedBull va alla ricerca del riscatto 

Il Gran Premio del Bahrein ha lasciato tutti senza parole per come si è concluso, prima dell’ultimo giro la scuderia austriaca aveva in mano un solido secondo posto del neo campione Verstappen e un quarto posto del pilota messicano Perez. Sono zero i punti portati a casa con entrambe le macchine che hanno manifestato evidenti problemi di affidabilità negli ultimi giri.

Dopo aver battagliato a lungo per tutto il GP con Charles Leclerc per la prima posizione, Max ha dovuto alzare bandiera bianca per un problema allo sterzo. Gli ingeneri guidati Christian Horner, team manager della RedBull, avranno un grosso da fare in questi giorni per dare ai due piloti una macchina affidabile per il GP dell’Arabia Saudita. La guida sul testa a testa in F1 potrà aiutarvi a scommettere in questo senso.

GP Arabia Saudita 2022: la Ferrari ha il potenziale per il titolo?

La doppietta Ferrari in Bahrein ha sorpreso tutti i tifosi della rossa, ma non gli addetti ai lavori della scuderia di Maranello. La nuova power unit F1-75 che ha gareggiato a Sakhir ha dato a tutti la sensazione di stabilità in curva e di velocità sul dritto, riuscendo a tenere testa per tutta la gara alla monoposto di Max Verstappen, vincitore del Mondiale dell’anno scorso. A dimostrare la forza del motore Ferrari sono i risultati, ben cinque monoposto con il motore Ferrari sono andate a punti nel circuito di Sakhir.

GP Arabia Saudita 2022: caratteristiche del circuito, orari, quote e pronostico

Quest’anno sarà solo la seconda volta che la Formula 1 gareggerà in Arabia Saudita. Quello di Jeddah è un circuito molto veloce, è infatti percorribile a una velocità media di 252.8 km/h, dietro solo all’autodromo di Monza come velocità media. Il tracciato è lungo 6.174 km, ed è il secondo tracciato più lungo dell’anno dopo quello di Spa-Francorchamps. Vanta ben 27 curve, con ben tre zone DRS che potranno favorire i sorpassi, come visto in Bahrein tra Leclerc e Verstappen. L’anno scorso ha trionfato il pilota inglese Lewis Hamilton con 21 secondi di vantaggio su Max Verstappen, a chiudere nel gradino più basso del podio l’ex pilota Mercedes Valtteri Bottas. Grande equilibrio, insomma, come testimoniato dalle quote scommesse odierne.

Si inizia venerdì 25 marzo con le prove libere, la prima prova è alle 15, chiude la giornata la seconda prova alle 18. Sabato terzo turno di prove libere alle 15, mentre per le qualifiche dobbiamo aspettare le 18. Domenica 27 marzo si spengono i semafori alle 19, con la seconda edizione del GP dell’Arabia Saudita.

Tra le quote scommesse sulla F1 di oggi i due favoriti sono Verstappen e Leclerc a pari merito. Noi puntiamo sulla vittoria del cavallino rosso che sembra la macchina da battere di quest’anno, anche a causa degli evidenti problemi della Red Bull manifestati in Bahrein.

GP ARABIA SAUDITA 2022
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X