F1 Bahrein 2022 20 marzo 2022 Ferrari
F1 Bahrein 2022 20 marzo 2022 Ferrari

GP Canada 2022: a Montreal la Ferrari non può più sbagliare

Il Mondiale di Formula 1 ritrova il GP Canada 2022, uno degli appuntamenti storici del calendario, assente negli ultimi due anni a causa della pandemia di Coronavirus. Dopo la delusione di Baku a Montreal è atteso il riscatto della Ferrari, chiamata a bloccare la fuga della Red Bull nelle classifiche piloti e costruttori.

Quote del: 16/06/2022

Partenza: domenica 19 giugno, ore 20

Sede: Circuito Gilles Villeneuve (Montreal)

GP CANADA 2022
LE QUOTE LIVE

F1, GP Canada: la presentazione

Terza doppietta consecutiva per il Mondiale 2022 di Formula 1, che una settimana dopo il GP dell’Azerbaijan fa tappa in Canada per il nono appuntamento di una stagione che si avvicina alla boa di metà percorso, che sarà toccata il prossimo 10 luglio in Austria. Con il suo carico di fascino e tradizione la gara di Montreal, il cui circuito sorge sull’isola di Notre-Dame, sembra assicurare spettacolo e colpi di scena, complici le caratteristiche particolari del circuito.

F1, GP Canada: Charles Leclerc a caccia di riscatto   

Al GP del Canada la Ferrari chiede un immediato ritorno alla competitività in gara e non solo in qualifica per non perdere ulteriore terreno rispetto alle Red Bull. Il doppio ritiro di Baku, che si aggiunge a quello subito da Charles Leclerc al Montmelò, ha certificato come l’affidabilità.

Sacrificata in sede di sviluppo sull’altare delle prestazioni, sia il limite più evidente della F1-75, che ha dimostrato per il resto di avere ben poco da invidiare rispetto alla Red Bull, dal giro secco alla velocità di punta anche in tratti con basso carico aerodinamico come i rettilinei azeri, fino alla gestione degli pneumatici passando per la strategia, visto che al grossolano errore di Montecarlo il box di Maranello ha risposto con la felice intuizione del pit stop in Azebaijan in regime di Virtual Safety Car.

 

La certezza è che a Montreal la Ferrari monterà sulla vettura di Leclerc la terza power unit diversa dall’inizio della stagione, l’ultima permessa dal regolamento. Con ancora 14 GP da disputare ciò equivale alla quasi certezza di incorrere in penalità nel resto della stagione. Per questo, per i motivi di competitività sopra elencati e alla luce dell’assenza di rischi legati all’usura del motore in Canada, la Ferrari ha l’obbligo di correre per vincere considerando anche che il motore di Verstappen, che ha al contrario finora utilizzato una sola power unit, non avrà la stessa freschezza. 

F1, GP Canada story: da Gilles Villeneuve a Hamilton, il circuito delle prime volte dei campioni  

Il GP del Canada è uno degli appuntamenti storici del Mondiale, essendo presente nel calendario ininterrottamente dal 1968, con le sole eccezioni, a parte l’ultimo biennio, del 1987 e del 2009, nonché uno dei più attesi da piloti e tifosi. I motivi sono molteplici, su tutti il fatto che a questa terra è inevitabilmente legato il nome di Gilles Villeneuve, al quale è intitolato il circuito.

L’indimenticata guida della Ferrari ottenne proprio qui il primo dei suoi sei successi in carriera, nell’edizione 1978, la prima disputata sul circuito di Montreal, lo stesso dove quattro anni dopo perse la vita Riccardo Paletti a causa del terribile schianto al via con la Ferrari di Didier Pironi.

Villeneuve è stato solo uno dei tanti piloti capaci di conquistare a Montreal il primo successo in F1: tra questi Thierry Boutsen nel 1989, Robert Kubica nel 2008, un anno dopo il terribile incidente subito dal polacco proprio in Canada, Daniel Ricciardo nel 2014, ma soprattutto Lewis Hamilton, che proprio qui iniziò la propria epopea nel 2007 trionfando alla guida della McLaren, e Jean Alesi, che a Montreal vinse nel 1995 l’unico GP della carriera nel giorno del 31° compleanno alla guida di una Ferrari all’epoca lontanissima dal vertice.

La scuderia di Maranello ha comunque un feeling speciale con questo GP grazie ai 12 successi conquistati, sei dei quali da Michael Schumacher, primatista di vittorie a Montreal con sette vittorie alla pari dello stesso Hamilton.

F1, GP Canada: caratteristiche del circuito, quote e pronostico 

Le caratteristiche del circuito impediscono di indicare una favorita assoluta tra la Red Bull, che non trionfa in Canada dal 2014, e la Ferrari per pole e successo finale. Quella di Montreal è infatti una pista sostanzialmente ibrida, con aspetti che si adattano meglio all’una e all’altra monoposto. Da una parte i rettilinei veloci e l’assenza di curvoni veloci, ideali per i cavalli della RB-18 di Milton Keynes, dall’altra la presenza di diversi tratti lenti nel primo e nel secondo settore, che ben si adattano alla F1-75.

Alla luce della superiorità palesata finora dalla Ferrari in qualifica, da legittimare in un GP che nelle ultime cinque edizioni è stato sempre vinto da chi è partito dalla pole, ma anche dei progressi mostrati da Maranello sul piano della velocità pura a Baku e del motore nuovo che Charles Leclerc sfoggerà a Montreal, il pilota monegasco può essere considerato favorito rispetto a Verstappen, che toccherà quota 150 GP in carriera in una corsa che non lo ha mai visto tra i protagonisti, con appena un podio in cinque apparizioni.

Anche per le vetture più performanti su questa pista, tuttavia, gli imprevisti sono sempre in agguato e il grado di attenzione dovrà essere sempre massimo per i piloti, complici le caratteristiche di una pista dove, a causa della presenza di tanti muretti e poche vie di fuga, l’ingresso della Safety Car è assai frequente, con le conseguenze del caso a livello di strategie e di sviluppo della corsa. Ricordiamo, come sempre, che la nostra guida ad hoc contiene i migliori consigli per scommettere sulla Formula 1 e la formula 1 si può anche giocare live.

Il weekend di Formula 1 parte venerdì in tardo pomeriggio, con la prima sessione di prove libere alle ore 20.00 e la seconda alle 23.00. Sabato si fa sul serio, alle 19.00 l’ultima sessione di prove libere mentre le qualifiche sono programmate per le 23.00. Domenica va in scena il GP Canada 2022 con i semafori che si spegneranno alle ore 20.00.

Tra le quote scommesse sulla F1 di oggi i due favoriti sono Verstappen e Leclerc, con il pilota della Red Bull in netto vantaggio a 2.25, quotato 3.50 invece il monegasco, viste le caratteristiche della pista noi di bwin puntiamo sul pilota della Ferrari.

GP CANADA 2022
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X
Share to...