Pronostici tennis oggi 3 dicembre 2022

Pronostici tennis oggi: Atp Maia, le due sfide per decretare la finale

Il torneo portoghese è arrivato alle semifinali e ieri è stato eliminato anche Riccardo Bonadio, che era rimasto l’ultimo italiano in gara. Oggi si affrontano Nuno Borges e Maximilian Neuchrist e a seguire c’è la seconda semifinale tra Luca van Assche e Aleksandar Vukic

Pronostici tennis oggi, Atp Maia

L’ATP Challenger di Maia è il torneo principale in questa settimana tennistica e oggi si giocano le due semifinali. Nell giornata di ieri è stato eliminato anche l’ultimo italiano rimasto in corsa, ovvero Riccardo Bonadio. Il friulano si è arreso in due set al numero 1 del circuito, il portoghese Nuno Borges, che oggi se la gioca con l’austriaco Maximilian Neuchrist per raggiungere la finale. A seguire si sfidano anche il francese Luca van Assche e l’australiano Aleksandar Vukic, con il primo che parte favorito per strappare il pass per l’atto conclusivo della manifestazione.

Nuno Borges-Maximilian Neuchrist

Cominciamo proprio con la sfida tra Borges e Neuchrist. Il portoghese è il favorito al successo finale e di conseguenza anche per questo incontro. Tutto lascia presagire che il numero 93 al mondo possa imporsi e andare a giocarsi la finale di domani. Il portoghese è stato fortunato agli ottavi per il ritiro del suo avversario, Pedro Sousa, mentre era sotto 2-4 nel primo set, dopodiché ieri ha battuto l’azzurro Bonadio, senza comunque dominare il match. Neuchrist, reduce già da cinque successi qui a Maia tra partite di qualificazione e tabellone principale, oggi è tuttavia chiamato all’impresa. Non c’è nessun precedente fra i due giocatori.

BORGES VINCE
IN DUE SET @1.57

Luca van Assche-Aleksandar Vukic

Analizziamo ora anche la seconda semifinale dell’Atp Maia che si disputerà subito dopo la prima. Van Assche si è liberato in due set anche del russo Ivan Gakhov e le quote sul tennis lo danno favorito anche per questo match contro Vukic. L’australiano spera di raggiungere la finale del torneo, come fatto il mese scorso negli Stati Uniti, a Champaign, ma stavolta non sarà semplice. Vukic non giocava sulla terra battuta addirittura dallo scorso maggio, al Roland Garros, e potrebbe pagare il poco allenamento sulla superficie. Anche in questo caso i due tennisti non si sono mai affrontati prima d’ora e questo per loro sarà il primo testa a testa.

PRONOSTICI TENNIS
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X