Francia-Stati Uniti: Batum e Fournier fanno miracoli, ma l'oro del basket lo prenota Durant

Francia-Stati Uniti: Batum e Fournier fanno miracoli, ma l’oro del basket lo prenota Durant

Sarà Francia-Stati Uniti la gara che deciderà il campione olimpico nel basket maschile alle Olimpiadi. Dopo la clamorosa vittoria nel match d’esordio, la nazionale transalpina cerca il bis contro Durant e compagni per ottenere quell’oro solo sfiorato nel 1948 e nel 2000. Ma, come in questi due precedenti, i pronostici sono tutti per gli americani.

Quote del: 05/08/2021

Palla a due: sabato 7 agosto, ore 04.30

Sede: Saitama Super Arena, Saitama (Giappone)

FRANCIA-USA
LE QUOTE AGGIORNATE

Francia-Stati Uniti, la presentazione

E così ci si rivede. Francia-Stati Uniti era stato uno degli antipasti di lusso di questo torneo di basket maschile – un antipasto rimasto sul gozzo agli americani, clamorosamente sconfitti per 83 a 76 dopo ben 17 anni di intangibilità olimpica. E ora sarà il gran dessert, l’atto finale che consegnerà alla storia una delle due squadre.

Evidentemente, sono gli Stati Uniti ad avere più da perdere, come si vede anche dalle quote scommesse sulle Olimpiadi. Se per i transalpini aver raggiunto la finalissima a Tokyo rappresenta di per sé un risultato straordinario – ci erano riusciti solo due volte, nel 1948 e nel 2000, e in entrambi i casi erano poi stati sconfitti proprio da Team USA nell’atto conclusivo – per la squadra di Gregg Popovich una medaglia d’argento rappresenterebbe un fallimento. Logico, quando puoi contare su uno dei più grandi giocatori della storia del basket, quel Kevin Durant da 23 + 9 contro l’Australia; e quando, com’è successo proprio contro i Boomers, sei in grado di passare dal -15 al +23 in 17 minuti di gioco, riscrivendo quasi le regole del basket. Semplicemente facendo quello che potresti fare sempre. Difendere duro e lasciando libera iniziativa ad attaccanti immarcabili sia nel gioco interno che sul perimetro.

Curioso il caso della Francia, che si trova a rivestire il ruolo dell’agnello (semi)sacrificale nonostante abbia di gran lunga il miglior record del torneo: cinque gare e cinque vittorie, di cui una proprio contro i prossimi avversari. E l’ultima contro i campioni d’Europa in carica della Slovenia, battuta all’ultimo respiro grazie a una prodigiosa stoppata di Nicholas Batum, forse il migliore dei transalpini dopo un Evan Fournier in formato MVP del torneo. E non dimentichiamo che sotto le plance staziona uno dei migliori difensori della NBA, Rudy Gobert, peraltro spalleggiato da altri due colossi come Poirier e Fall.

Francia-Stati Uniti, quote e pronostico

Come detto, la Francia avrebbe tutto per essere considerata una contender più che seria alla medaglia d’oro. La realtà è che gli Stati Uniti non perdono una finale per il 1°-2° posto dal 1982, quando ancora mandavano gli universitari: da allora, tra Olimpiadi e Mondiali, ne hanno vinte 11 su 11, rimediando delusioni (anche cocenti) solo nelle fasi precedenti dei tornei. Per ciò che riguarda le quote sulle scommesse sportive online, ma non solo, la morale è semplice: in finale è praticamente impossibile batterli, anche quando si hanno le armi per contrastarli. Per noi l’oro va oltreoceano, e con un punteggio rotondo.

FRANCIA-USA
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X