Giroud Tomori

Milan-Empoli: a San Siro è vietato sbagliare, Pioli sceglie Giroud e non Ibra

Superato a pieni voti l’ultimo scontro diretto contro le rivali per lo scudetto, il Diavolo torna a San Siro per un Milan-Empoli da saturday night. La qualità e la sfrontatezza di un avversario in crisi di risultati, ma non di gioco, fanno presagire un match divertente, ma i già tanti punti persi contro le piccole impongono alla squadra di Pioli di non sbagliare. Ci vuole, insomma, la massima attenzione e, in avanti, la concretezza del totem-Giroud. E Ibra è ormai pronto.

Quote del: 12/03/2022

Calcio d’inizio: sabato 12 marzo 2022, ore 20.45

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano 

MILAN-EMPOLI
QUOTE LIVE

Milan-Empoli, la presentazione

Ritrovata la testa della classifica grazie alla vittoria di Napoli, il Milan inaugura contro l’Empoli una serie di impegni che daranno la misura definitiva delle ambizioni tricolori della squadra di Stefano Pioli, che le quote sulla vincente dello scudetto vogliono di nuovo in rampa di lancio. L’obiettivo dichiarato di “fare più punti dello scorso campionato” sta ormai per lasciare il posto al sogno di lottare fino alla fine per quel tricolore che manca da 11 anni. La condizione necessaria è un cambio di passo contro le medio-piccole, se è vero che il Diavolo è stato impeccabile o quasi contro le concorrenti (un solo ko, all’andata contro il Napoli, e tre vittorie in sette partite quando all’appello manca solo la gara di ritorno contro l’Atalanta), ma assai deficitario al cospetto delle formazioni della seconda fascia del campionato, in particolare in casa.

Il test Empoli allora sarà particolarmente significativo, trattandosi di un vero e proprio testacoda, almeno guardando la classifica del girone di ritorno. Se infatti i toscani navigano in una posizione di classifica ancora piuttosto tranquilla, il crollo di rendimento nella seconda parte della stagione, con appena cinque punti raccolti, fanno della formazione di Andreazzoli il fanalino di coda delle ultime nove giornate, contro i 18 conquistati dal Milan, secondo solo alla Juventus. Le quote su Milan-Empoli e le quote sul calcio aggiornate sono naturalmente favorevoli ai rossoneri, che comunque dovranno evitare i consueti cali di concentrazioni che già gli sono costati molti punti contro squadre sulla carta abbordabili.

Milan-Empoli, precedenti e statistiche

L’Empoli è una delle cinque squadre nei principali campionati europei a non avere ancora vinto nel 2022, insieme a Genoa, Rayo Vallecano, Granada e Hertha Berlino. A tenere in guardia il Milan sarà però lo score esterno dei toscani, capaci di conquistare 21 punti lontano dal “Castellani” sui 32 totali. L’Empoli, tuttavia, non ha trovato il gol nelle ultime tre trasferte di Serie A, come non accadeva dall’aprile 2017.

Statistiche giocatori

Primo tempo
Pierre Kalulu Goal 19'    
Secondo tempo
Sandro Tonali Ammonizioni 90+4'    

Statistiche partita

53
Possesso palla
47
15
Tiri totali
5
5
Tiri in porta
2
4
Tiri fuori
2
6
Parate
1
5
Calci d'angolo
4
2
Fuorigioco
2
6
Falli
12

Le probabili formazioni

La gara di Napoli ha lasciato in eredità al Milan il primo posto ritrovato, ma anche la quinta ammonizione stagionale di Theo Hernandez. L’esterno francese dovrebbe essere sostituito da Alessandro Florenzi, ritenuto più affidabile di Ballo-Touré (che non vede il campo dal 19 dicembre). Per il resto Pioli dovrebbe confermare la formazione del “Maradona”, con Kessie ancora preferito a Brahim Diaz al centro del trio di trequartisti e Giroud a costringere nuovamente alla panchina Ibrahimovic. Possibile il rientro di Romagnoli in difesa, anche se non verrà corso alcun rischio, visto che Kalulu ha già dato ampie garanzie. In casa Empoli si dovrebbero rivedere l’ex Simone Romagnoli in difesa e Bandinelli a centrocampo.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Florenzi; Tonali, Bennacer; Messias, Kessie, Leao; Giroud. All.: S. Pioli.

Empoli (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, S. Romagnoli, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Bajrami, Henderson; Pinamonti. All.: A. Andreazzoli.

Milan-Empoli, quote e pronostico

È il pareggio il segno meno frequente nei 13 precedenti tra Milan e Empoli giocati a San Siro. Se infatti i toscani non hanno mai battuto i rossoneri al “Castellani” in campionato, la tradizione azzurra nella Scala del Calcio non è da disprezzare, con ben tre vittorie, tutte concentrate negli ultimi 19 anni, l’ultima delle quali il 2-1 del 23 aprile 2017 (le altre nell’aprile 2003 e nell’ottobre 2007). Milan comunque ovviamente in largo vantaggio nel computo complessivo, con 17 successi sui 31 scontri diretti complessivi di campionato, nove dei quali in casa.

Tra le gare giocate in Lombardia ben impressa nella memoria dei tifosi rossoneri è l’1-0 del 10 aprile 1988, firmato da un eurogol di Marco Van Basten. Quel giorno l’olandese segnò la prima rete della propria carriera a San Siro in campionato, appena rientrato dal primo infortunio alla caviglia che gli fece perdere gran parte della stagione d’esordio con il Milan, ma in tempo per prendere per mano i compagni verso la rimonta sul Napoli, che si sarebbe concretizzata 20 giorni più tardi grazie al decisivo 3-2 del 1° maggio al San Paolo, con un altro gol del Cigno di Utrecht. Dopo aver controllato le quote sulla Serie A, ci sbilanciamo per una vittoria del Milan in un match avaro di reti.

MILAN-EMPOLI
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Alamy

X