Genoa-Sampdoria, Mattia Destro

Genoa-Sampdoria: derby della paura da Under 2,5, ma il Grifone spera nel primo gol dell’era-Shevchenko

L’anticipo della 17.a giornata di Serie A riserva un Genoa-Sampdoria da bassa classifica, per quello che si presenta come il più classico derby della paura. Guai societari, allenatori in bilico, infortuni e stadio (forse) semivuoto: ci sono tutti gli ingredienti per un match tutt’altro che spettacolare, in cui a farla da padrone sarà il terrore di perdere. Ma Shevchenko recupera pezzi importanti e può sperare nel primo gol della sua gestione, oltre che nella prima vittoria.

Quote del: 08/12/21

Fischio d’inizio: venerdì 10 dicembre, ore 20.45

Sede: Stadio Luigi Ferraris, Genova

GENOA-SAMP
LE QUOTE LIVE

Genoa-Sampdoria, la presentazione

Sarebbe stato difficile immaginare un momento peggiore di questo per un derby della Lantera. Per motivi diversi, Genoa e Sampdoria stanno vivendo una stagione tribolata oltre ogni aspettativa. Il Grifone è nel bel mezzo di una rivoluzione societaria e tecnica, che ha portato il club dalle mani di Preziosi a quelle del fondo americano 777 Partners, mentre la squadra è stata affidata, dopo l’esonero di Ballardini, ad Andryi Shevchenko. L’ex fuoriclasse del Milan, tuttavia, non ha finora ingranato: un solo punto racimolato nelle prime quattro gare da allenatore di Serie A e nessuna rete all’attivo (il che è beffardo, per uno che ha vinto due volte la classifica marcatori in Serie A e altrettante in Champions League).

Non sta meglio la Sampdoria. Che ha, sì, qualche punto in più in classifica rispetto ai cugini – 15 contro 10 – ma è reduce da una settimana tormentata, con l’arresto del presidente (ora dimissionario) Massimo Ferrero e nubi fosche sopra il futuro economico del club. Inoltre, il tecnico Roberto D’Aversa è più che mai sulla graticola, e forse sarebbe stato già sostituito se la dirigenza blucerchiata non avesse avuto altre gatte da pelare. In ogni caso, un passo falso nel derby significherebbe certamente esonero: pronto Marco Giampaolo, che a Bogliasco ha lasciato un buon ricordo.

A rendere il quadro ancora più sconfortante, si preannuncia un Marassi deprimente, con poche migliaia di spettatori sugli spalti e un’atmosfera ben lontana da quella tipica del derby.

Le probabili formazioni

Il Genoa è una delle squadre più tartassate dalla malasorte, dal punto di vista degli infortuni. Alla lunga lista degli indisponibili si è infine aggiunto Nicolò Rovella, fin qui il migliore nella travagliata stagione genoana: per il regista di proprietà della Juventus è previsto uno stop di almeno un mese. Ancora fuori Fares e Cassata, mentre Pandev verrà valutato di giorno in giorno. Rientrano in gruppo Caicedo, Maksimovic, Sturaro, Kallon, Criscito e Destro: si proverà a recuperare almeno gli ultimi due (autori di 11 dei 17 gol complessivi del Genoa).

Sta meglio, almeno da questo punto di vista, la Sampdoria. Al momento sono due i giocatori ancora in dubbio per il derby, Torregrossa e Damsgaard, ma entrambi sembrano recuperabili. Anche Gabbiadini, che ieri ha abbandonato anzitempo l’allenamento, dovrebbe essere a disposizione di D’Aversa.

Genoa (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Vasquez, Criscito; Sabelli, Sturaro, Badelj, Hernani, Cambiaso; Destro, Pandev. All. Shevchenko

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynsky, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Ekdal, Thorsby; Caputo, Gabbiadini. All. D’Aversa

Genoa-Sampdoria, quote e pronostico

Quanto detto sopra – problemi societari, allenatori in bilico, infortunati, classifica drammatica – sembrerebbe preparare il tappeto rosso al classico derby della paura, in cui nessuno osa e l’esito più probabile è un brodino sotto forma di pareggio.

Tuttavia, nelle ultime nove volte in cui il Genoa ha disputato il derby come squadra di casa, ha saputo raccogliere appena tre punti, frutto di altrettanti pareggi. E in parità sono terminati anche le ultime due stracittadine, entrambe col punteggio di 1-1. Inoltre, come già detto, il Genoa non va in gol da quattro partite, ma per il derby dovrebbe recuperare qualche pezzo importante, a cominciare da Mattia Destro (6 gol in 631’ di utilizzo in questa Serie A).

Per cui, pur non smentendo affatto lo scenario del derby bloccato e a punteggio basso, ci sentiamo di puntare sulla rottura del digiuno da gol da parte dei rossoblù. Il che, in partite del genere, può anche tradursi in una vittoria di misura. Se invece non ce la sentiamo di rischiare, si può andare sereni con l’Under 2,5, confortati dalle quote di oggi sulla Serie A.

GENOA-SAMP
LE QUOTE DI OGGI

Crediti Immagine: Getty Images

X