Leao Theo

Sassuolo-Milan: il Diavolo vede lo scudetto, ora deve solo allungarsi e prenderlo

I destini del campionato si decideranno al fotofinish, come non accadeva ormai da molti anni. Questa sera, Sassuolo-Milan e Inter-Sampdoria catalizzeranno l’attenzione del mondo del calcio: ai rossoneri, avanti di due lunghezze sui cugini, basterà un punto per laurearsi campioni d’Italia per la 19esima volta, indipendentemente dal risultato dei nerazzurri. Gli emiliani non hanno particolari stimoli, tranne quello di essere protagonisti in una domenica indimenticabile. Per il Diavolo, il sogno-scudetto passa dal saper mantenere i nervi saldi fino all’ultima curva.

Quote del: 22/05/2022

Fischio d’inizio: domenica 22 maggio, ore 18

Sede: Mapei Stadium, Reggio Emilia

SASSUOLO-MILAN
QUOTE LIVE

Sassuolo-Milan, la presentazione

Tra gli appuntamenti imperdibili del weekend per i bettor e gli appassionati di scommesse online sul calcio, svetta sicuramente Sassuolo-Milan. Dopo un decennio di oblio, il Milan torna a giocarsi una partita-scudetto. E lo fa contro quel Sassuolo contro cui, in un certo senso, era iniziata la sua banter era. Con quel clamoroso 4-3 (da 0-2) del 12 gennaio 2014, quello del poker di Domenico Berardi e dell’esonero di Max Allegri. Se contro l’Atalanta si era chiuso il cerchio relativo al Milan di Pioli, il cui punto più basso era stato proprio il 5-0 prenatalizio del 2019, ora il Diavolo ha l’occasione di mettere il punto sul decennio più difficile dagli anni bui della retrocessione in poi. Non un punto, ma un punto esclamativo.

Ma ancor prima di dedicarsi ai corsi & ricorsi e al regolamento di conti antichi, il Milan farà meglio a concentrarsi sul campo. Perché è vero che il +2 in classifica sull’Inter è un vantaggio considerevole, a 90’ dal termine, e lo diventa ancor di più se dev’essere difeso contro un avversario, il Sassuolo, senza obiettivi di classifica da raggiungere. Ma il calcio, e questa è storia, ha riservato ribaltoni clamorosi in condizioni ancora più sbilanciate. Lo sa il Milan, che in una nota finale di Champions League sperperò un vantaggio di 3-0 al 45’. E lo sa l’Inter, che ci rimise uno scudetto in quello sciagurato 5 maggio 2022.

Ergo, i rossoneri dovranno mantenere le mani saldamente sul volante e gli occhi sulla strada, se vorranno evitare buche o curve a gomito. Le quote scudetto li vedono strafavoriti, ma la guardia non va abbassata. Le ultime partite, peraltro, sembrano indicare che il giovane Diavolo ha imparato la lezione. Dopo il 3-0 rimediato proprio dall’Inter nella semifinale di ritorno, il Milan non si è perso d’animo e ha infilato quattro vittorie consecutive in campionato, contro avversari tutt’altro che morbidi e demotivati: 2-1 alla Lazio, 1-0 alla Fiorentina, 3-1 al Verona e 2-0 all’Atalanta. Nota bene: tutti questi successi sono arrivati nella ripresa o addirittura negli ultimi minuti di gioco. A dimostrazione che, almeno sulla carta, convinzione e concentrazione non mancano in casa Milan. Servirà mantenerle per altri 90’.

Sassuolo-Milan, i precedenti

Il Sassuolo è notoriamente una delle bestie nere del Milan: su 17 precedenti in Serie A, i neroverdi ne hanno portati a casa ben sei, con due pareggi e 9 vittorie del Diavolo. Non solo: il Sassuolo ha vinto le ultime due sfide dirette, entrambe disputate a San Siro. D’altra parte, il Milan ha vinto le ultime cinque trasferte di fila al Mapei.

Statistiche giocatori

Primo tempo
    17' Goal Olivier Giroud
    33' Goal Olivier Giroud
(Assist: Rafael Leão)
    34' Ammonizioni Sandro Tonali
    36' Goal Franck Kessié
(Assist: Rafael Leão)
Maxime Lopez Ammonizioni 37'    
Secondo tempo
Georgios Kyriakopoulos Ammonizioni 53'    

Statistiche partita

53
Possesso palla
47
15
Tiri totali
18
3
Tiri in porta
12
9
Tiri fuori
4
3
Parate
2
3
Calci d'angolo
7
Fuorigioco
3
8
Falli
13

Le probabili formazioni

I rossoneri si presenteranno alla gara più importante dell’ultimo decennio con tutta la rosa a disposizione, tranne il lungodegente Simon Kjaer. Ibrahimovic, forse al suo ultimo match in carriera, non sta bene, ma sarà disponibile dalla panchina.

Salvo sorprese dell’ultima ora, Pioli riproporrà il Milan visto nelle ultime due partite contro Verona e Atalanta. Dunque, con Bennacer in panchina, Kessié davanti alla difesa e Krunic-Tonali ad aiutare Giroud con gli inserimenti. A dire il vero, Pioli aveva avuto un dubbio alla vigilia: inserire Rebic per il centravanti francese, apparso non brillantissimo nelle ultime uscite. Ma alla fine dovrebbe prevalere la continuità. Saelemaekers a destra al posto di Messias. Intoccabili tutti gli altri. Anche Dionisi dovrebbe confermare il solito undici di partenza, con Scamacca unica punta, coadiuvato dal terzetto Berardi-Raspadori-Traoré. In mezzo ci saranno Lopez e Magnanelli. Per il centrocampista classe 1984 questa sarà l’ultima partita di una carriera trascorsa quasi interamente in neroverde. Una passerella più che meritata: per il capitano 519 presenze e 10 gol con il Sassuolo, dalla Serie C2 alla storica partecipazione all’Europa League del 2016-17.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyiriakopoulos; Lopez, Magnanelli; Berardi, Raspadori, Traoré; Scamacca. All. Dionisi

Milan (4-1-4-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Kessié; Saelemaekers, Tonali, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli

Sassuolo-Milan, quote e pronostico

Deprivata di ogni aspetto emozionale, questa è una gara che vede il Milan largamente favorito per portare a casa punti – e, con essi, lo scudetto. Lo si vede chiaramente dalle quote attuali sulla Serie A. I rossoneri sono, da un paio di anni a questa parte, la squadra col miglior rendimento esterno della Serie A e anche quest’anno è arrivata una sola sconfitta lontano dalle mura amiche (4-3 a Firenze). Inoltre, il Diavolo ha vinto le ultime cinque trasferte consecutive al Mapei Stadium (con almeno due reti segnate in quattro di questi). E in casa il Sassuolo prende almeno un gol da 15 gare filate.

D’altra parte, l’aspetto emozionale conta, eccome se conta. Al Milan tremeranno le gambe? La spensieratezza del Sassuolo sarà un elemento positivo o negativo? Eventuali notizie provenienti da San Siro potranno condizionare i giocatori in campo? Impossibile dare una risposta. Razionalmente parlando, ci sono tutti gli ingredienti per immaginare una vittoria dei rossoneri. Ma, per i più prudenti, forse ci si può accontentare di puntare sul segno Goal.

SASSUOLO-MILAN
LE MIGLIORI QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X