Milan-Torino: altra defezione dell'ultimo momento per Pioli, in attacco c'è Giroud

Milan-Torino: altra defezione dell’ultimo momento per Pioli, in attacco c’è Giroud

È Milan-Torino il match del martedì della 10.a giornata di Serie A, sfida che i rossoneri vogliono vincere per allungare sul Napoli dopo il pareggio contro la Roma. I rossoneri sono reduci da una vittoria complicata a Bologna, dove in 11 contro nove sono riusciti ad aver la meglio solo all’84’ grazie a una prodezza al volo da fuori area di Bennacer. Pioli può contare sul recupero a pieno regime di Ibrahimovic che ha ritrovato la rete contro il Bologna, un’altra notizia positiva per il Diavolo è il recupero di Theo Hernandez, negativo al tampone COVID-19. Ma proprio a poche ore dal fischio d’inizio Pioli perde Ballo-Touré, ancora sofferente dopo il pestone rimediato da Soriano a Bologna.

Quote del: 25/10/2021

Fischio d’inizio: martedì 26 ottobre, ore 20.45

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano

MILAN-TORINO
LE QUOTE DI OGGI

Milan-Torino, la presentazione

Il Diavolo si presenta al match di martedì sera al primo posto in classifica a pari punti con il Napoli dopo un weekend perfetto: vittoria e terreno guadagnato su tutte le rivali alla corsa scudetto e Champions League. Sabato sera il Milan ha vinto in trasferta al Dall’Ara in un match insidioso che rischiava di diventare molto amaro per Stefano Pioli. Leao ha portato in vantaggio i rossoneri al 16′, pochi minuti più tardi Soumaoro prende un rosso diretto per un fallo su Krunic, il Milan con Calabria realizza il 2-0 al 35′. Ma nella ripresa il Milan si addormenta, forse convinto di aver già condotto in porto la barca, e succede di tutto, la squadra di Mihajlovic si scatena e trova due gol in cinque minuti. Ma il Diavolo, ancora imbattuto in Serie A, riesce a ribaltare il risultato portandosi sul 4-2, con i rossoblù rimasti in nove per l’espulsione di Soriano al 58’.

Anche il Torino ha vinto nell’anticipo del venerdì sera contro il Genoa, portandosi a undici punti in classifica. Sanabria ha portato in vantaggio i padroni di casa al 14′ e Pobega, in prestito dal Milan, ha realizzato il 2-0 subito dopo la mezz’ora. Il Genoa ha recuperato un gol nella ripresa con Destro, ma Brekalo ha ripristinato il vantaggio di due gol a 13 minuti dal termine. Inutile il gol di Caicedo all’80’.  La notizia positiva per il Torino è il recupero a pieno regime di Belotti, che dopo le questioni per il rinnovo e l’infortunio, sembra finalmente ritrovato a detta di Juric.

Il Milan ha vinto ciascuna delle ultime cinque partite contro il Torino tra campionato e coppa, l’anno scorso a San Siro il match è terminato 2-0 grazie alle reti di Kessiè e Rafael Leao, già a quota quattro gol in questo campionato. Mentre nell’ultimo precedente del 12 maggio scorso il Milan si è imposto in casa del Torino con un fragoroso 7-0, un risultato che avvicinò i rossoneri alla qualificazione in Champions League dopo sette lunghi anni.

Le probabili formazioni

La giornata di oggi si era aperta con una buona notizia per il Milan, cioè il tampone negativo per Brahim Diaz. Lo spagnolo sarà così a disposizione di Pioli a partire dal match di domenica contro la Roma, mentre ovviamente non ha fatto in tempo a unirsi ai convocati per la gara di questa sera. Al contrario di Theo Hernandez, negativizzatosi ieri e già pronto per la panchina. E, chissà, anche per il campo, magari nel secondo tempo. Infatti, notizia delle ultime ore, il Milan ha perso anche Ballo-Touré, che non ha recuperato dopo il pestone rimediato da Soriano a Bologna. Al suo posto partirà il jolly Kalulu. Smaltita l’influenza, torna tra i titolari anche Franck Kessié, che farà coppia in mediana con Tonali. Romagnoli in difesa, turno di riposo confermato per Simon Kjaer.

Anche Juric ha notizie positive dall’infermeria: nel weekend ha recuperato giocatori determinanti come Belotti e Praet. Sarà certamente out Ansaldi che contro il Genoa ha rimediato un problema al flessore della coscia destra, al suo posto giocherà Ola Aina. Out anche Mandragora che ne avrà per settimane. Ballottaggio Belotti-Sanabria per completare il reparto di attacco con Brekalo.

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli, Kalulu; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli

Torino (3-4-2-1): Milinkovic; Djidji; Bremer, Buongiorno; Singo, Pobega, Lukic, Ola Aina; Linetty, Brekalo; Belotti. All. Juric

Milan-Torino quote e pronostico

Il Milan in casa contro il Torino non ha mai perso negli ultimi 21 incontri. Ma i problemi del Diavolo sono in difesa. Dopo l’infortunio di Maignan, il Milan ha subito due gol nelle ultime due partite con Tatarusanu che non dà fiducia né tra i pali né al reparto difensivo. Anche la squadra di Juric in questa stagione ha registrato molti problemi difensivi: non riesce a mantenere la porta inviolata da cinque partite. I precedenti sono nettamente a favore dei rossoneri, nelle ultime 39 partite il Milan ha vinto 18 gare, pareggiando 18 volte, per il Torino invece solo tre vittorie.

Dopo aver analizzato le quote aggiornate sulla Serie A il nostro pronostico è il seguente: Gol primo tempo. In questo momento, infatti, Milan e Torino sono due squadre che danno poche garanzie di tenuta difensiva. Inoltre, la media gol nel primo tempo quando si incontrano queste due formazioni è di 1.7.

MILAN-TORINO
TUTTE LE QUOTE DEL MATCH

Crediti Immagine: Getty Images

X