Verona-Milan, su un campo storicamente ostico il Diavolo si gioca il futuro

Verona-Milan, su un campo storicamente ostico il Diavolo si gioca il futuro

Verona-Milan non solo è una delle sfide più interessanti nel programma del 26° turno di Serie A, ma rappresenta anche una sorta di “classico” del calcio italiano. I precedenti dei rossoneri in casa degli scaligeri non sono di buon auspicio, considerando che la banda di Pioli non può permettersi altre frenate per tenere vivo il sogno Scudetto.

Quote del: 05/03/2021

Calcio d’inizio: domenica 7 marzo 2021, ore 15:00

Sede: Stadio Marcantonio Bentegodi, Verona

QUOTE AGGIORNATE
VERONA-MILAN

Verona-Milan: la presentazione

Dopo aver raggiunto traguardi impensabili nella seconda parte della scorsa stagione e nella prima metà di quella in corso, il Milan si è riscoperto improvvisamente umano e con il fiato corto. Mantenuta la testa della classifica per ben 21 giornate, il Diavolo è stato infine sorpassato e quindi staccato dall’Inter, inarrestabile e capace di imporsi nettamente nel derby. Un doppio stop da cui la banda di Pioli si è ripresa soltanto parzialmente, superando la Roma ma poi arenandosi con l’Udinese.

Adesso il 1° posto è distante 6 punti, che possono sembrare pochi oppure tantissimi: dipende dai punti di vista, dai possibili passi falsi dell’Inter e dalla costanza di una squadra, il Milan, che però ha perso Ibrhaimovic e altre stelle per infortunio proprio nel momento più delicato e non può dare per scontato nemmeno un piazzamento nelle prime quattro posizioni che garantiscono la qualificazione alla Champions League.

Proprio così, sembra assurdo considerando che parliamo di una squadra ancora in corsa per lo Scudetto, ma il Diavolo non è stato costruito con la certezza di tagliare certi traguardi e sa che dovrà sudare ogni giornata per inseguire il ritorno tra le grandi d’Europa. In questo senso sarà fondamentale l’incrocio con il Verona di Juric al Bentegodi, campo che storicamente ha regalato più di un dispiacere al Milan: qui sono sfumati degli Scudetti, qui potrebbero sfumare anche le speranze residue di vincere quello di quest’anno e, soprattutto, la squadra potrebbe rischiare di perdere fiducia nei propri mezzi.

L’Hellas del resto è una delle più belle realtà del nostro calcio, probabilmente la migliore per rendimento sul campo rispetto ai valori sulla carta: Juric potrebbe presto finire in una big, ma prima vorrà dimostrare di saperle battere, le grandi del nostro calcio, e regalare al Verona la possibilità di sognare l’Europa fino all’ultimo. Ancora una volta il Bentegodi potrebbe regalarci un Verona-Milan da ricordare.

Verona-Milan, i precedenti in Serie A

Di Verona-Milan ne sono stati giocati 57 in Serie A, con i rossoneri che hanno vinto 26 volte, pareggiato 21 e perso solo 10. Eppure per ben due volte gli scaligeri hanno dato un grosso dolore ai tifosi del Diavolo, alimentando il mito della fatal Verona. Perdendo contro i gialloblu, infatti, il Milan disse addio allo Scudetto sia nel 1973 sia nel 1990. All’andata a San Siro 2-2 con il Diavolo capace di rimontare proprio in extremis il doppio svantaggio iniziale.

Milan-Verona: probabili formazioni

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Ceccherini, Dimarco; Faraoni, Miguel Veloso, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rebic; Rafael Leao

1X2: quote, scommesse, pronostico

A giudicare dalle quote sulla Serie A, il Milan parte con i favori del pronostico in una gara comunque aperta:

  • 1 a 3,75
  • X a 3,30
  • 2 a 2,05

 

Tra le altre quote delle scommesse online più interessanti valutiamo la Doppia Chance 1X a 1,72: l’Hellas è tosto, il Milan sembra avere il fiato corto e numerosi assenti. Per questo motivo consideriamo anche l’Under 2,5 a 1,87, mentre una giocata azzardata potrebbe essere rappresentata dal successo ospite “a zero”, cioè 2+No Goal a 3,50.

TUTTE LE QUOTE
VERONA-MILAN

X