Torino-Inter: Nicola contro Conte, non è un testacoda ma quasi

Torino-Inter: Nicola contro Conte, non è un testacoda ma quasi

Torino-Inter mette di fronte la terzultima in classifica e la capolista, per uno scontro che sulla carta pare già segnato. Troppa la differenza tecnica e tattica tra le due squadre, ma soprattutto l’Inter di questo periodo non sembra avere punti deboli. I granata dovranno comunque provare a fare punti, perché la lotta per non retrocedere si è improvvisamente allargata ad altre due o tre squadre.

Quote del: 11/3/2021

Calcio d’inizio: domenica 14 marzo, ore 15

Sede: Stadio Olimpico Grande Torino, Torino

QUOTE AGGIORNATE
TORINO-INTER

Torino-Inter: la presentazione

La sconfitta contro il Crotone di settimana scorsa ha fatto ripiombare il Toro nella depressione. Proprio quando sembrava che i granata fossero usciti dal tunnel, grazie al successo esterno sul Cagliari, ecco lo stop contro il fanalino di coda: la salvezza è ancora a portata di mano, perché gli isolani sono distanti soltanto 2 punti, ma è chiaro che senza un ulteriore cambio di rotta anche l’arrivo di Nicola rischia di risultare vano.

Il Torino, va detto, non è stato neppure molto fortunato, soprattutto dal punto di vista sanitario. Fortunatamente per la gara interna contro i nerazzurri torneranno almeno 5 degli 8 giocatori positivi al Coronavirus, anche se capitan Belotti non dovrebbe essere recuperabile, al pari di Singo e Nkoulou. Avanti dunque con la difesa a 3 e con la strana coppia d’attacco Verdi-Sanabria, visto che né ZazaBonazzoli hanno convinto Nicola. A centrocampo può tornare dal 1’ Baselli, mentre nel trio difensivo ci sarà ancora Rodriguez sul centrosinistra.

L’Inter continua a vincere, e sono 7 di fila in campionato. Dopo Milan e Lazio, anche l’Atalanta si è dovuta inchinare allo strapotere fisico dei nerazzurri, che anche quando non riescono a imporre il proprio gioco (come contro i bergamaschi) trovano nella solidità difensiva e nella letalità sotto porta le armi giuste per portarsi a casa i 3 punti. Contro il Torino ci aspettiamo una partita diversa, più comandata da parte dei ragazzi di Conte.

Che, non a caso, potrebbe inserire nuovamente Eriksen dal 1’, dopo che contro l’Atalanta Vidal si era impossessato nuovamente del centrosinistra. Per il resto, avanti con la formazione ormai tipo, con Perisic e Hakimi larghi e Lukaku-Lautaro Martinez davanti. Al limite, Conte potrebbe dare una chance dal 1’ a Sanchez.

Torino-Inter, i precedenti in Serie A

Dei 153 precedenti in Serie A, il Torino ne ha vinti 36, pareggiati 49 e persi 68, compreso il 4-2 dell’andata. Fu una partita strana, che i granata si trovarono a comandare per 2-0, salvo poi subire la furiosa rimonta dei nerazzurri.

Torino-Inter: probabili formazioni

Torino (3-5-2): Sirigu; Rodriguez, Lyanco, Izzo; Ansaldi, Lukic, Baselli, Mandragora, Vojvoda; Sanabria, Verdi

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Eriksen, Brozovic, Barella, Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez

1X2: quote, scommesse, pronostico

A guardare le quote sulla Serie A, sembra che il Torino andrà incontro all’inevitabile sconfitta:

  • 1 a 7,75
  • X a 4,60
  • 2 a 1,40

 

Con buona probabilità, non solo l’Inter riuscirà a vincere, ma manterrà anche la porta inviolata: il nostro primo consiglio è dunque il 2+no gol a 2,35. Non male invece il segno 2 a fine primo tempo a 1,87, visto che i nerazzurri amano partire forte, soprattutto contro squadre di livello inferiore. Chiudiamo con il parziale/finale 2/2 a 2,05.

TUTTE LE QUOTE
TORINO-INTER

X