Udinese-Milan 2021-22

Udinese-Milan: un Diavolo a corto muso nelle tradizionali insidie del Friuli?

Udinese-Milan di sabato sera inaugurerà, in un certo senso, la seconda parte della stagione rossonera, quella che non prevede più l’impegno infrasettimanale. Per smaltire l’amarezza-Champions, Pioli chiede ai suoi una reazione immediata, per confermare il primato in classifica prima dello scontro diretto contro il Napoli del 19 dicembre. Ma al Friuli per il Diavolo non è mai facile. Continuate a seguire il blog di Bwin per tutte le novità sulle quote sulle scommesse online.

Quote del: 09/12/21

Fischio d’inizio: sabato 11 dicembre, ore 20.45

Sede: Dacia Arena, Udine

UDINESE-MILAN
TUTTE LE QUOTE

Udinese-Milan, la presentazione

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, certificata dalla sconfitta di martedì contro il Liverpool, si è fatto un gran parlare dell’eventuale ricaduta benefica che l’assenza del doppio impegno potrà avere nella corsa scudetto del Milan. Effettivamente, è stato così l’anno scorso per l’Inter, che nella delusione europea ha trovato energie e motivazioni per piazzare lo scatto che ha bruciato le concorrenti. Ma questo potenziale booster potrà, nel caso, concretizzarsi in primavera, quando torneranno le coppe. Per il momento, invece, il rischio è solo quello di risentire psicologicamente del prematuro abbandono della competizione desiderata per tanti anni.

Per questo motivo, Pioli e la dirigenza dovranno essere molto attenti a preparare il match di sabato sera a Udine. Anche perché l’emergenza-infortuni, che è stato sicuramente uno dei fattori principali della mediocre campagna europea rossonera, non è certo finita. In attacco, tutto continua a restare sulle spalle di Zlatan Ibrahimovic, i cui 40 anni si camuffano meglio in Italia che in Champions League. Giroud e Leao lavorano per tornare a disposizione tra 10 giorni contro il Napoli, mentre per Rebic e Pellegri se ne parla a gennaio.

Inoltre, va considerato come Udinese-Milan sia spesso una gara insidiosa per i rossoneri. Nelle ultime sette trasferte friulane, infatti, i rossoneri hanno totalizzato 10 punti, frutto di tre vittorie, altrettante sconfitte e un pareggio. Un ruolino di marcia tutt’altro che eccezionale. E le cose non vanno meglio nel quadro più grande, cioè includendo tutti gli ultimi 15 scontri in Serie A, sia in casa che fuori: sei successi a testa e tre pareggi.

Le probabili formazioni

In settimana, l’Udinese ha dato il benservito a Luca Gotti. In attesa di ufficializzare il nuovo tecnico – in corsa ci sono anche Gattuso, Donadoni e Stankovic, ma il favorito è Paco Jemez – per il momento a dirigere i bianconeri ci sarà l’ex vice di Gotti, Gabriele Cioffi. I friulani saranno senza Samir, squalificato, e Stryger-Larsen, oltre al lungodegente Pereyra, mentre dovrebbe recuperare Rodrigo Becao, il difensore brasiliano che ha segnato i suoi unici due gol in Serie A proprio al Milan, nell’agosto 2019 e nello scorso mese di marzo.

Per quanto riguarda il Milan, le numerose assenze costringeranno Pioli a ridurre all’osso le rotazioni e a riproporre in gran parte la squadra vista martedì contro il Liverpool. Le uniche due novità potrebbero riguardare la fascia destra, con Florenzi e Saelemakers pronti a riprendersi la maglia da titolare al posto di Kalulu e Messias. Chance anche per Bennacer al posto di un Kessié molto negativo in Champions League.

Udinese (4-4-2): Silvestri; Perez, De Maio, Nuytinck, Udogie; Molina, Arslan, Walace, Deulofeu; Success, Beto. All. Cioffi

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Diaz, Krunic; Ibrahimovic. All. Pioli

Udinese-Milan, quote e pronostico

Solo tre pareggi nelle ultime 15 in campionato tra le due squadre. Eppure, il Milan è la squadra contro cui l’Udinese ha impattato più volte nella sua storia in Serie A: ben 34, su 92 confronti complessivi. Inoltre, i bianconeri sono la squadra che ha pareggiato più volte in questo campionato dall’inizio di ottobre: ben sei in 10 giornate.

Poi va preso il considerazione il fattore-esonero: quando avviene un cambio di guida tecnica, solitamente si ha una reazione immediata della squadra. E, infine, il già menzionato effetto-Champions League. Insomma, non crediamo a una passeggiata per il Diavolo, checché ne dica la classifica.

In ogni caso, il Milan di Pioli ha più volte dimostrato, in questi due anni, straordinarie doti di reazione alla sorte avversa e ai risultati negativi. Se il pareggio rimane un’eventuale concreta, anche per le quote sulla Serie A di oggi, il nostro consiglio va in direzione di una vittoria rossonera in stile lacrime & sangue.

UDINESE-MILAN
LE QUOTE LIVE

Crediti Immagine: Getty Images

X