Genoa-Verona, un Grifone rinato all'esame dell'ex Juric

Genoa-Verona, un Grifone rinato all’esame dell’ex Juric

Genoa-Verona è una sfida di metà classifica che offre numerosi spunti d’interesse: nel 23° turno di Serie A di fronte due squadre che si sono avvicinate dopo il calo degli scaligeri e la rinascita dei liguri, irriconoscibili dopo la cura-Ballardini e pronti all’esame contro l’ex Juric.

Quote del: 17/02/2021

Calcio d’inizio: sabato 20 febbraio 2021, ore 18:00

Stadio: Luigi Ferraris-Marassi, Genova

QUOTE AGGIORNATE
GENOA-VERONA

Genoa-Verona, la presentazione

Chi sostiene che cambiare allenatore serva a poco o nulla, perché tanto la sostanza e la qualità di una squadra resta più o meno quella, potrebbe facilmente essere smentito prendendo ad esempio il Genoa 2020/2021. Senza nulla togliere a Rolando Maran, che forse non è stato messo nelle condizioni migliori per predicare la sua idea di calcio, il Grifone è completamente irriconoscibile da quando Davide Ballardini è tornato per l’ennesima volta a sedersi sulla sua panchina.

Prima del ritorno del tecnico ravvenate il Genoa aveva conquistato 7 punti in 13 giornate, dopo i punti sono stati 18 in sole 9 partite, un exploit che ha portato il Grifone dal penultimo posto all’11°. Vicino, seppur non proprio a ridosso, al Verona di Ivan Juric, 9° a quota 33: gli scaligeri nella prima parte di stagione sono andati decisamente sopra le aspettative di tutti – soprattutto a fronte di cessioni importanti come Rrahmani, Kumbulla e Amrabat – al punto che oggi uno “score” che nelle ultime 6 partite registra 3 vittorie e altrettante sconfitte è interpretato quasi come una flessione.

Niente di più sbagliato: dopo l’ottima salvezza della scorsa stagione l’Hellas puntava a ripetersi e consolidarsi, valorizzando per strada altri talenti e inseguendo quella progettualità che al Genoa è sempre mancata. Preziosi potrebbe avere imparato con Ballardini la lezione che non imparò a suo tempo con Juric, che oggi mette sotto esame un Grifone che vola come non gli accadeva da tempo e che vuole archiviare per una volta in anticipo il discorso retrocessione.

I precedenti in Serie A

Lo 0-0 dell’andata al Bentegodi ha rappresentato il 27° confronto tra Genoa e Verona e il pareggio numero 8 in un bilancio che per il resto comprende altrettante vittorie per gli scaligeri e 11 per i liguri. Grande equilibrio anche nei gol fatti, Grifone avanti 39 a 30. Negli ultimi 6 confronti in campionato al Marassi altrettante vittorie per i padroni di casa.

Genoa-Verona, le probabili formazioni

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Masiello; Zappacosta, Strootman, Badelj, Zajc, Czyborra; Destro, Shomurodov

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Gunter, Lovato; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna

Uno sguardo alle quote

A giudicare dalle quote della Serie A dobbiamo aspettarci grande equilibrio dalla sfida di Marassi:

  • 1 a 2,85
  • X a 3,00
  • 2 a 2,65

 

La probabile rinuncia forzata a capitan Criscito potrebbe complicare i piani del Genoa, che tuttavia vola sulle ali dell’entusiasmo e per noi può portare a casa il bottino: valutiamo 1+Under 3,5 a 3,50, mentre chi non vuole sbilanciarsi può considerare “1 o 2 con un gol di scarto” a 2,30, visto il grande equilibrio, oppure un più che probabile No Goal a 1,91.

TUTTE LE QUOTE
GENOA-VERONA

X