Genoa-Verona: il Grifone alla ricerca del sorriso perduto a Marassi

Genoa-Verona: il Grifone alla ricerca del sorriso perduto a Marassi

Sarà Genoa-Verona il match che chiuderà gli anticipi di sabato 25 Settembre. Alle 20.45 scenderanno in campo due squadre che hanno entrambe pareggiato nel turno infrasettimanale. Il Genoa rimontando all’ultimo respiro il Bologna, il Verona subendo la rimonta della Salernitana dopo il doppio vantaggio firmato da Kalinic. I rossoblù e l’Hellas condividono l’inizio di campionato altalenante e sono entrambe appaiate a 4 punti, ad una sola lunghezza dal terzultimo posto del Venezia.

Quote del: 23/09/2021

Calcio d’inizio: sabato 25 settembre, ore 20.45

Sede: Stadio Luigi Ferraris, Genova

GENOA-VERONA
TUTTE LE QUOTE LIVE

Genoa-Verona, la presentazione

C’è aria di novità a Genova. Dopo quasi vent’anni Enrico Preziosi ha venduto il club al fondo americano 777 Partners. In attesa di conoscere la nuova proprietà e le sue strategie, il Genoa è alle prese con una stagione tutt’altro che semplice. Una vittoria e un pareggio in cinque giornate per il Grifone, anche se il calendario non è stato per nulla clemente. Inter, Napoli e Fiorentina sono le squadre contro cui gli uomini di Ballardini non sono riusciti a far punti, ma nei prossimi due mesi arriveranno solo scontri diretti, ecco perché sarà necessario trovare una formazione ideale e, soprattutto, il supporto del Ferraris.

Sì, perché il Genoa ha perso entrambe le partite casalinghe da inizio campionato e considerando anche il finale della scorsa stagione, sono ben quattro le sconfitte consecutive in casa, tendenza da invertire assolutamente per una squadra che negli ultimi anni ha costruito i suoi successi contando sulle mura amiche di Marassi.

Dalla Lanterna all’Arena, il risultato non cambia. Anche il Verona è alle prese con un inizio complicato, anzi turbolento: prima le tre sconfitte con un buon gioco, culminate con l’esonero prematuro di Eusebio Di Francesco, poi la vittoria contro la Roma di Mourinho, firmata dal nuovo tecnico Tudor, infine il pareggio sul campo della Salernitana dopo aver sprecato il vantaggio di due gol, regalando ai campani il primo punto stagionale.

Certo, l’Hellas deve ancora ritrovare la quadra dopo le cessioni di Zaccagni e Silvestri, ma nel frattempo Faraoni e Lazovic restano delle certezze e soprattutto cominciano ad arrivare i gol degli attaccanti, che lo scorso anno furono davvero pochi: Kalinic e Caprari sono già andati a segno, in attesa che Simeone ritrovi la condizione migliore in un momento in cui sembra aver perso il feeling con il gol. Quattro punti in cinque giornate non fanno dormire sonni sereni al Verona, che ha perso ben otto delle ultime delle ultime 13 trasferte in Campionato e si troverà di fronte una squadra altrettanto affamata di punti.

Le probabili formazioni

Archiviato il pareggio di Bologna ci sarà qualche rotazione per il Genoa, che nel corso degli anni ci ha abituato a tante rivoluzioni sul mercato: confermati sulle fasce Cambiaso e Fares grazie all’ottimo inizio con tre gol in totale, mentre l’eterno Pandev potrebbe far rifiatare il giovane Kallon. Dopo aver causato il rigore contro il Bologna, sembra improbabile che possa partire dal primo minuto Vanheusden. In panchina potrebbe finalmente vedersi il nuovo acquisto Felipe Caicedo. Ancora out Ekuban e Sturaro.

Nessuno recupero dall’infermeria per l’Hellas, che potrebbe confermare Kalinic dopo la doppietta alla Salernitana a svantaggio di un Simeone poco convincente in questo inizio. Faraoni e Lazovic inamovibili sulle fasce, mentre restano aperti i ballottaggi Tameze-Hongla in mezzo al campo e Dawidowicz-Magnani per completare il terzetto di difesa.

Genoa (3-5-2): Sirigu; Bani, Maksimovic, Criscito; Cambiaso, Hernani, Badelj, Rovella, Fares; Destro, Pandev All. Ballardini

Verona (3-5-2): Montipò; Ceccherini, Gunter, Dawidowicz; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Caprari; Kalinic. All. Tudor

Genoa-Verona, quote e pronostico

Sarà una partita molto fisica tra due squadre che fino a questo momento stanno costruendo le proprie fortune sugli esterni di centrocampo: i duelli Lazovic-Cambiaso e Faraoni-Fares promettono spettacolo. Il Genoa, che non vince in casa dal 24 Aprile scorso, vuole invertire la rotta e il Verona evoca pensieri positivi: risale al dicembre 1989 l’ultimo successo scaligero in casa dei rossoblù, più di trent’anni. I liguri saranno in fiducia dopo il pareggio in extremis a Bologna e il pubblico potrebbe ritrovare nuova verve dopo le notizie del passaggio di proprietà, anche se le difese sono molto ballerine: 12 reti subite dal Genoa, 11 dal Verona e ancora 0 clean sheet per entrambe. Ecco perché, dopo aver controllato le quote scommesse sulla Serie A, potremmo consigliarvi l’1X abbinato a Gol. Occhio alla legge dell’ex: Simeone, Lazovic, Gunter e Bessa hanno in comune un passato in rossoblù.

GENOA-VERONA
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagini: Getty Images

X