Milan-Inter: nel derby di Coppa Italia Pioli prepara una mossa, nerazzurri per rompere un tabù

Milan-Inter: nel derby di Coppa Italia Pioli prepara una mossa, nerazzurri per rompere un tabù

Attesissimo il derby della Madonnina valido per le semifinali di Coppa Italia. Questo Milan-Inter infuocherà San Siro in un momento in cui entrambe le squadre non godono di un grande momento di forma. Pioli sembra voler provare una situazione nuova sulla trequarti per arginare l’Inter. Per Inzaghi spazio alla formazione che fino ad ora ha regalato maggiori gioie. Per l’Inter sarà di fatto anche una sorta di tentativo di rivincita dopo la recente sconfitta in campionato per 2-1. Tanta voglia di dimenticare quella serata e portare a casa un risultato positivo. Il pronostico!

Quote del: 01/03/2022

Fischio d’inizio: martedì 1 marzo, ore 21.00

Sede: Stadio Giuseppe Meazza, Milano

MILAN-INTER
LE QUOTE AGGIORNATE

Milan-Inter, la presentazione

Il primo capitolo della doppia sfida di Coppa Italia vedrà un San Siro prevalentemente rossonero, così come è accaduto nel match d’andata in questo campionato. I ragazzi di Pioli si presentano alla semifinale dopo aver battuto ai supplementari il Genoa che fu di Schevchenko e soprattutto la Lazio. Il sonoro poker ai capitolini rappresenta una delle migliori partire stagionali del Diavolo, capace di rifilare tre gol ai biancocelesti nei primi 45 minuti grazie alla rete di Leão seguita dalla doppietta di Giroud. Ciliegina sulla torta, il 4-0 di Kessié al minuto 79. Di fronte c’è l’Inter, sì, ma anche l’obiettivo di tornare a vincere un trofeo che in casa rossonera manca addirittura dal 2003, dopo aver perso due finali tra il 2016 e il 2018.

Sponda nerazzurra, la Coppa Italia manca dal 2011: da quel momento l’Inter non ha più giocato una finale della competizione, contestualmente agli anni più difficili del club. La squadra di Inzaghi si è regalata il derby dopo aver eliminato in rimonta l’Empoli grazie al gol di Sensi al minuto 104’ e la Roma di Mourinho ai quarti: secco 2-0, con una sfida mai veramente in discussione.

Il doppio confronto arriva nel momento clou della stagione, con le due squadre in lotta non solo per conquistare la finale, ma anche sul fronte campionato. E questa sfida si gioca prima di un weekend di fuoco, che comincia venerdì con Inter-Salernitana e termina domenica sera con il big match Napoli-Milan: saranno insomma sette giorni se non decisivi, almeno indirizzanti per la stagione di entrambe le compagini. Le quote sulla vincente della Coppa Italia, d’altra parte, prevedono un grande equilibrio tra le contendenti.

 

I precedenti nelle Coppe

Campionato, ma non solo. Il derby della Madonnina ha scritto la storia anche nelle Coppe, nazionali e internazionali, ed è valso in più di un’occasione anche un trofeo. Innanzitutto, è dal 2004/2005 che Inter e Milan non si incrociavano per quattro volte nella stessa stagione. In quella occasione i nerazzurri non furono capaci di rifilare nemmeno un gol ai cugini rossoneri: 0-0 e 1-0 per il Diavolo in campionato, e soprattutto doppio successo rossonero ai quarti di finale di Champions League, con la gara di ritorno terminata 3-0 a tavolino dopo che un fumogeno colpì Dida. Il primo incrocio nella massima competizione europea risale però alla stagione 2002/2003: doppio pareggio che grazie alla regola del gol in trasferta ha permesso al Milan di approdare in finale, vinta poi contro la Juventus.

E nelle coppe nazionali? Questa sarà la sfida numero 26 in Coppa Italia, con il Milan che conduce per 10 successi a otto. L’ultimo incontro risale ai quarti della scorsa stagione, quando a passare fu l’Inter grazie alla splendida punizione allo scadere di Christian Eriksen. Il derby si è giocato anche in finale e a vincere fu il Diavolo: 2-0 con reti di Maldera e Braglia. L’ultimo doppio confronto in semifinale di Coppa Italia invece risale alla stagione 1984/85: successo del Diavolo all’andata e pareggio al ritorno.

Le probabili formazioni

Lato Milan Intoccabile Mike Maignan tra i pali. In difesa ballottaggio tra Davide Calabria ed Alessandro Florenzi. Conferma, invece, per gli altri tre della retroguardia, vale a dire Tomori, capitan Alessio Romagnoli e Theo Hernández. A centrocampo, squalificato Sandro Tonali, giocherà Franck Kessié in coppia con Ismaël Bennacer. Sulla trequarti, invece, Alexis Saelemaekers insidia il posto di Junior Messias sulla destra. E’ possibile poi che mister Pioli dia spazio a Rade Krunić anziché a Brahim Díaz. A sinistra ci sarà Rafael Leão, con Olivier Giroud unica punta del 4-2-3-1 rossonero.

Lato Inter mister Inzaghi sembra intenzionato ad affidarsi ai titolarissimi e al consueto 3-5-2. Davanti a Samir Handanovic, dopo il turno di riposo contro il Genoa, torna in difesa dal 1′ Skriniar al fianco di De Vrij e Bastoni. In avanti rinnovata la fiducia a Lautaro Martinez che non segna dal 17 dicembre: il Toro, partito dalla panchina contro il Genoa, farà coppia con Dzeko. Verso la convocazione sia Gosens che Correa.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli.

Inter (3-5-2): Handanovic, Skriniar, De Vrji, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Chalanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. All. Inzaghi.

Milan-Inter, quote e pronostico

I 10 successi a otto nei 25 precedenti vedono leggermente prevalere il Milan nello storico del confronto in Coppa Italia. L’Inter, tuttavia, cerca il riscatto dopo la sconfitta nella stracittadina a febbraio 2022. La doppietta di Giroud ha decisamente riaperto il campionato e questa semifinale può valere tantissimo anche in ottica scudetto, pesando sulle ambizioni e sull’umore delle due compagini. Dopo aver vinto quattro derby consecutivi tra Serie A e coppe, l’Inter ha trovato il successo solo in due degli ultimi cinque confronti con i rossoneri: a completare il parziale, due sconfitte e un pareggio.

Questa sarà la terza semifinale consecutiva per l’Inter, eliminata nella stagione 2019/20 dal Napoli e nella stagione 2020/21 dalla Juventus: sia partenopei che bianconeri hanno poi alzato il trofeo. Il Milan invece aveva mancato il penultimo atto lo scorso anno proprio a causa della sconfitta contro l’Inter ai quarti: nelle due precedenti occasioni, il Diavolo aveva giocato le semifinali, senza però riuscire ad approdare alla finale.

Nell’eterna sfida meneghina, chi prevarrà questa volta? Per le quote scommesse sul calcio, i campioni d’Italia sono favoriti. L’Inter non sta vivendo il miglior momento stagionale, mentre il Milan quest’anno ha fatto meglio con le big, inciampando spesso contro squadre piccole, Salernitana docet. Si ripete spesso che la squadra meno in forma nel derby solitamente riesce ad accaparrarsi il successo ed effettivamente le quote aggiornate sulla Coppa Italia vedono leggermente favoriti i ragazzi di Inzaghi. Noi, per il match d’andata, visti anche i precedenti recenti in Coppa, puntiamo su un Milan-Inter equilibrato e a tratti bloccato, che potrebbe terminare con l’Under 2,5, rimandando i discorsi qualificazione al match di ritorno.

MILAN-INTER
TUTTE LE QUOTE

Crediti Immagine: Getty Images

X