Rio Ave-Milan: chi vince va ai gironi di Europa League (con tesoretto annesso)

Rio Ave-Milan: chi vince va ai gironi di Europa League (con tesoretto annesso)

Rio Ave-Milan è l’ultima partita dei rossoneri nei preliminari di Europa League: vincere, significa agguantare la qualificazione ai gironi. Un risultato ampiamente alla portata dei rossoneri, che tra l’altro significherebbe anche mettersi in tasca un bel gruzzoletto di base, pronto a crescere a seconda dei risultati. La qualificazione all’Europa League potrebbe anche sbloccare ulteriormente il mercato del Milan (per approfondire: i 5 nomi caldi del calciomercato): si cerca sempre un difensore, cullando il sogno Chiesa su cui però ci sono anche Juventus e Inter.

Quote del: 30/9/2020

Calcio d’inizio: giovedì 1 ottobre, ore 21

Stadio: Estadio do Rio Ave FC, Vila do Conde

L’ultimo ostacolo parla portoghese

Il primo crocevia della stagione 2020/2021 del Milan di Stefano Pioli è ormai alle porte. I rossoneri sono partiti per il Portogallo con un bel carico di convinzione, frutto di quattro successi in altrettante uscite: due vittorie in campionato contro Bologna e Crotone, altrettante nei preliminari di Europa League contro Shamrock Rovers e Bodo/Glimt, mantenendo la porta inviolata per tre volte – nonostante l’assenza pesante di capitan Romagnoli. L’ultimo sforzo si chiama Rio Ave, ma questo Milan può tranquillamente farcela. Anche senza Ibrahimovic e Rebic.

Il numero 11 rossonero non è ancora a disposizione perché sta scontando un periodo di quarantena, mentre l’ex attaccante dell’Eintracht, attualmente infortunato (lussazione al gomito), non sarebbe stato comunque della partita a causa di una vecchia squalifica. Al loro posto dovrebbero giocare rispettivamente Lorenzo Colombo, già a segno contro il Bodo/Glimt, e un Brahim Diaz apparso in crescita di condizione alla sua prima da titolare in Serie A contro il Crotone.

Qualificarsi per l’Europa League per il Milan significa mettere le mani su circa 3 milioni di euro, l’importo che la UEFA riconosca a tutte le squadre che accedono alla fase a gironi. Chiaramente, più avanti si va con la competizione più questo “tesoretto” aumenta. Arrivare in finale e vincere vuol dire mettere le mani su una trentina di milioni di euro, che male non farebbero alle casse del Diavolo.

Il Rio Ave non è però un avversario da prendere alla leggera. Nello scorso preliminare ha infatti eliminato il Besiktas ai calci di rigore, anche se c’è da dire che la sua Primeira Liga non è cominciata in maniera esaltante. All’esordio, i portoghesi hanno pareggiato 1-1 in trasferta contro il Tondela, mentre la settimana successiva sono stati inchiodati sullo 0-0 in casa dal Guimaraes. Nelle fila del Rio Ave gioca Lucas Piazon, che nel periodo da gennaio a giugno del 2019 ha fatto una comparsata nel Chievo, collezionando però soltanto 4 presenze e 0 reti.

Rio Ave-Milan: probabili formazioni

Rio Ave (4-2-3-1): Kieszek; Reise de Lima, Borevkovic, Santos, Pinto; Filipe, Tarantini; Piazon, Carlos Mane, Geraldes; Moreira

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Diaz, Calhanoglu, Saelemaekers; Colombo

Rio Ave-Milan: quote, scommesse, pronostico

Le quote sull’Europa League di Rio Ave-Milan sono fortemente sbilanciate a favore dei rossoneri:

  • 1 a 4
  • X a 3,4
  • 2 a 1,80

 

Nelle ultime due uscite, il Milan ha scricchiolato un po’ in difesa, anche se il Crotone non è riuscito a rendersi mai davvero pericoloso. La mancanza di alternative, soprattutto tra i centrali, potrebbe causare un po’ di appannamento nel reparto arretrato, perciò puntiamo sul “goal” a 1,87 come prima opzione. Di conseguenza, la combo 2+Over 2,5 a 2,95 diventa un ottimo aggancio. Infine, la partita potrebbe indirizzarsi definitivamente a favore dei rossoneri solo nel 2° tempo, quando i cambi rischiano di fare la differenza (e il Milan ha una rosa molto più lunga a disposizione, dalla cintola in su quantomeno): la X a fine primo tempo paga 2,10.

QUOTE RIO AVE-MILAN

X