Quanto guadagna Cristiano Ronaldo? In un minuto può comprarsi una PlayStation 4

Quanto guadagna Cristiano Ronaldo? In un minuto può comprarsi una PlayStation 4

Ok, forse dovrebbe aggiungerci altri tre o quattro secondi, ma è giusto per darvi un’idea di quanto guadagna Cristiano Ronaldo. Cioè un sacco. Il campione della Juventus è uno dei giocatori più titolati nella storia del calcio, decisivo tanto nei club in cui ha militato quanto nella sua Nazionale, il Portogallo. A 35 anni, il suo valore è ancora stratosferico: nessuno come lui è arrivato a quell’età con una valutazione come la sua. E il bello (per lui e per i suoi tifosi) è che non sembra ancora in fase calante, anzi.

Volete sapere quanto guadagna Cristiano Ronaldo?

Per capire quanto guadagna Cristiano Ronaldo ci siamo rifatti agli stessi dati che abbiamo utilizzato facendo i conti in tasca a Lionel Messi e a Neymar, cioè la classifica di Forbes dei Paperoni della passata stagione (cioè l’annata 2018/2019). CR7 si inserisce proprio tra l’argentino e il brasiliano, con un guadagno annuo stimato in 109 milioni di dollari. Come i due colleghi, il talento di Funchal deve gran parte dei suoi introiti agli sponsor, anche se lo stipendio netto da calciatore è di tutto rispetto.

Con la Juventus, CR7 ha un contratto fino al 2022 dal quale percepisce 31 milioni di euro. A questi vanno aggiunti circa 24 milioni di euro l’anno grazie al contratto firmato con la Nike. Si tratta di un contratto a vita, come il noto marchio aveva proposto prima di CR7 soltanto ad altri due atleti: ‘His Airness’ Michael Jordan e quello che da molti è stato indicato come il suo vero erede, LeBron James. La Nike è lo sponsor principale di Cristiano Ronaldo, ma non è l’unico: è stato (o è ancora) testimonial, tra gli altri, anche di EA Sports, Samsung, Toyota, TAG Heuer, Clear ed HerbaLife. Al momento non risulta un suo coinvolgimento nel mondo delle scommesse sportive.

Una personalità a tutto tondo come quella di Cristiano Ronaldo non poteva certo limitarsi ad essere un attore “passivo” nel mondo degli affari. Il portoghese ha infatti creato un marchio di abbigliamento a cui ha dato le iniziali del suo nome e il suo numero di maglia storico (CR7 appunto). Cristiano Ronaldo guadagna anche ad altri due tipi di business, quello alberghiero e quello delle fitness: Pestana CR7 è una catena di alberghi di lusso, mentre CR7 Fitness è una catena di palestre.

CR7 in un’istantanea

Non poteva mancare un’interessante infografica dedicata al personaggio Cristiano Ronaldo. Con un’avvertenza: il portoghese ha vinto così tanti titoli (di squadra e personali) che abbiamo dovuto fare una scelta, inserendo i più prestigiosi.

Altrimenti, al posto di questa infografica avreste avuto un’enciclopedia a colori.

Quanto guadagna Cristiano Ronaldo al giorno e al minuto

Proprio oggi, il sito Transfermarkt ha aggiornato il valore di Cristiano Ronaldo, che all’alba dei 35 anni è ancora di ben 60 milioni di euro. Non ne abbiamo l’assoluta certezza, ma probabilmente nessun altro giocatore nella storia del calcio ha mai avuto una valutazione così alta dopo aver spento la candelina numero 35, neppure nel passato più remoto (avendo naturalmente cura di uniformare i valori al costo della vita di epoche differenti).

Nell’infografica di cui sopra è riepilogato benissimo quanto guadagna Cristiano Ronaldo all’anno, al mese, alla settimana, al giorno, all’ora, al minuto e al secondo. Ma giusto perché ci piace farci del male, prendiamo ad esempio soltanto quanto guadagna Cristiano Ronaldo al giorno e al minuto.

Nell’arco delle ventiquattro ore, CR7 incassa circa 13.333 dollari, cioè poco più di 12.000 euro. Questo significa che ogni minuto che passa, Ronaldo diventa più ricco di circa 222 dollari, ovvero 204 euro e rotti. Ora, pensiamo a quanto ci vuole per guadagnare 12k, ma anche “soltanto” una banconota da 200. E deprimiamoci insieme.

X