Dove va Donnarumma? Juve in testa, ma nessuna certezza: tutte le quote

Dove va Donnarumma? Juve in testa, ma nessuna certezza: tutte le quote

Fino a poche settimane fa si parlava dell’approdo di Gianluigi Donnarumma alla Juventus come di una operazione altamente probabile, se non quasi fatta. Oggi che il Milan ha ufficialmente rotto con il giovane portiere della Nazionale, tuttavia, l’acquisto da parte dei bianconeri rimane probabile ma non sembra dietro l’angolo. Come mai? Cerchiamo di mettere tutte le carte in tavola, per capire dove va Donnarumma.

CALCIOMERCATO ESTIVO
TUTTE LE QUOTE SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI

Donnarumma rompe col Milan: dove va il portierone dell’Italia?

Quello di Gigio Donnarumma sembra destinato a diventare il caso di mercato di questo finale di stagione. Da ormai un paio di anni il rinnovo di Gigio con il Milan era diventato una sorta di tormentone, anche per la nota abilità del suo procuratore Mino Raiola nel riuscire a trarre sempre il massimo per i suoi assistiti. Forse però stavolta il “re dei procuratori” ha tirato un po’ troppo la corda e la rottura è servita. Il Milan ha annunciato l’ingaggio di Mike Maignan, fresco campione di Francia con il Lille. Una mossa forte, tecnicamente e anche strategicamente perché mira a mettere Raiola in un angolo.

I motivi della rottura

Sembra siano tutti d’accordo nel considerare la richiesta di una commissione da 20 milioni di euro, da parte di Mino Raiola alla società del Milan, sia stata la classica goccia che fa traboccare il vaso. Dall’altra parte, però, Raiola potrebbe avere sparato alto per farsi dire di no e procedere a una rottura che era soltanto questione di tempo. I modi del noto procuratore sono certamente efficaci ma in molti, oggi, si interrogano su se e quanto i procuratori siano un “male necessario” nel calcio oppure un costo da tagliare. Di certo chiedere una tale cifra in tempi di pandemia, nei quali tutto il sistema calcio è in forte sofferenza, non può essere visto come un gesto conciliante. Allora cosa ha in serbo Raiola per Gigio? Fino a pochi giorni fa avremmo detto quasi certamente la Juve. Però…

Dove va Donnarumma: le quote

Juventus

La Vecchia Signora è riuscita a staccare in extremis il pass per la prossima Champions League. Dunque, a parte colpi di scena di eventuali squalifiche della UEFA per l’affare Super League, il tesoretto da una novantina di milioni per la prossima stagione è salvo. Alla Juve, però, dopo un’annata contraddittoria come quella appena conclusa, ci si sta interrogando. Forse andrà via Cristiano Ronaldo, quasi certamente verrà cambiata buona parte del management sportivo e il futuro dello stesso tecnico Andrea Pirlo è appeso a un filo. In tutto questo riaprire un ciclo con un ventiduenne di caratura internazionale come Gigio Donnarumma sarebbe l’ideale, ma è oggi la Juve in grado di sborsare 20 milioni lordi all’anno per un portiere? Sicuramente con le casse alleggerite dell’ingaggio di Cristiano Ronaldo le prospettive sarebbero più rosee. Ma prima andrebbero sistemate alcune cose, tra cui la possibile destinazione di Szczesny.

PSG

Da tempo anche il Paris Saint Germain ha messo gli occhi addosso a Gigio, ma è vero anche il contrario. Da tempo Raiola tiene aperto un canale con una delle società dal portafogli più ampio al mondo. Certo Keylor Navas è una buona soluzione provvisoria ed ha rinnovato da poco, ma ai parigini serve un nome grosso per porre le basi di un futuro costantemente ad altissimi livelli.

Manchester United

La porta dei Red Devils è un’altra possibile destinazione del portierone della Nazionale italiana. Il Manchester United non vede l’ora di sbolognare De Gea, che durante questa stagione ha pure perso il posto a vantaggio di Henderson. Neppure quest’ultimo sembra tuttavia un nome su cui costruire un rilancio, quindi la pista che porta a Old Trafford rimane calda.

Barcellona

Nelle scorse settimane si dice che il Milan abbia offerto Donnarumma al Barcellona che però avrebbe preso tempo. Non certo per indecisione sulla qualità del giocatore, ma per le notevoli difficoltà finanziarie che il club blaugrana sta affrontando. Anche quella del Barca rimane una pista da non scartare.

Dove va Donnarumma? Le altre possibilità

Per il Real Madrid vale un po’ il discorso fatto per il Barcellona, dal punto di vista finanziario. E poi Courtois sembra dare sufficienti garanzie, o meglio non è certo per colpa sua se il club ha vissuto una stagione senza trionfi. Poi c’è l’opzione Chelsea, che non va scartata perché con Abramovich tutto è possibile, ma Mendy si è rivelato un ottimo portiere e poi c’è sempre la questione Kepa. Solo un paio d’anni fa i Blues pagavano uno sproposito per il portiere basco, promessa mai mantenuta ma cartellino e ingaggio pesantissimi. Fra le opzioni quotate c’è anche quella dell’Inter, a caccia di un sostituto per il sempre valido ma ormai attempato Handanovic. Ci siamo abituati a non sorprenderci più di niente, ma certo un passaggio di Gigio Donnarumma ai cugini avrebbe del clamoroso.

Ah poi tra le quote del calciomercato c’è anche l’opzione che Donnarumma resti al Milan, anche se sembra altamente improbabile. Il fatto che Raiola non sia riuscito a trovare un accordo coi rossoneri in un anno rende complicata l’ipotesi che ci riesca in un mese scarso. Il contratto di Gigio scade infatti il 30 giugno.

Crediti immagine: Getty Images

X