Vuelta Espana 2022: quote e favoriti della sesta tappa

Vuelta Espana 2022: quote e favoriti della sesta tappa

La Vuelta Espana 2022 entra nel vivo con la sesta tappa, 181,2 km tra caratterizzati da salite e discese con partenza da Bilbao. La frazione sarà importante per valutare la condizione dei corridori al momento dell’arrivo, posto al termine della salita di Pico De Jano, un’ascesa con pendenza media dell’8,2%.

Luogo: Bilbao- Pico De Jano

Km: 181,2

Vuelta Espana 2022, la presentazione della 6° tappa

La tappa sarà complessa per i ciclisti in gara, che affronteranno tratti in salita leggera alternati a chilometri in pianura per poi concludere in salita. La partenza è fissata da Bilbao ed i primi 40 chilometri di percorso sono caratterizzati, per una buona parte, da una salita leggera, che difficilmente metteranno in difficoltà gli atleti.

I successivi 30 chilometri sono invece più semplici da fronteggiare, caratterizzati da tratti in discesa e pianeggianti. Ad oltre due terzi della gara, quando mancheranno 42 chilometri alla fine della tappa, i ciclisti affronteranno la prima vera salita di questa Vuelta Espana 2022: il percorso prevede l’attraversamento della Collada de Brenes, 6,2 chilometri con una pendenza dell’ 8,2%. La conclusione della corsa avverrà in salita, in particolar modo in concomitanza del Pico De Jano, con una pendenza media pari al 6.5%.

La lunghezza della tappa rientra tra le maggiori insidie della giornata e nel complesso il percorso denota salite e discese ben disposte lungo tutti i chilometri da percorrere: centrale sarà la capacità dei corridori di essere sempre pronti.

Vuelta Espana 2022, quote e favoriti della 6° tappa

Uno sguardo alle principali quote disponibili, il favorito della giornata sembrerebbe essere Primoz Roglic, oltre che indiziato numero uno per la vittoria finale dell’edizione 2022 della Vuelta. Il corridore sembra aver dimostrato di aver lasciato definitivamente alle spalle i problemi fisici accusati nell’ultimo Tour de France e dopo la vittoria nella quarta tappa è pronto a ripetersi. Non è però da sottovalutare lo spagnolo Enric Mas, molto abile nelle salite; merita altrettanta considerazione il compagno di squadra, Alejandro Valverde, che ha dalla sua parte una dose di esperienza non trascurabile.

C’è curiosità da parte degli addetti ai lavori per le prestazioni di Domenico Pozzovivo e Mikel Landa: il primo ha accumulato ritardo nelle prime uscite ma ha già dimostrato in passato di essere adatto alle rimonte. Landa, invece, ha dribblato con abilità tutte le voci che lo vedevano come corridore favorito ed ora è svincolato dalle pressioni del caso: ha tutte le carte in regola per ben figurare nelle singole frazioni della corsa.

VUELTA ESPANA 2022
TUTTE LE QUOTE

Crediti immagine: Getty Images

X