Vuelta Espana 2022: quote e pronostici del percorso a tappe

Vuelta Espana 2022: quote e pronostici del percorso a tappe

Il 19 agosto prende il via La Vuelta 2022 e durerà fino all’11 settembre, andando a coprire un percorso di 3.280,5 km totali, suddiviso in 21 tappe. I ciclisti partiranno dai Paesi Bassi, nello specifico a Utrecht, e poi la sfida proseguirà in Spagna. Il primo giorno di riposo è infatti previsto il 22 agosto per permettere alle squadre degli atleti in gara il trasferimento completo verso la penisola iberica. La gara riprenderà a Vitoria per poi concludersi a Madrid.

Vuelta Espana: la presentazione

Sarà La Vuelta numero 77: i ciclisti in gara saranno 184, da suddividersi in 23 team totali. La sospensione per il trasferimento in terra spagnola è stata decisa dal momento che le persone che si devono muovere sanno in tutto 550, comprendendo i vari direttori sportivi, i meccanici, i medici, gli addetti stampa e così via. A questo elenco, già numeroso, si aggiungono i veicoli a motore che seguono le varie squadre, per un totale di 870, adibiti allo spostamento di circa 3000 persone.

Il percorso in tappe prevede l’attraversamento di 352 comuni differenti, per un totale di 20 province. I tracciati si suddividono equamente: 6 tappe saranno su terreno pianeggiante, 7 sono invece previste in montagna, 4 sono quelle dal percorso misto ed infine 2 sono quelle che prevedono una partenza in pianura ed un arrivo in salita. Infine, si sommano a questo elenco una crono individuale ed una a squadre.

La tappa più corta è l’ultima, che arriva a Madrid, e prevede un percorso di 96.7 km. La più lunga è invece quasi subito, coincidente con la terza, per un totale di 193.5 km. L’altitudine massima che verrà raggiunta sarà di 2512 metri, con un superamento totale di 42 passi di montagna.

Vuelta Espana: l’albo d’oro

Storicamente, il record è detenuto dal ciclista spagnolo Roberto Heras, trionfatore del percorso per 4 volte. Si sono invece fermati ad una vittoria in meno altri tre atleti: Alberto Contador, Tony Rominger e Primoz Roglic (quest’ultimo è il campione in carica). La nazione che ha il maggior numero di trionfi è la Spagna, seguono Francia e Belgio. Appena fuori dal podio c’è l’Italia, con il suo ultimo trionfo datato 2015: a trionfare nel giro fu Fabio Aru.

Vuelta Espana 2022: i favoriti

Il favorito numero uno è Primoz Roglic, campione in carica Vuelta e trionfatore nelle edizioni 2019 e 2020. Non sarà per una gara dall’esito scontato perché la forma fisica del ciclista sloveno è tutta da valutare dopo il ritiro dal Tour de France 2022. I pretendenti alla vittoria finale dell’edizione 2022 della Vuelta non mancano: Carapaz, Evenepoel, Yates, Kelderman e O’Connor sono in lizza. Non da sottovalutare nemmeno l’ormai esperto Quintana, ma anche Froome, Pozzovivo e Landa.

VUELTA 2022
TUTTE LE QUOTE

Crediti immagine: Getty Images

X