Inter-Real Madrid: la partita chiave del Gruppo B di Champions League

Inter-Real Madrid: la partita chiave del Gruppo B di Champions League

È inutile girarci intorno: dal risultato di Inter-Real Madrid ne usciremo con le idee più chiare per quanto riguarda le chance di qualificazione agli ottavi. Il discorso naturalmente vale per entrambe, perché se l’Inter è ultima nel Gruppo B con 2 punti, il Real secondo a pari merito a quota 4 (con lo Shakhtar Donetsk) non può certo affrontare la trasferta di San Siro a cuor leggero. Vietato perdere: una sconfitta molto probabilmente condannerebbe l’Inter e complicherebbe il percorso del Real.

Quote del: 23/11/2020

Calcio d’inizio: mercoledì 25 novembre, ore 21

Stadio: San Siro, Milano

QUOTE LIVE
INTER-REAL MADRID

La presentazione

Borussia Monchengladbach 5, Shakhtar Donetsk 4, Real Madrid 4, Inter 2. Alzi la mano chi, dopo le prime tre giornate, si sarebbe aspettato una classifica del genere. Eppure, merengues e nerazzurri rischiano seriamente di non accedere agli ottavi di finale di Champions League, nonostante a settembre tutti i siti che propongono quote delle scommesse sportive online erano piuttosto sicuri del fatto che spagnoli e italiani si sarebbero qualificati a braccetto.

L’Inter deve ancora vincere la sua prima partita europea in questa stagione, avendo pareggiato contro Borussia e Shakhtar e perso col Real nella gara d’andata, terminata per 3 reti a 2. Una partita che i nerazzurri avrebbero anche potuto pareggiare o addirittura vincere, se non avessero sprecato un paio di ottime occasioni sul punteggio di 2-2. Proprio l’anemia offensiva (solo 4 gol segnati, 6 in meno rispetto al Borussia) è stato fin qui il principale problema dei nerazzurri, che però in Spagna si sono presentati senza il loro bomber principe, Romelu Lukaku.

Il belga mercoledì ci sarà e guiderà l’attacco accanto a Lautaro Martinez, con Barella a supporto. Nel 3-4-1-2 disegnato dal tecnico Conte, i centrali di centrocampo dovrebbero essere Gagliardini e Vidal, mentre Young e Hakimi (pessimo nella partita dell’andata) spingeranno sugli esterni. Davanti ad Handanovic, la difesa a tre sarà composta da Skriniar sul centro-destra, De Vrij in mezzo e Bastoni sul centro-sinistra. Ancora panchina per Eriksen, sempre più ai margini del progetto, out invece Brozovic, Kolarov e Padelli.

Nel Real Madrid è allarme rosso: Sergio Ramos e Jovic non saranno sicuramente della partita, ma anche Benzema non è al meglio. L’attaccante francese proverà a stringere i denti, ma saranno decisive le ore immediatamente precedenti il fischio d’inizio. Zidane dovrebbe optare per il 4-3-3, con Modric in cabina di regia affiancato da Casemiro e Kroos. Nel tridente, spazio anche ad Asensio e Hazard, mentre toccherà a Nacho sostituire capitan Ramos, con Varane in non perfette condizioni fisiche.

Forse ti interessa anche —> Inter-Real Madrid: le ultimissime sulle formazioni <—

Inter-Real Madrid: precedenti in Europa

Dopo il successo del Real Madrid nella gara d’andata, il computo dei precedenti è tornato in perfetta parità: 7 vittorie a testa e 2 pareggi nelle varie competizioni europee. Il Real non perde a San Siro contro l’Inter dal 1998, quando una doppietta di Baggio e un gol di Zamorano firmarono il 3-1 finale. Il ricordo più dolce per i nerazzurri è la finale di Coppa Campioni 1964, quando l’Inter trionfò sempre per 3 reti a 1.

LE MIGLIORI QUOTE
INTER-REAL MADRID

Inter-Real Madrid: le probabili formazioni

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Vidal, Gagliardini, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Mendy, Nacho, Varane, Carvajal; Kroos, Modric, Casemiro; Asensio, Benzema, Hazard

Inter-Real Madrid: quote, scommesse, pronostico

Chiudiamo come di consueto con le scommesse sulla Champions League, che vedono i nerazzurri favoriti, nonostante quote non certo basse:

  • 1 a 2,20
  • X a 3,70
  • 2 a 3

 

Visto il recente precedente, il gol a 1,50 è la prima scommessa che ci sentiamo di consigliarvi. Il resto è veramente difficile da pronosticare: dipenderà molto se prevarrà la voglia di vincere (e quasi eliminare l’avversario dalla corsa agli ottavi) o la paura di perdere. Ecco perché il segno X a fine primo tempo, a quota 2,30, può essere una buona scelta. Sarà una partita tirata: a questo proposito, potrebbe vincere una delle due squadre con un solo gol di scarto (quota 2,40).

TUTTE LE QUOTE
INTER-REAL MADRID

X