Calciomercato Genoa: Retegui approda in rossoblù
Calciomercato Genoa: Retegui approda in rossoblù

Calciomercato Genoa: Retegui approda in rossoblù

Il giovane attaccante della Nazionale italiana è in volo con destinazione Liguria: l’ex Tigre, classe 1999, affronterà la sua prima esperienza in Europa.

Mateo Retegui è in procinto di unirsi al Genoa dell’allenatore Alberto Gilardino per la stagione 2023/2024. Il grifone, fresco di promozione in Serie A, sta effettuando operazioni mirate in ogni area del campo per innalzare il tasso tecnico della squadra. I rossoblù sono riusciti a mettere nero su bianco la firma di Retegui, il profilo perfetto in grado di mescolare talento e già una discreta esperienza, anche a livello internazionale grazie alle tre presenze nella nazionale maggiore italiana, condite da ben due gol.

Il Genoa ha pagato la somma di 15 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del giocatore. La squadra detentrice del cartellino era il Boca Juniors, club che lo aveva ceduto in prestito prima all’Estudiantes, poi al Talleres ed infine al Tigre, società in cui è esploso definitivamente. Con quest’ultima maglia ha collezionato 64 presenze mettendo a segno ben 34 gol.

L’attaccante italoargentino è atteso in Italia nelle prossime ore, dove è chiamato alle visite mediche di rito prima della firma del contratto con il Genoa. Ecco le prime parole del calciatore: “Sono molto felice per quello che mi sta accadendo, è un sogno che avevo da bambino quello di giocare in Europa e ora si sta realizzando. Perché l’Italia e il Genoa? Abbiamo preso la decisione in famiglia e abbiamo pensato fosse la migliore. Vado in un grande club, sono felice e pronto a imparare. Voglio stare più vicino al calcio italiano, fare il possibile per crescere ed essere pronto quando mi chiamano”.

Non è stato citato direttamente ma il destinatario implicito di queste parole è il CT dell’Italia, Roberto Mancini. Il tecnico azzurro ha infatti convocato e lanciato da titolare il giovane attaccante quando nella penisola era uno sconosciuto o quasi, evidenziando un problema di reparto nella nazionale. Gli unici attaccanti puri sono Immobile e Belotti, giocatori che però hanno vissuto un momento di appannamento con la maglia della nazionale, ragion per cui il tecnico Mancini ha optato per nuovi volti.

Retegui rientra nel ristretto gruppo degli italiani che hanno militato nella Nazionale maggiore senza aver prima esordito in Serie A: si tratta di Marco Verratti, Vincenzo Grifo e Wilfried Gnonto. È indubbiamente un segnale importante il trasferimento di Retegui in Serie A: il CT italiano potrà osservare più da vicino la crescita del giocatore e quest’ultimo ha come obiettivo la conquista di un posto all’interno di Euro 2024. L’Italia è la nazionale da battere nel prossimo Europeo che si disputerà in terra tedesca e Mancini è pronto ad un nuovo ricambio generazionale.

Crediti immagine: Getty Images

X