Giro delle Fiandre 2022

Giro delle Fiandre 2022: percorso, favoriti e pronostico della seconda classica Monumento dell’anno

Il Giro delle Fiandre 2022, la seconda grande classica Monumento della stagione in programma domenica, metterà a dura prova i partecipanti con i suoi muri e con il pavé che caratterizzerà le sue fasi conclusive. Andiamo a scoprire insieme il percorso, i favoriti e il nostro pronostico.

Quote del: 01/04/2022

Partenza e arrivo: Anversa-Oudenaarde (272,5km)

GIRO DELLE FIANDRE 2022
LE MIGLIORI QUOTE

Giro delle Fiandre 2022: il percorso

E’ già arrivato il tempo della seconda grande classica Monumento della stagione: domenica si corre il Giro delle Fiandre. La sua prima edizione andò in scena nel lontano 1913 ed è da sempre sinonimo di fatica per i suoi partecipanti. E di spettacolo per chi la segue sulle strade del Belgio o ancora più comodamente dal divano di casa.

Come sempre il percorso del Giro delle Fiandre metterà a durissima prova i partecipanti a quella che viene considerata la seconda classica Monumento della stagione dopo la Milano-Sanremo recentemente vinta dallo sloveno Matej Mohoric. Saranno 17 i muri e 7 i tratti di pavé a caratterizzare la prova, leggermente modificata nei suoi primi chilometri dopo la partenza di Anversa. Dal quarto muro in poi, però, si tornerà sul classico: Vecchio Quaremont, che verrà scalato per tre volte e Paterberg, da affrontare per due volte, in rapida successione hanno tutto per fare la differenza.

Anche se poi il tratto finale, che propone una quindicina di chilometri di pavé, è in grado di rimescolare le carte dopo ore di fatica: se le gambe si induriscono allora non c’è più molto da fare. 273, complessivamente, i chilometri da percorrere, con la speranza che il clima non crei ulteriori problemi e sia il più mite possibile.

Giro delle Fiandre 2022: l’anno scorso colpo di Asgreen

Tutti, nel 2021, aspettavano il bis di Mathieu Van der Poel, già vincitore nel 2020. E invece è stato il danese Kasper Asgreen a tagliare per primo il traguardo, battendo proprio l’olandese in un duello finale: Van der Poel, visibilmente provato, non era riuscito a reagire all’affondo dello scandinavo. Nel 2019 a vincere era invece stato l’italiano Alberto Bettiol.

Giro delle Fiandre 2022: favoriti, quote e pronostico

Per le quote sul Giro delle Fiandre di oggi bisogna prendere in grandissima considerazione la voglia di rivincita di Mathieu Van der Poel, già vincitore nel 2020 ma costretto a chinare il capo al cospetto di Kasper Asgreen nell’edizione dello scorso anno. L’olandese, inoltre, ha espresso un certo rammarico per non essere riuscito a fare propria la recente Milano-Sanremo, benché si fosse sentito in condizione. È lui, quindi, il favorito numero 1.

La concorrenza, però, non gli mancherà di sicuro: anche altri hanno le carte in regola per assicurarsi la seconda classica Monumento della stagione. Impossibile non inserire nel lotto dei favoriti Tadej Pogacar, che ha iniziato con il piede giusto la stagione e che potrebbe essere ulteriormente stimolato dal fatto che a Sanremo abbia tagliato per primo il traguardo il suo connazionale sloveno Matej Mohoric (che tra l’altro sarà al via anche della corsa belga e non va del tutto scartato tra i papabili per la vittoria).

Attenzione, naturalmente, anche a Asgreen, che lo scorso anno ha sorpreso e che ha la tranquillità necessaria per puntare al bis. Capitolo italiani: ci sarà bisogno di una vera e propria impresa, il più attrezzato per una gara del genere è Matteo Trentin. La grande incertezza dettata dai fattori che caratterizzano il Giro delle Fiandre suggerisce di monitorare con attenzione le quote live.

GIRO DELLE FIANDRE 2022
LE QUOTE AGGIORNATE

Crediti Immagine: Getty Images

X