Tour de France 2021 quote tappa 13 09-07-2021

Tour de France 2021, tappa 13: Nîmes>Carcassonne, il mondo aspetta il poker di Cavendish

Ancora una tappa dedicata agli sprinter in questo Tour de France 2021 dominato da Tadej Pogacar. Lo sloveno non molla secondi agli inseguitori, ma un altro grande protagonista è Mark Cavendish, rinato e pronto a puntare il record di Eddy Merckx.

Partenza: Nîmes (09/07/2021, ore 12.15)

Arrivo: Carcassonne

KM: 219,9

Difficoltà: **

TUTTE LE QUOTE
TOUR DE FRANCE 2021

Tour de France 2021: presentazione e altimetria tappa 13

Il gruppo si sposta in direzione dei Pirenei e per farlo dovrà attraversare i circa 220 chilometri della Nîmes>Carcassonne, tappa ancora una volta pianeggiante e dedicata agli sprinter anche se con alcune salite non classificate (l’unica è la Côte du Pic Saint-Loup, categoria 4, che arriva dopo appena 50 chilometri) che potrebbero movimentare la situazione in vista di un finale dove raramente si sono verificate delle volate.

Nonostante sia un Categoria 4, il GPM della Côte du Pic Saint-Loup non deve essere preso sottogamba, perché dopo una breve discesa presenta nel finale una salita abbastanza ripida, certo non per velocisti, che potrebbe fare selezione prima di un percorso collinare che avrà un altro punto d’interesse nel traguardo intermedio di Fontès: da qui altri 120 chilometri non impegnativi ma certo neanche banali, in cui i tentativi di fuga si dovrebbero sprecare. Quale andrà a buon fine?

Forse ti interessa anche —> Tour de France 2021: percorso, tappe e protagonisti più attesi <—

Quote e favoriti della 13ª tappa

Andiamo come di consueto a vedere le quote sul Tour de France relative al vincitore di tappa, dato che per la maglia gialla i giochi sembrano chiusi da tempo in favore di Tadej Pogacar. Il mondo aspetta Mark Cavendish, a -1 dal record di vittorie alla Grande Boucle detenuto da Eddy Merckx e già vincitore di 3 tappe nell’edizione 2021. La quota di Cannonball è pari a 3,75, la più bassa individuale e seconda solo a “altri partecipanti” (2,00) in una tappa che in effetti non è per tutti e può rappresentare il giorno di gloria per molti partecipanti alla corsa.

È su Cavendish che puntiamo, pur tenendo presente anche un Van Aert (9,00) che in questi percorsi può fare la differenza. E poi ancora Philipsen a 12,00, Asgreen a 17,00, il quartetto a quota 21,00 composto da Bol, Cort Nielsen, Stuyven e quel Mohoric che ha stupito tutti dopo la terribile caduta al Giro d’Italia vincendo la Vierzon>Le Creusot, 250 chilometri con un percorso simile. Potrebbe ripetersi? Impossibile dirlo, ma certo è che sarà uno dei tanti nomi da tenere d’occhio in una tappa per molti ma non per tutti.

TOUR DE FRANCE 2021
LE QUOTE DELLA 13ª TAPPA

Crediti Immagini: Getty Images & sito ufficiale Tour de France

X