Pronostici Serie A 7ª giornata: probabili formazioni e ultimissime dai campi, gare del 3 ottobre

Pronostici Serie A 7ª giornata: probabili formazioni e ultimissime dai campi, gare del 3 ottobre

Dopo la scorpacciata di coppe europee sipari sulla Serie A con la 7° giornata. Questa domenica prendiamo in considerazione quattro gare, di cui una del massimo interesse per i vertici della classifica: Sampdoria-Udinese, alle ore 15; Fiorentina-Napoli, e Roma-Empoli alle ore 18; e infine Atalanta-Milan 20.45. Ecco tutte le ultimissime dai campi, con le probabili formazioni e i nostri pronostici serie A.

Pronostici Serie A 7ª giornata: probabili formazioni e ultimissime dai campi

Dopo il successo dell’Inter nell’anticipo di sabato con il Sassuolo per 2-1 saranno ancora una volta Napoli e Milan a dover rispondere ai nerazzurri in questo inizio mese di ottobre dove si alternano impegni europei tra coppe prima e nazionali poi. Due trasferte insidiosissime sia per i partenopei che per i rossoneri. La Juventus si è presa il derby di Torino e inizia a riavvicinarsi alla zona Europa ma la Roma è pronta a rispondere con un impegno sulla carta alla portata dei giallorossi che ospiteranno nella Capitale l’Empoli. In generale immaginabile una ricca giornata di sorprese e qui i pronostici serie A mettono alla prova le abilità di ognuno di noi. Le quote scommesse sulle serie A peraltro sono molto interessanti e ben bancate. I pronostici serie A.

Sampdoria-Udinese

Stadio Luigi Ferraris, Genova – domenica 3 ottobre, ore 15.00

La Sampdoria di Roberto D’Aversa si trova attualmente al quindicesimo posto in Serie A, con appena cinque punti raccolti in sei giornate, sette gol fatti e 10 subiti. Solo una vittoria (3-0 sull’Empoli), due pareggi (0-0 col Sassuolo, 2-2 con l’Inter) e ben tre sconfitte, di cui due consecutive (contro Napoli e Juve dopo l’esordio col Milan). L’Udinese di Luca Gotti, senza più Rodrigo De Paul volato in Spagna, si trova al tredicesimo posto in Serie A a +2 sulla Samp (sette punti contro cinque), frutto di due vittore, un pareggio e tre sconfitte. Nell’ultimo turno i friulani hanno perso 1-0 con la Fiorentina in una gara dalle tante polemiche per il rigore assegnato alla Viola. Che possa essere una partita rognosa non c’è dubbio. E noi pensiamo soprattutto da under 2,5.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Damsgaard; Quagliarella, Caputo. All. D’Aversa

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Stryger Larsen; Pussetto, Deulofeu. All. Gotti

under 2,5 @ 1,90

Roma-Empoli

Stadio Olimpico, Roma – domenica 3 ottobre, ore 20.45

La Roma, nonostante il passo falso nel derby, sta vivendo fin qui una stagione magica, mentre l’Empoli si sta sempre di più consolidando come la migliore delle neo promosse. Giallorossi che non perdono contro l’Empoli in Serie A dal febbraio 2007 (0-1 al Castellani): da allora sette successi giallorossi e tre pareggi in 10 sfide totali. E Nelle 13 sfide casalinghe di Serie A contro l’Empoli la Roma ha ottenuto 11 successi e due pareggi, trovando sempre almeno un gol (26 in totale, due di media esatti a match); tra le formazioni affrontate almeno 10 volte in casa nel massimo campionato, l’Empoli è quella con cui i giallorossi vantano la percentuale di vittorie più alta (85%).

Empoli che però arriva a questa importante trasferta con il suo nuovo record di gol segnati nelle prime sei partite stagionali di Serie A (nove reti); gli azzurri inoltre hanno collezionato nove punti fin qui, stabilendo il secondo miglior risultato della loro storia nelle prime sei gare stagionali di Serie A (il record sono i 10 punti del 2002/03). Roma favorita ma non senza subire gol.

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. All. Mourinho

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Viti, Marchizza; Zurkowski, Ricci, Henderson; Bajrami; Di Francesco, Pinamonti. All. Andreazzoli

Roma vince + goal @ 2,40

Fiorentina-Napoli

Giovedì in Europa League è arrivata la prima sconfitta per il Napoli contro lo Spartak Mosca, con la gara condizionata dall’espulsione di Mario Rui e un risultato a sorpresa. E non sarà facile per il Napoli inanellare la settima vittoria consecutiva: il Franchi spingerà senza sosta i suoi in un big match sentito in città, con i tifosi che vorranno prendersi la rivincita dopo le brutte sconfitte per 6-0 e 0-2 contro gli azzurri nella scorsa stagione. I partenopei, però, potranno contare su una compattezza che all’ombra del Vesuvio non si vedeva dal triennio sarrista.

Numeri alla mano la Fiorentina ha perso quattro delle ultime sei sfide di Serie A contro il Napoli (1V, 1N), tra cui entrambe le partite dello scorso campionato; in questo parziale ben quattro volte la squadra viola non ha trovato il gol. E nelle ultime 12 sfide di Serie A al Franchi tra Fiorentina e Napoli, la squadra toscana ha trovato un solo successo (3-0 nell’aprile 2018 grazie alla tripletta di Simeone): sei vittorie azzurre e cinque pareggi completano il parziale. Che sia la volta buona per la Viola di fare il colpo? Noi osiamo sì. Fiorentina vincente.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Milenkovic, Nastasic, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Gonzalez. All. Italiano

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

Fiorentina vince @ 3,80

Atalanta-Milan

Gewiss Stadium, Bergamo – domenica 3 ottobre, ore 20.45

Chiudiamo i pronostici serie A con il sunday night in cui il Diavolo si presenterà al Gewiss Stadium dopo la sfortunata sconfitta di martedì. Un big match senza ombra di dubbio. Il Milan è la squadra contro cui l’Atalanta ha pareggiato più incontri in Serie A: 43 su 120 partite complessive (completano il bilancio 25 successi nerazzurri e 52 rossoneri); sei delle ultime 12 sfide di campionato tra queste due squadre sono terminate in parità (il 50% in questo parziale). E attenzione. Nelle ultime sei sfide di Serie A tra Atalanta e Milan non si è mai ripetuto due volte di fila lo stesso risultato (nell’ultimo incontro vittoria dei rossoneri a Bergamo a maggio). La nostra sensazione è che il Milan potrebbe incappare nella orima sconfitta stagionale. Sebbene l’Atalanta abbia perso Robin Gosens per almeno due mesi.

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle; Pessina; Malinovskyi, Zapata. All. Gasperini

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Diaz, Leao; Rebic. All. Pioli

Atalanta vince @ 2,10

Forse ti possono interessare anche le nostre match preview:

Crediti Immagine: Getty Images

X