Metodo scommesse live prossimo gol

Metodo scommesse live prossimo gol: consigli e statistiche utili

Il settore delle scommesse in tempo reale è in enorme crescita di popolarità, poiché si sposa molto bene con l’atto del guardarla, una partita di calcio o un altro evento sportivo, invece che scommetterci e basta. Giocare live è divertente anche per quello, perché grazie al nostro intuito possiamo cogliere qualche tendenza che il match sta per prendere, e guadagnarci del denaro. Ovviamente non tutto è legato all’istinto, come spieghiamo nella nostra guida generale con i  consigli su come scommettere live. Molto importante è l’approccio che si tiene, che deve essere il più possibile confortato dai numeri e dalle statistiche. Proprio sui dati si basa la strategia di cui parliamo oggi, ovvero il metodo delle scommesse live prossimo gol.

In questa guida scopriremo:

 

Cosa significa scommettere sul prossimo gol segnato live

Sei vi siete interessati a questo articolo, probabilmente saprete già come scommettere sul calcio, in caso contrario potete sempre attingere ai moltissimi articoli della nostra guida scommesse che ne parlano. Oggi trattiamo un argomento particolare come quello delle scommesse live, con particolare attenzione a scoprire un metodo per le scommesse live sul prossimo gol segnato.

In sostanza si tratta di puntare, durante lo svolgimento di un match, su quale squadra eventualmente segnerà il prossimo gol. Uso il termine “eventualmente” perché le opzioni possibili sono tre: che il prossimo gol lo segni la squadra di casa, che lo segni la squadra in trasferta o che non segni nessuna delle due squadre. Quel “nessuna delle due squadre” si intende dal momento in cui abbiamo effettuato la scommessa, ad esempio sul risultato di 1-1 di una partita che poi finisce effettimente 1-1. Ma qui occorre fare un passo indietro.

Come funziona il metodo di scommesse live sul prossimo gol

Dobbiamo fare totale chiarezza sull’argomento di cui stiamo parlando. Quando scatta l’orario di inizio di un match, questa partita sparisce dal palinsesto delle scommesse classiche, trasferendosi su quello delle scommesse live. Come è ovvio che sia, le scommesse 1X2 live ricalcheranno inizialmente quelle pre-match, e anche le quote del “segna prossimo gol” saranno bilanciate in base alle valutazioni che i bookmaker hanno effettuato prima della partita. Questa introduzione serve per spiegare che, per sviluppare una strategia è il caso di attendere la fine del primo tempo, fondamentalmente per due ragioni:

  • avremo già un’idea sul copione tattico del match (chi attacca, chi si difende, chi tende a comandare il gioco etc)
  • le quote sul prossimo gol (soprattutto in caso di 0-0 nel primo tempo) diventeranno più appetibili

 

Andiamo allora a vedere quali tipo di statistiche ci possono aiutare, nel determinare le partite su cui puntare nel nostro metodo per le scommesse live sul prossimo gol.

Statistiche utili a fine primo tempo

Quello delle scommesse sportive relative alle prime frazioni di gioco è un argomento che trattiamo a parte, in una guida completa di consigli e statistiche per capire come scommettere sui primi tempi. Qui andiamo se possibile oltre, per capire l’utilità dei soli secondi tempi nelle scommesse live e nel metodo delle scommesse live sul prossimo gol.

La distribuzione dei gol in Serie A

Attingendo da transfermarkt.it ai dati relativi al campionato di Serie A 2019/20, abbiamo messo in ordine le 5 squadre che hanno mostrato una distribuzione delle reti più sbilanciata verso il secondo tempo.

In generale le reti delle squadre sono più o meno equamente distribuite tra primo e secondo tempo, con una leggera prevalenza del secondo nell’ordine di pochissimi punti percentuali, visto il recupero in media un po’ più lungo concesso dopo il 90′. C’è però qualche squadra che si discosta da queste medie ed è importante conoscerlo anche per regolarsi in base alle situazioni di equilibrio o stallo a fine primo tempo.

Ecco le 5 squadre che, in percentuale, hanno segnato di più nel secondo tempo:

  1. Sampdoria 66,6% (32 gol sui 48 segnati in totale)
  2. Milan 65,1% (41 su 63)
  3. Lecce 61,6% (32 su 52)
  4. Juventus 60,3% (45 su 76)
  5. Napoli 60,1% (36 su 61)

 

Frequenza dei risultati esatti a fine 1° tempo

Un altro dato molto interessante da avere è quello dei risultati esatti che maturano con maggiore frequenza in un determinato campionato. Sempre prendendo come esempio il campionato di Serie A 2019/20, vediamo quali sono i risultati esatti usciti più spesso a fine primo tempo nelle 380 partite giocate, e con quale frequenza:

  • 0-0: 94 (24,7%)
  • 0-1: 69 (18,1%)
  • 1-0: 68 (17,8%)
  • 1-1: 49 (12,9%)
  • 2-0: 26 (6,8%)

 

Come usare le statistiche in un metodo di scommesse live

Incrociando dati come questi, avremo le idee un po’ più chiare su quali partite scegliere per mettere in atto il nostro metodo di scommesse live sul prossimo gol. Ovviamente è cosa buona e giusta considerare anche la media di gol segnati a partita tenuto dalle squadre che seguiamo per le nostre scommesse. Ad esempio l’Atalanta ha segnato il 58,2% dei suoi gol nella seconda frazione di gioco, ma va considerato anche che la Dea nel campionato 2019/20 ha segnato qualcosa come 2,58 gol a partita! Ne consegue che seguire l’Atalanta sui live nel secondo tempo, magari in caso di primo tempo chiuso sullo 0-0 oppure in leggero svantaggio, sarà tendenzialmente più vantaggioso rispetto a farlo con la Sampdoria, che pure segna due terzi dei suoi gol nel secondo tempo.

Analogamente, nel campionato 2019/20 sarebbe stato poco profittevole scommettere sul live prossimo gol nei secondi tempi dell’Udinese, non solo perché i friulani sono stati tra le peggiori squadre in questa statistica (46% dei gol segnati nel secondo tempo, per uno dei peggiori attacchi del campionato con 0,97 gol a partita).

Abbiamo fatto solo un paio di esempi per farvi comprendere il tipo di ragionamenti che è consigliabile intraprendere, ma le possibili situazioni da monitorare sono davvero molte.

Metodo scommesse live prossimo gol: i consigli da seguire

Insieme ai dati numerici, esistono altri fattori che bisogna tenere nella debita considerazione. Il primo consiglio in questo senso è quello di seguire con molta attenzione le quote live delle squadre favorite che chiudono il primo tempo in pareggio o addirittura in svantaggio. Una squadra nettamente favorita opererà quasi certamente un forcing sugli avversari per piegarne la resistenza, dunque attendere qualche minuto potrebbe portare a un innalzamento delle quote che le rende più appetibili. Ma occhio a non attendere troppo o potreste restare col classico cerino in mano…

Altro consiglio – invero piuttosto scontato – è quello di guardare le partite su cui decidete di scommettere live. Una squadra che ha allestito 3 azioni pericolose negli ultimi 10 minuti ha più probabilità di essere la prossima a segnare, e questo vale anche per una squadra all’assalto che collezione calci d’angolo in serie.

Infine, non può mancare un consiglio sulla quantità di denaro da scommettere. Come sapete predichiamo il rispetto totale di un ragionevole money management nelle scommesse, che ciascuno di noi dovrebbe conoscere e mettere in pratica, dopo averlo adattato alle nostre esigenze soprattutto in merito al budget. Un buon consiglio pratico è quello di tenere un file excel, in cui gestire le porzioni di budget che vogliamo dedicare a questo metodo di scommesse live, insieme ai dati sul tipo di rendimento economico che danno. Con l’esperienza, capirete che per questo tipo di giocate è importante non fare il passo più lungo della gamba, quindi non andare mai oltre il 3-4% del proprio bankroll per ogni singola giocata live. Investirci troppo denaro rispetto al dovuto sarebbe invece un errore imperdonabile.

TUTTE LE SCOMMESSE LIVE
DISPONIBILI ADESSO

Altri articoli della nostra Guida Scommesse:

X