Arabia Saudita-Messico: con un successo la squadra di Renard è sicura degli ottavi

Arabia Saudita-Messico: con un successo la squadra di Renard è sicura degli ottavi

La nazionale araba ha bisogno di una vittoria per avere la certezza di superare la fase a gironi. Il ko contro la Polonia ha complicato le cose ma è ancora tutto nelle mani degli uomini di Hervè Renard. Potrebbe non bastare neanche un successo invece al Messico per accedere agli ottavi, perché la differenza reti non è loro favorevole al momento

Quote del: 28/11/2022

Fischio d’inizio: mercoledì 20 novembre, ore 20.00

Sede: Iconic Stadium di Lusail

Arabia Saudita-Messico, la presentazione

Il programma della terza partita del Girone C prevede anche Arabia Saudita-Messico, con entrambe le formazioni che sono chiamate a vincere per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale di questi Mondiali in Qatar. La selezione araba aveva esordito alla grande vincendo in rimonta per 1-2 contro l’Argentina di Lionel Messi, sovvertendo il pronostico che alla vigilia sembrava scontato. Tuttavia non è poi riuscita a confermarsi nella seconda partita contro la Polonia, perdendo 2-0 e sbagliando il rigore del possibile momentaneo pareggio. La squadra di Hervè Renard adesso pertanto deve vincere a tutti i costi se vuole avere la certezza matematica di qualificarsi, perché difficilmente con un pari riuscirà a rientrare fra le prime due, dato che servirebbe un altro ko dell’Argentina.

Il Messico invece non è sicuro di proseguire nella competizione neanche con un successo in questo ultimo incontro, perché al momento ha un solo punto in classifica e con 4 le chance di qualificazione rimangono poche a causa della differenza reti. I centroamericani pagano la poca incisività sotto porta nelle prime due sfide, nelle quali sono mai riusciti a gonfiare la rete avversaria. Sarà difficile a questo punto imporsi anche sugli asiatici, dato che nelle ultime cinque partite è arrivata solo una vittoria per la Tricolor.

Nei tre precedenti, tutti in Confederations Cup, fra le due selezioni il Messico ha comunque sempre ottenuto il successo. 

Le probabili formazioni

Renard proporrà ancora il 4-3-3 per la sua Arabia Saudita, con il solito tridente formtato da Al-Buraikan, Al-Shehri e Al-Dawsari. A sostituire Al-Shaarani, infortunatosi allo zigomo nella prima partita, come terzino sinistro c’è ancora Al-Burayk. Non ci aspettiamo grandi cambi neanche da Gerardo Martino, che punta sulla voglia di riscatto di Hirving Lozano e Raul Jimenez, ancora a secco in questo Mondiale.

Arabia Saudita (4-3-3): Al Owais; Abdulhamid, Al-Amri, Al-Bulayhi, Al-Burayk; Al-Abed, Al-Najei, Kanno; Al-Buraikan, Al-Shehri, Al-Dawsari. All: Renard

Messico (4-3-3): Ochoa; Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Herrera, Alvarez, Chavez; Lozano, Jimenez, Vega. All: Martino.

Arabia Saudita-Messico, quote scommesse e pronostico

Le quote sul calcio ci dicono che il Messico parte favorito, anche perché il tasso tecnico della Verde rimane comunque superiore rispetto alla selezione saudita. Il segno 2 per il successo dei centroamericani è dato a 1.68, contro il 4.75 per l’esito 1. Il pareggio invece viene al momento proposto alla quota di 4.00. Difficile immaginare chi riuscirà a imporsi in questa sfida decisiva, ma è sicuro che l’importanza della posta in palio è molto alta e renderà il match teso e bloccato. I messicani non sono ancora riusciti a segnare e gli ultimi risultati delle due squadre ci fanno pensare che la soluzione migliore è l’Under 3.5 (1.40).

Crediti immagine: Getty Images

X